Ti sarà inviata una password per E-mail
GENOVA | Guidi&Schoen Arte Contemporanea | 6 febbraio – 1 marzo 2014 | Volume Vanillaedizioni

Guidi&Schoen Arte Contemporanea presenta i nuovi lavori di Corrado Zeni in una mostra personale dedicata all’artista, Atlas, dal 6 febbraio fino al 1 marzo.

La mostra è accompagnata da un ebook e un volume cartonato edito da Vanillaedizioni ed è il primo numero della neonata collana PageNotFound (il secondo numero era quello dedicato a Gianluca Chiodi e presentato QUI, ndr) dedicata alle monografie d’artista; una soluzione di prestigio per dare una eccezionale visibilità agli artisti e un prodotto editoriale facilmente distribuibile, accessibile e condivisibile con tutti.

All’interno del volume, il testo di presentazione è affidato all’artista Giacomo Costa che sottolinea come il nuovo ciclo di opere del suo amico Corrado Zeni sia radicalmente diverso rispetto ai suoi lavori precedenti:

“Le opere di Zeni erano dunque estremamente legate all’osservazione distaccata e non partecipata della realtà, scrutata con l’occhio indagatore dell’antropologo e vissuta come una festa alla quale dolorosamente non si è invitati, una voglia di appropriarsi di una normalità quotidiana che non abbiamo e che vorremmo.
Il mosso di certi soggetti sottolineava la natura fotografica del suo processo ma anche la vita che animava i suoi soggetti intrappolati nella sua visione del mondo.”

Corrado Zeni, Atlas, 2014, oil, acrylic, and enamel on canvas, cm120x160

Nei nuovi lavori Zeni ha abbandonato il suo abituale modello concettuale, le pratiche controllate, la parte più razionale dell’indagine pittorica per fondere, quasi oniricamente, ricordi, emozioni, disordine e sensazioni accumulate negli ultimi anni di vita e di viaggi.
L’artista inizia ora a dipingere senza un vero bozzetto preparatorio e le idee prendono forma mescolandosi direttamente sulla tela. Ripensa la pittura nel momento in cui essa prende corpo sulla tela concedendosi infinite possibilità grazie a una libertà di espressione più fluida, quasi irrazionale, che scivola nell’inconscio senza controllo.
Nelle opere di grandi dimensioni bande e strisciate di colori si impastano e si sovrappongono e i volumi si moltiplicano creando piani spaziali e temporali sfalsati. Tensione intellettuale e senso di abbandono coesistono in questa nuova pratica pittorica che sembra ridefinire i suoi stessi meccanismi interni.
L’artista ci racconta dinamiche relazionali complesse attraverso un personale e raffinatissimo nuovo alfabeto.

Corrado Zeni, Atlas, 2013, oil, acrylic, collage and enamel on canvas, cm 30x40

Continua Giacomo Costa:

“In Atlas il cambiamento dal punto di vista tecnico, formale e concettuale è forte ed importante. Le persone sembrano aver finalmente trovato il loro giusto contesto, sembra che Zeni non abbia più l’esigenza di rapirle alla loro quotidianità ma che anzi voglia raccontarcele nel loro mondo, interpretato ovviamente alla luce della sua visione e delle sue esperienze.
Parrebbe che quel mondo osservato con distanza si sia molto avvicinato al punto di vista privilegiato dal quale l’artista lo osservava finendo per coinvolgerlo, per influenzarlo… per trascinarlo nelle danze. Si potrebbe quasi credere che Zeni sia finalmente stato invitato a quella festa alla quale prima non era ammesso e del quale non voleva farne parte (?)…«mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente?».
Le figure umane continuano a fare i loro gesti quotidiani ma non più isolate dal bianco asettico, non più nello zoo mentale di Corrado, non scrutate sotto la lente di ingrandimento ma in un mondo reale dove il colore e le forme raccontano storie vere e vissute, luoghi e tempi. I soggetti di Corrado si sono dunque riappropriati della loro storia.”

Corrado Zeni, Atlas, 2013, oil, acrylic, and enamel on canvas, cm120x160

I soggetti di Zeni a lungo senza precisa collocazione hanno finalmente trovato uno spazio da abitare. Personaggi in cerca di una scena più che di un autore, hanno ora un’inedita unità narrativa tutt’attorno. L’equilibrio sembra tuttavia instabile, in bilico tra atto e potenzialità, presenza e ricordo.
Come un Atlante, la nuova mostra di Zeni raccoglie storie, percorsi, tracciati dell’uomo contemporaneo.

LA MOSTRA:
Corrado Zeni. Atlas

6 febbraio – 1 marzo 2014
opening 6 febbraio 2014 ore 18.30

Guidi&Schoen Arte Contemporanea
Vico Casana 31r, Genova

Info:
tel. / fax +390102530557
info@guidieschoen.com
www.guidieschoen.com

PNF01, Corrado Zeni | Last Paintings, coverIL VOLUME:
Editore:
Vanillaedizioni (collana PageNotFound n.01)
Titolo: CORRADO ZENI | Last Paintings
Autore/Artista:
Corrado Zeni
Testi:
Giacomo Costa
Anno:
2014
ISBN:
978-88-6057-213-4
Dimensione:
cm 16,5×23,5
Rilegatura:
cartonato
Pagine:
64
Prezzo:
€ 25,00

DISPONIBILE ANCHE IN VERSIONE EBOOK:
Formato: PDF
ISBN: 978-88-6057-215-8
Prezzo: download gratuito (SCARICA)

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi