Ti sarà inviata una password per E-mail

Inserito nel programma “off” proposto ogni anno da Arte Fiera Bologna, I Forgot to close the studio si presenta come “progetto nel progetto”, l’inizio di un discorso che Roberto Coda Zabetta intesse all’interno dello Spazio Fabrizio Cocchi di Bologna e continua poi all’interno di Arte Fiera con Nuvole Sacre, nuovo ciclo di lavori che compongono una vera e propria installazione, composta da 96 “pezzi” smalti su tela, ferro e resine di legno…


Veduta dell’installazione “Nuvole Sacre”, 2010, 96 opere varie misure, smalti su tela, ferro e resine di legno. A destra, particolare. Courtesy dell’artista

I Forgot to close the studio è il nome scelto per il progetto che presenterai tra gli eventi di Arte Fiera OFF. Bologna. Da cosa nasce e qual è la sua natura? Come hai interagito con i 30 mq di Teatro Santo Stefano?
Roberto Coda Zabetta: Nasce dall’esigenza di volermi presentare, come se fossi nella mia casa/studio, avvolto dalle mie cose e dai miei ricordi.
È un’esigenza che unisce entrambi i progetti, non volevo presentare il catalogo durante la Fiera, mi sarebbe sembrato tutto troppo sterile, troppo organizzato.
Volevo trovare una soluzione più bucolica, più intima.
Ecco l’idea di anticipare tutto un giorno prima e di ricostruire in parte il mio spazio, il mio piccolo teatro, un grande cassettone dove depongo i miei ricordi: scritti, vecchi vestiti, opere di amici, libri usati, cimeli, centinaia di foto, cataloghi d’arte impilati uno sull’altro e la mia borsa da viaggio. Nel mezzo, molte mie opere.

Il filo conduttore, a partire appunto dal titolo, è la concezione di “studio” che nella vita dell’artista spesso coincide con una dimensione di “casa”. La tua collaborazione con il designer bolognese Fabrizio Cocchi avvicina quindi due mondi che nel contemporaneo tendono sempre più ad influenzarsi a vicenda: l’arte e il design…
Fabrizio Cocchi non è esattamente un designer, anche se ha una grande sapienza per il senso estetico. Ecco, estetica. Questa credo sia la chiave di accesso tra design e arte..

Nella serata inaugurale verrà presentato anche il catalogo BOOM! che anticipa la presentazione in fiera di Nuvole Sacre, il giorno seguente ad Art First, Bologna dalla Galleria Poggiali e Forconi. In cosa consiste?
Il catalogo BOOM! consiste in un libro concepito anch’esso come esplosione, dove le 96 opere che formano l’installazione Nuvole Sacre sono pubblicate e sparpagliate tra le 750 pagine di cui questo libro è composto. Ogni catalogo è numerato e con un testo che ti farà soffermare dove meglio credi. Tra spazi vuoti, esperimenti nucleari e paesaggi collinari.

Il progetto in breve:
Roberto Coda Zabetta. I Forgot to close the studio
Arte Fiera Off Bologna
organizzazione: Carlotta Gui, Fabrizio Cocchi
Via Castiglione 13b, Bologna
Info: +39 335 5378507
www.artefiera.bolognafiere.it
27 gennaio – 20 febbraio 2010
Inaugurazione mercoledì 27 gennaio 2010 ore 18.00

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi