Ti sarà inviata una password per E-mail
BOLOGNA | Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna | 01 Marzo 2014 – 21 Aprile 2014

di Ilenia Moschini

Valvoline Story catalogo COVERNella Bologna degli anni Ottanta, dopo il movimento del Sessantotto e gli avvenimenti del 1977, un gruppo di giovani autori e narratori – Daniele Brolli, Giorgio Carpinteri, Igort, Marcello Jori, Jerry Kramsky, Lorenzo Mattotti, ai quali si aggiungeranno, in un secondo tempo, Massimo Mattioli e Charles Burns – danno vita al progetto Valvoline, con l’obiettivo di sovvertire i canoni tradizionali del fumetto. Questi artisti, mossi dalla convinzione che esso fosse un linguaggio meticcio in grado di aprirsi alle suggestioni provenienti da altri ambiti, trasformarono la narrativa a fumetti in un genere interdisciplinare, capace di dialogare con altre forme d’espressione (l’arte, la grafica, la moda, la musica, il design e l’architettura, il cinema e la fotografia) apprezzato non solo dai lettori dell’epoca, ma anche da importanti studiosi.

La mostra, ospitata all’interno della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
e, visto il grande successo, prorogata fino al 21 Aprile, non si limita a omaggiare l’attività del gruppo, ma mira a restituire ai visitatori quell’idea di sperimentazione, trasversalità e ibridazione che ha da sempre contraddistinto Valvoline; in esposizione, infatti, oltre ai bozzetti e alle tavole originali a fumetti di tutti gli autori, troviamo stampe, dipinti, fotografie, cartoline e progetti per il design, la pubblicità e la moda.

Valvoline Story, inaugurazione e veduta dell'allestimento

Per esempio, ecco nella seconda sala della sede espositiva, una parete dedicata ai lavori di Marcello Jori oggi importante protagonista della scena artistica italiana con, in particolare, Cuor di limone, un fumetto dai colori acidi e fluo, liberamente ispirato al video Chinagirl di David Bowie. Ancora, la sceneggiatura di Doctor Nefasto di Mattotti e Kramsky, la cui copertina fu anche la cover del primo numero dell’inserto Valvoline Motorcomics, una mini-rivista fondata dagli stessi protagonisti del gruppo che, oltre ai racconti a strisce, ospitava incursioni letterarie e saggistiche sul modello delle riviste delle Avanguardie Storiche dell’inizio del XX secolo.

Valvoline, invito party

Nella terza sala invece, troviamo Les Valvonautes/I Valvonauti, una serie di serigrafie firmate da Brolli, Burns, Carpinteri ,Igort, Jori e Mattotti, un racconto breve, Il Valvonauta, di Kramsky e un video che scorre a un ritmo sincopato e rimanda al clima culturale del decennio degli anni Ottanta, all’interno del quale Valvoline contribuì alla rivoluzione del fumetto italiano e alla nascita del graphic novel contemporaneo.

Valvoline Story: Brolli, Burns, Carpinteri, Igort, Jori, Kramsky, Mattioli, Mattotti. I primi trent’anni dell’avanguardia a fumetti
a cura della casa editrice Coconino Press – Fandango
su iniziativa della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
con il patrocinio di BolognaFiere e della Fiera del Libro per Ragazzi

01 Marzo 2014 – 21 Aprile 2014

Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
via delle Donzelle 2, Bologna

Orari: tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00; ingresso gratuito

Info: 051-2962511
segreteria@fondazionedelmonte.it
www.fondazionedelmonte.it


Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi