Ti sarà inviata una password per E-mail

AMENO (NO) | Museo Tornielli | 18 novembre 2012 – 27 gennaio 2013

di MARIA CRISTINA STRATI

Fino al prossimo 27 gennaio presso il Museo Tornielli di Ameno, una piccola cittadina che sorge sulle sponde del Lago d’Orta, in provincia di Novara, è possibile visitare la mostra collettiva Natività e nascite laiche. Appunti di dialogo tra iconografia sacra e visioni contemporanee, curata da Francesca Pasini.

Come preannunciato dal titolo, il progetto, pensato e realizzato dall’Associazione Asilo Bianco, vuole considerare il tema della natività e della nascita, caratteristici del periodo natalizio dal punto di vista della tradizione cristiana, a partire però da una prospettiva laica. Il concetto di nascita viene quindi indagato in profondità, da differenti possibili angolazioni. Prendendo spunto dall’iconografia sacra tradizionale, le opere esposte in mostra consentono infatti di rileggere alcune tematiche sempre attuali e presenti nell’immaginario collettivo, quali la nascita, la femminilità, il venire alla luce del nuovo e dell’inedito, il rapporto con l’infanzia e via di questo passo, trovando nuove chiavi di lettura e interpretazioni.

La mostra si compone di diversi lavori, molti dei quali tratti da collezioni private (operazione ultimamente piuttosto frequente nelle mostre collettive). A opere di artisti storicizzati come Antonio Balestra, Mosé Bianchi, Pietro da Cortona, Carlo Dolci, Gaetano Previati e Taddeo Zuccari sono così affiancati lavori di artisti contemporanei di altissimo livello: da Vanessa Beecroft a Shirin Neshat, da Wolfgang Tillmans ad Alberto Garutti, passando per Eva Frapiccini, Mocellin-Pellegrini, Marzia Migliora, Liliana Moro e Elizabeth Aro, che affrontano gli argomenti della mostra a volte mettendo in luce gli aspetti più socialmente impegnati, altre quelli più lirici.

La mostra è poi completata da una serie di eventi ad essa collaterali. Tra questi è da ricordare la presentazione del progetto ReBirth Day, a cura della Fondazione Pistoletto-Cittadellarte. Il progetto, che sarà inaugurato non a caso il 21 dicembre 2012, giorno in cui secondo la nota profezia dei Maya finirà il mondo, parla di rinascita e ritorno alla vita: quasi a voler significare che fine e inizio spesso coincidono: per preparare la rinascita occorre lasciarsi alle spalle il passato ormai obsoleto, per ritrovarsi pronti a una nuova vita.

Un altro evento collaterale riguarda invece il territorio del novarese, dove l’Associazione Asilo Bianco organizza, nello stesso periodo della mostra, un giro turistico dei luoghi sacri nelle cittadine di Novara, Arona, Sologno, Miasino e Orta. Un tour alla riscoperta di bellezze artistiche e architettoniche spesso dimenticate e sottovalutate, ma che invece può rivelarsi interessante riscoprire per il loro valore storico e artistico.

Natività e nascite laiche
Appunti di dialogo tra iconografia sacra e visioni contemporanee
a cura di Francesca Pasini
Un progetto di Asilo Bianco

18 novembre 2012 – 27 gennaio 2013

Museo Tornielli
Piazza Marconi 1, Ameno (NO)

Orari: giovedì, venerdì, sabato, domenica 15.00 – 18.30
Apertura nel periodo natalizio: 27/30 dicembre | 3/6 gennaio 2013

Ingresso libero

Info: www.museotornielli.it
info@asilobianco.it

Artisti in mostra: Elizabeth Aro, Vanessa Beecroft, Eva Frapiccini, Alberto Garutti, Marzia Migliora, Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini, Margherita Morgantin, Liliana Moro, Shirin Neshat, Traslochi Emotivi.

Sezione iconografia sacra: Antonio Balestra, Mosé Bianchi, Pietro da Cortona, Carlo Dolci, Pier Francesco Mola, Gaetano Previati, Taddeo Zuccari

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi