Ti sarà inviata una password per E-mail
Drogheda (IRL) | Droichead Arts Centre | 7 ottobre – 19 novembre 2017

Il 7 ottobre 2017 inaugurerà, al Droichead Arts Centre di Drogheda, in Irlanda, la personale di Mario Sughi aka nerosunero (Cesena, 1961) dal titolo A place to rest. La mostra sarà accompagnata da un catalogo, edito da Vanillaedizioni, con testo di Ciaran Bennett, critico d’arte e curatore.

Mario Sughi, Saturday & Sunday, 2016–2017

Mario Sughi, Saturday & Sunday, 2016–2017

L’artista racconta, così, il suo modus operandi:

“È come quando ci sediamo in un caffè a guardare la gente che passa. Alcune persone catturano la nostra attenzione. Li seguiamo con gli occhi e ci divertiamo a reinventare le loro storie, anche i particolari. Eppure l’unica cosa che conosciamo di quelle persone e delle loro vite è la loro immagine davanti a noi. Questo è ciò che si cerca di fare quando si disegna e si dipinge: si tenta di creare delle immagini interessanti. Niente di più niente di meno, perché l’immagine sembra già contenere tutto.
Non so mai bene cosa sto facendo, in termini di significato, quando lavoro. Non è la cosa più interessante per me. Mi interessano, invece, il colore, la forma, la composizione e la luce. Se si crea una bella immagine, quell’immagine probabilmente conterrà anche qualcosa di interessante. Ma questo emergerà solo più tardi, quando il lavoro sarà terminato e lo si guarderà sul muro. Se l’immagine non ha un suo spessore, forse, è solo un lavoro decorativo. Questo spessore è l’inconscio che entra in un lavoro senza sempre accorgersene.

Mario Sughi, Sophie. A place to rest, 2017

Mario Sughi, Sophie. A place to rest, 2017

In retrospettiva, quando guardo le mie opere recenti, penso che le immagini che ho creato – a volte colorate, addirittura gioiose, moderne, talvolta un po’ invadenti e aggressive – rappresentino un mondo familiare dove le figure (per lo più figure di donne e ragazze) che prendono la parte principale della scena, sembrano essere alla ricerca di un momento di separazione, di riflessione o semplicemente di un posto dove riposare. Ma non credo che questa fosse la mia intenzione iniziale e, forse, qualcun altro, guardando le mie opere, vedrà altre cose.
In definitiva, il lavoro riguarda l’immagine e l’immagine è fatta dai colori, dalle luci e dai volumi. La tecnica New Mixed Media (che si ottiene mescolando la pittura digitale e tradizionale, la fotografia e il disegno a mano libero), così naturalmente adattata alla lavorazione con i colori primari, grandi sfondi e superfici piane, mi permette di creare immagini molto eleganti con un grande senso di profondità. Queste sono la mia aspettativa e la mia visione”.

Mario Sughi. A place to rest

7 ottobre – 19 novembre 2017

Droichead Arts Centre, Drogheda (Irlanda)

La mostra sarà aperta da Matt Doolan
Musiche di Hugh Doolan

Catalogo: Vanillaedizioni
con un saggio di Ciaran Bennett

Info:
Droichead Arts Centre
Stockwell St., Drogheda, Co. Louth.
T. 041 9833946
info@droichead.com
www.droichead.com

Mario Sughi 
104 Queen’s Court, Monkstown Dublin
nerosunero@nerosunero.org
www.nerosunero.org

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi