Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Foyer dei palchi del Teatro della Scala di Milano

Una collezione di sette luminose sedie-scultura, che legano il prestigioso marchio di design Kartell al celebre Robert Wilson, sono state recentemente presentate in anteprima alla Scala di Milano in occasione del 70° compleanno del regista e scenografo americano. La collezione, intitolata “7 Electric chairs… As you like it”, è composta da sette sedute, simili nelle dimensioni ma diverse tra loro nelle forme, realizzate in policarbonato trasparente – il materiale che più di ogni altro caratterizza il brand di design Kartell – all’interno delle quali è stato inserito un neon di colore bianco. Nell’ideazione di questo progetto speciale, Bob Wilson che, nel corso della sua articolata carriera, oltre al lavoro per il palcoscenico, realizza sculture, disegni e design d’arredamento, ha voluto unire due suoi feticci: le sedie e le luci.
Bob Wilson spiega così come ha iniziato a pensare alla collezione: «Dal numero sette. Sette giorni della settimana. Ho 70 anni, sette decadi, i sette peccati capitali e ci sono molti altri riferimenti in filosofia, matematica. L’opera di Shakespeare “Come vi piace “contiene le sette età dell’uomo, ci sono i sette nani di Biancaneve e c’è la 7UP. Sette è sempre stato un numero che mi interessa». Il titolo della collezione s’ispira inoltre alla commedia di William Shakespeare “As you like it” (“Come vi piace”), e al celebre monologo del malinconico Jaques, che parla delle sette età dell’uomo (Atto II scena VII). Sette, come le decadi di Bob Wilson. Sette, come gli straordinari “troni di luce” che, in occasione della prima dell’opera “Il ritorno di Ulisse in patria” di Claudio Monteverdi il 19 settembre – di cui Wilson ha curato la regia, l’allestimento scenico e le luci – sono stati presentati in anteprima mondiale nel ridotto dei palchi “Arturo Toscanini” all’interno del Teatro alla Scala di Milano. Assemblate e incise a mano, le sette sedute realizzate da Kartell presentano un concept simile ma forme diverse. Tutte sono accomunate da superfici diamantate dallo spessore di 20 mm, all’interno delle quali sono stati inseriti dei sottili tubi al neon, di forma e potenza differente per ogni pezzo. I neon sembrano quindi “galleggiare” all’interno della materia plastica, dando vita a magiche prospettive e raffinati giochi di luce, che si riflettono nei preziosi decori classici del celeberrimo teatro milanese. La collezione resterà visibile nel foyer dei palchi del teatro fino al 30 settembre, per tutta la durata delle rappresentazioni dell’opera di Monteverdi. Successivamente, sette serie da sette pezzi, saranno vendute ai collezionisti attraverso gallerie d’arte di Milano e New York.

Info: +39 02 900 122 77/85
pressoffice@kartell.it
www.kartell.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi