Ti sarà inviata una password per E-mail
BOLOGNA | L’Ariete artecontemporanea
15 settembre – 3 novembre 2012

Prima personale in Galleria di Rudy Cremonini, artista emergente ma già apprezzato da pubblico e critica in Italia e all’estero per qualità di tecnica pittorica e intensità di poetica.

Amigdala, “una parola aulica ed antica che ben si presta ad aprirci le porte dell’universo pittorico di Rudy Cremonini, nel quale entriamo in punta di piedi, quali spettatori di una commedia teatrale, una “comédie humaine”che l’artista raffigura, pittoricamente, attraverso una selezione di soggetti di vario genere: uomini, donne, bambini, “still life”; una selezione di ritratti psicologici simile ad una vera e propria archiviazione documentativa di volti che narrano di per sé di una loro intrinseca diversità; volti arcaici ed intensi, spesso drammatici, che rivolgono uno sguardo diretto e penetrante verso uno spettatore immaginario chiamato a testimoniare la sua presenza e a partecipare di un attimo di intimità. Sono figure appartenenti ad un mondo-altro, ad un tempo remoto ma al tempo stesso presente: il tempo legato alla dimensione della memoria, di cui il riferimento all’Amigdala quale organo cerebrale sede della memoria emotiva, vuole essere la prova scientifica alle intuizioni letterarie Proustiane intorno ai meccanismi che regolano il funzionamento della memoria involontaria. Eli Sassoli De’ Bianchi

Nelle opere dell’artista centrale è

“la sospensione di un momento e la dilatazione dello stesso. Cogliere il frammento di un ricordo intimo o di una memoria collettiva e dilatarlo attraverso un lungo gesto, all’infinito. Trascinarlo e tenderlo per non perderlo, fra luci ed ombre inscindibili le une dalle altre. Le figure dipinte dall’artista sono presenze-assenze, figure senza tempo, o al di là del tempo. Remote eppure per sempre presenti, immerse nella luce lunare di una tavolozza virata sui grigi, sugli argenti, su un livore metafisico o crepuscolare che trasforma i corpi in un racconto poetico. In una materia pittorica che continua a colare, quasi a conferire all’immagine la capacita’ di liquefarsi, di scomparire un poco alla volta, al pari di vecchie foto che, poco alla volta, ingialliscono e se ne vanno”. Eli Sassoli De’ Bianchi

Rudy Cremonini
Nato nel 1981 a Bologna, dove vive e lavora, si e’ diplomato all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Fra le mostre recenti, ‘La vita la vediamo a memoria’ Giorno della Memoria 2012, Museo Ebraico di Bologna e ‘The Dorian Project’, SecondGuest & Ana Cristea Gallery, a cura di Ilan Cohen e Quang Bao, New York. Fra il 2010 e il 2012 e’ stato invitato ai Premi Marina di Ravenna 2012 , Opera 2012 , Parati 2011, Combat 2011, Italian Factory 2010, Razzano 2010.

Rudy Cremonini. Amigdala | il tempo ritrovato
a cura di Eli Sassoli De’ Bianchi

L’ARIETE artecontemporanea
via d’azeglio 42, Bologna

Inaugurazione sabato 15 settembre 2012, ore 18.00
15 settembre – 3 novembre 2012

Orari: feriali 15.30 – 19.30
Info: +39 348 9870574 – info@galleriaariete.it
www.galleriaariete.it

Monografia vanillaedizioni

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi