Ti sarà inviata una password per E-mail
RIMINI | FAR – Fabbrica Arte Rimini | 14 dicembre 2013 – 9 febbraio 2014
RICCIONE (RN) | Villa Franceschi e Villa Mussolini | 15 dicembre 2013 – 9 febbraio 2014

Terra bruciata. Leonardo Pivi a cura di Marco Senaldi, FAR – Fabbrica Arte Rimini Palazzo del Podestà, Rimini e Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Villa Franceschi e Villa Mussolini, Riccione (RN)L’artista cesenate Leonardo Pivi (1965) sarà protagonista di una grande mostra personale che si divide in due spazi, che inaugurano rispettivamente nei giorni di sabato 14 alle ore 18.00 a Rimini presso la FAR e il giorno successivo domenica 15 alle ore 17.00 a Riccione presso Villa Mussolini.
Il percorso creativo di Pivi è indicativo di una certa parte dell’arte italiana a cavallo fra gli Anni ’90 e i primi decenni del nuovo secolo: formatosi nell’ambiente artistico bolognese – ambiente da cui sono usciti nomi rilevanti dell’arte di oggi a lui affini per generazione e per frequentazione come Maurizio Cattelan, Eva Marisaldi, Alessandro Pessoli, Pierpaolo Campanini, Emilio Fantin – Leonardo Pivi ha saputo unire nelle sue opere elementi tipicamente “italici” come l’ironia, la tecnica e la consapevolezza storica, con uno stile “globalizzato” tipico del contesto contemporaneo.
In vent’anni di lavoro Pivi ha comunqe saputo fare “terra bruciata” – come suggerisce il titolo comune alle due mostre – dietro di sé: egli ha perseguito una linea del tutto personale che, col tempo, è andata a costituire la sua inconfondibile identità. Si è perfezionato nel recupero di tecniche antiche, difficili e desuete, come il micromosaico o la pittura su tavola lignea, che ha ibridato con l’universo mediatico attuale, dalle riviste illustrate alle videoproiezioni.
L’artista ha saputo edificare un universo di senso complesso e stratificato dove emblemi e simboli si mescolano in un flusso incessante che genera un peculiare archivio di segni – simile a quelle bizzarre classificazioni delle enciclopedie medievali – che presentano un campionario curioso di figure: dal Pinocchio crocefisso al David Bowie trasformato in icona bizantina.
Le opere di Pivi sembrano concretizzare il flusso indistinto di informazioni che i media ci rovesciano addosso, costringendoci però a osservare e soffermarci sulle “apparenze”. Pivi, grazie ad una perizia tecnica considerevole, sa trasformare immagine convenzionali in icone senza tempo. Lui sa convertire l’effimero in eterno,
 il banale in eccezionale, lo scarto in reliquia.
Questa doppia mostra diventa la prima retrospettiva che testimonia la grande varietà di interessi e modi della prolifica produzione degli ultimi venticinque anni dell’artista: nella sede di Rimini, grazie agli ampi spazi del Palazzo del Podestà, verranno esposte alcune opere di grandi dimensioni; a Riccione, nelle sale moderniste di Villa Mussolina, si presentano videoproiezioni, mosaici policromi, le “riviste” intarsiate e un’estesa serie di dipinti, collages, e opere musive. Nell’atmosfera raccolta dei sotterranei di Villa Franceschi si ammirano i disegni e alcuni inediti feticci scultorei.
L’inaugurazione di domenica 15 dicembre a Riccione in Villa Mussolini sarà accompagnata da  una lettura del poeta Francesco Gabellini ispirata all’opera musiva Elias, cui seguirà l’incontro con l’autore e il curatore. A chiusura della giornata, la presentazione del libro catalogo.

Terra bruciata. Leonardo Pivi
a cura di Marco Senaldi
progetto di FAR, Rimini e della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Villa Franceschi, Riccione 

14 dicembre 2013 – 9 febbraio 2014 

FAR – Fabbrica Arte Rimini
Palazzo del Podestà
Piazza Cavour, Rimini 

Orari: tutti i giorni 16.00-22.00; chiuso il lunedì
Ingresso libero 

Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Villa Franceschi e Villa Mussolini
Via Milano 31, Riccione (RN)

Orari: tutti i giorni 10.00-13.00 e 16.00-19.00
Ingresso libero

Info: Musei Comunali, Rimini
+39 0541 704416

Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Villa Franceschi
+39 0541 693534 

IAT
+39 0541 426050 

www.museicomunalirimini.it
www.riccioneperlacultura.it
www.comune.riccione.rn.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi