VENEZIA | Padiglione Gran Bretagna | 9 maggio – 22 novembre 2015
#biennalevenezia2015 #venezianews

di KEVIN McMANUS

Il comitato scientifico del Padiglione britannico, come sempre costituito da un team di direttori di museo e studiosi di alto livello, ha selezionato una delle artiste più iconiche del contesto inglese contemporaneo, Sarah Lucas (1962). Una scelta che da un lato sembra puntare in modo deciso sull’immediatezza e l’icasticità di una ricerca artistica già ben nota a livello mondiale, ma che, dall’altro, rivela l’importanza assunta in questi anni, nella cultura visiva d’Oltremanica, dalla componente auto-critica e sociale. Tra i numerosi artisti inglesi che lavorano sulla commistione tra oggetto e scultura figurativa, la Lucas è senza dubbio quella che si spinge maggiormente in direzione di una critica, portata avanti con l’arma tagliente dell’ironia, alle convenzioni e ai formalismi dell’atteggiamento “British”. Le sue provocazioni, le sue manifestazioni ostentate, grottesche e pertanto in qualche modo “simpatiche” di forme oscene, i suoi accostamenti destabilizzanti sembrano calcare la mano sul versante più radicale della satira sociale britannica, tra i Monty Python e Black Mirror.

Sarah Lucas, Eros, Courtesy Sadie Coles HQ, London © The Artist

Sono normalmente due le possibilità contemplate dalle partecipazioni nazionali alla Biennale: quella di guardare esclusivamente alla nazionalità degli artisti, offrendo un panorama sulla “stato dell’arte” nei rispettivi paesi, o quella di mettere a tema la cultura e la società dei paesi stessi. Il Padiglione della Gran Bretagna opera dunque una scelta netta per la seconda possibilità, a conferma di una consapevolezza e di un desiderio di mettersi in discussione per lo più inusuali nelle presenze dei grandi paesi europei alla rassegna veneziana, almeno per quanto riguarda le ultime edizioni. Che tale scommessa sia associata a un gusto provocatorio, è confermato da Andrea Rose, membro del Comitato di selezione per la Biennale: «Come una scorza di limone nell’impasto che è il mondo dell’arte, il suo lavoro arricchirà la Biennale di personalità e sapore».

56. Esposizione Internazionale d’Arte La Biennale di Venezia

Sarah Lucas
commissario Emma Dexter
curatore Richard Riley
curatore aggiunto Katrina Schwarz 

9 maggio – 22 novembre 2015

Padiglione Gran Bretagna
Padiglione ai Giardini, Venezia 

Info: www.labiennale.org
venicebiennale.britishcouncil.org

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •