Ti sarà inviata una password per E-mail
VENEZIA | Museo Correr | 13 maggio – 23 novembre 2017

La mostra che presenta il Museo Correr in occasione della Biennale di Venezia è The Home of My Eyes che ha per protagonista la nota fotografa iraniana Shirin Neshat (1957).
Formatasi negli Stati Uniti negli anni Settanta all’epoca della rivoluzione iraniana, Neshat ha registrato, dall’America, il successivo processo di islamizzazione della sua nazione d’origine, condizione che ha influenzato tutta la sua ricerca. Con la fotografia, suo mezzo espressivo prescelto, ma pure attraverso installazioni concettuali e lo spazio-tempo dinamico del cinema, tocca temi importanti come quello caro dell’identità – soprattutto femminile – e del senso di appartenenza ad una comunità di cui rispetta ogni tradizione, ogni cultura, ogni inclinazione politica, religiosa, sociale. La stessa artista definisce come “personale, politico, emotivo” il suo progetto artistico.

Shirin Neshat, “Anna”, from “The Home of My Eyes” series, 2015, silver gelatin print and ink, 152.4x101.6 cm Courtesy Written Art Foundation, Frankfurt am Main, Germany

Shirin Neshat, “Anna”, from “The Home of My Eyes” series, 2015, silver gelatin print and ink, 152.4×101.6 cm Courtesy Written Art Foundation, Frankfurt am Main, Germany

Con The Home of My Eyes Neshat riunisce per il pubblico del museo veneziano un ciclo di 55 fotografie, ideate e realizzate nel periodo 2014-2015, mai esposte prima in Europa e che, oltre al video Roja (2016), rappresentano l’esito più recente del suo lavoro e della sua indagine. Il ciclo si compone di ritratti fotografici con protagoniste singole persone che vivono in differenti regioni dell’Azerbaijan – luogo che le ricorda l’Iran – ciascuna con un diverso credo religioso e tutte (nell’installazione) sono esibite come membri della stessa comunità.
Tutti gli individui sono ritratti frontalmente, in primo piano, con altezze che variano dai 152 ai 205 cm di altezza: si incontrano questi individui nei loro gesti, nella differente cultura che rappresentano e nelle diverse generazioni, con un forbice ampia che va dalla giovane bambina bionda di aspetto europeo all’anziana dai tratti asiatici.
Questo “arazzo di volti umani”, come l’ha definito la stessa Neshat, rispecchia la su attitudine di lavoro che, nel corso di tutta la sua ricerca, ha portato l’artista a concentrarsi sulla psicologia dei personaggi, cogliendone gli stati emotivi, approfondendone gli aspetti personali, come l’identità culturale e il concetto di “casa”.

Shirin Neshat, “Gizbasti”, from “The Home of My Eyes” series, 2015, silver gelatin print and ink, 152.4x101.6 cm Courtesy Written Art Foundation, Frankfurt am Main, Germany

Shirin Neshat, “Gizbasti”, from “The Home of My Eyes” series, 2015, silver gelatin print and ink, 152.4×101.6 cm Courtesy Written Art Foundation, Frankfurt am Main, Germany

Come per altre sue opere fotografie, anche in questo caso Neshat inserisce un testo calligrafico sulle stampe ai sali d’argento, grafia che amplifica la portata dell’immagine attraverso una relazione concettuale con il senso di quanto viene scritto.
Completa la mostra la proiezione del video Roja che i basa su un sogno personale dell’artista: le immagini si concentrano sul sentimento di “spostamento” delle popolazioni, sulla paura dello “straniero” e della “terra straniera”. Anche in questa opera Neshat dichiara il suo intimo desiderio di riunirsi con la propria “casa”, con la “madrepatria”, un sogno che, in un primo istante, al pubblico può sembrare empatico, ma che poi si rivela alla fine terrificante e infernale.

Shirin Neshat. The Home of My Eyes
con il supporto di The Written Art Foundation, Frankfurt am Main

13 maggio – 26 novembre 2017

Museo Correr
San Marco 52, Venezia

Orario: dal 1 aprile al 31 ottobre 10.00-19.00 (biglietteria 10.00-18.00); dal 1 novembre al 31 marzo 10.00-17.00 (biglietteria 10.00-16.00)
Ingresso con biglietto valido per Palazzo Ducale e percorso integrato del Museo Correr, Museo Archeologico Nazionale, Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana (validità per 3 mesi, consente una sola entrata a Palazzo Ducale e al percorso integrato) intero €19.00; ridotto €12.00; dall’1 aprile intero €20.00; ridotto €13.00; offerta scuola €5.50 a persona (valida nel periodo 1 settembre-15 marzo) per classi di studenti di ogni ordine e grado accompagnate dai loro insegnanti, con elenco dei nominativi compilato dall’Istituto di appartenenza; offerta famiglie con biglietto ridotto per tutti i componenti, per famiglie composte da due adulti e almeno un ragazzo (dai 6 ai 14 anni)

Info: +39 041 2405211
info@fmcvenezia.it
www.fmcvenezia.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi