Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | MiCo – Centro Congressi | 3 – 9 luglio 2016

di DEIANIRA AMICO

Indipendenza, integrità, professionalità: per Anne-Catherine Robert-Hauglustain, direttore generale di ICOM, questi sono i valori identitari condivisi dagli operatori museali, dal 3 al 9 luglio 2016 riuniti a Milano in occasione della 24a Conferenza Generale dell’International Council of Museums, l’associazione non governativa nata nel 1946 dall’iniziativa dei direttori di quattordici musei riuniti al Louvre che oggi conta oltre 36mila membri in tutto il mondo.

Una settimana che vedrà più di 3.000 esponenti di ICOM discutere non solo sul rapporto dei musei con i paesaggi culturali – tema titolo della conferenza – ma anche sulla protezione e promozione del patrimonio culturale, sulle strategie politiche per combattere il traffico illecito delle opere, sull’importanza sociale delle istituzioni museali.
Una Conferenza a 360 gradi, corredata di una mostra per celebrare il 70esimo anniversario dell’organizzazione internazionale, che dialoga con la città attraverso un calendario di iniziative, conferenze, eventi – tra cui l’inaugurazione del restauro della Sala dell’Asse di Leonardo da Vinci al Castello Sforzesco – aperture straordinarie ed ingressi gratuiti nei principali musei di Milano.

Castello_Asse

Sala dell’Asse, Castello Sforzesco, Milano

Tra gli interventi internazionali si segnalano il 4 luglio Orhan Pamuk, Premio Nobel per la letteratura 2006 presente con un video messaggio, e Christo (ore 11.00), mentre il 6 luglio l’economista David Throsby affronterà il tema della conferenza offrendo un punto di vista su come affrontare le sfide globali del nostro tempo.
Al termine della Conferenza, l’Assemblea generale di ICOM approverà la Dichiarazione di Milano, una risoluzione che individuerà i nuovi impegni sociali dei musei verso i paesaggi culturali e le comunità.

Una settimana per riaccendere la consapevolezza di cittadini e governanti sul fatto che i musei, il patrimonio culturale, la cultura e l’educazione siano una priorità per il nostro paese e un investimento per un futuro migliore.
Il 3 luglio, primo giorno della Conferenza, la festa dei musei italiani ha celebrato il simbolico incontro della cittadinanza ed i professionisti museali, con l’augurio che questo grande evento internazionale possa essere di incentivo ad una progettazione matura delle politiche culturali del nostro paese, dove le stime più recenti contano 3847 musei, 240 aree e parchi archeologici, 501 monumenti e complessi monumentali, tutti inseriti nei paesaggi culturali – nel cosiddetto “museo diffuso” – di cui sono parte.

24a Conferenza Generale ICOM Milano 2016

3 – 9 luglio 2016

MiCo, Centro Congressi
Piazzale Carlo Magno 1, Milano

Programma della conferenza disponibile su: www.milano2016.icom.museum

Programma della festa dei musei, 3 luglio: http://musei.beniculturali.it/eventi/festa-dei-musei

Applicazione disponibile sull’Apple Store: Icom Milano 2016

 

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi