Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | 21 settembre 2011

Anche Espoarte raccoglie l’addio del prestigioso spazio di via Solari della Fondazione Arnaldo Pomodoro, dopo sei anni di attività. Purtroppo non sono servite a nulla le grida d’allarme già lanciate nel 2010 da Arnaldo Pomodoro nel tentativo di smuovere le istituzioni e di incentivare nuove sponsorizzazioni private. Gli elevati costi gestionali (circa 2 milioni di euro l’anno), non supportati dalle entrate necessarie per il suo mantenimento – già motivo dell’abbandono di Angela Vettese, direttrice dal 2009 – hanno portato alla decisione della chiusura dello spazio a fine anno, secondo le dichiarazioni rilasciate dallo stesso Arnaldo Pomodoro:

“È con grande rammarico che la Fondazione Arnaldo Pomodoro comunica la chiusura dal 31 dicembre 2011 della sua attività espositiva nello spazio di via Solari 35. Le annunciate mostre di Giuseppe Penone e Igor Eskinja, previste per ottobre, sono annullate. Arnaldo Pomodoro, Presidente della Fondazione, ringrazia gli enti pubblici e privati, gli artisti, e quanti sin dal 2005, anno di apertura degli spazi di via Solari, sono stati vicini e hanno collaborato con questa istituzione. Un particolare ringraziamento a UniCredit, main partner, con cui sin dall’inizio dell’attività espositiva la Fondazione ha costruito un importante legame. La Fondazione Arnaldo Pomodoro continuerà ad esercitare le sue funzioni nella sede di vicolo Lavandai 2/A a Milano.”

Fondazione Arnaldo Pomodoro
Info: +39 02 89075394
www.fondazionearnaldopomodoro.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi