Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Spazio Oberdan | 20 febbraio – 5 maggio 2013

di MARTINA ADAMUCCIO

Dal 20 febbraio al 5 maggio Spazio Oberdan di Milano, espone una delle più grandi rassegne antologiche dedicate al fotografo Robert Doisneau.
La mostra, dal titolo Paris en liberté, presenta oltre 200 fotografie originali, scattate da Doisneau, tra il 1934 e il 1991, in una Parigi dal fascino eterno.
Milano, nel periodo dell’esposizione, è costellata da una serie di eventi collaterali dedicati a Parigi e alla fotografia (vedi Photofestival, Milano)

Temi in mostra, i soggetti a lui più cari, che conducono il visitatore in un emozionante viaggio tra le strade e i locali della Parigi di un tempo, ed in particolar modo, nella Parigi di tutti noi, dove, infatti, i soggetti prediletti sono donne, uomini, innamorati, bambini, animali e il loro modo di vivere incoscienti del tempo.

Doisneau ci regala una Parigi vera, vissuta. È la Parigi della Senna, dei clochard, dei mercati e dei caffè, quella di tutti noi, con le nostre passeggiate, i nostri incontri, i nostri ricordi. La quotidianità viene messa a nudo e diventa lo splendore e il fascino stesso di ogni suo lavoro.
Con la sua umanità, fissa nell’istante della fotografia gli uomini nella loro verità quotidiana e li rende partecipi di un tempo fermato per l’eternità. A noi, guardando il suo lavoro, non resta che sentirci parte di una vita semplice che per un momento ci porta a volare con il pensiero.

Diventato il più illustre rappresentante della fotografia “umanista” in Francia, è a partire dagli anni ’70 che ottiene i primi importanti riconoscimenti. Da allora, le sue fotografie vengono pubblicate e riprodotte in tutto il mondo, regalando a tutti noi un ricordo istantaneo della vita di chi ormai ci appartiene.

Vedere la mostra di Robert Doisneau è una straordinaria opportunità per approfondire uno dei più grandi maestri della fotografia che la storia ci abbia potuto regalare. Attraverso la sua opera, ha reso immortali luoghi, persone e atmosfere della Parigi del secolo scorso.
Dopotutto, se come lui affermava, “la bellezza per essere tale deve essere qualcosa di effimero” e anche vero che qualcuno, questa bellezza, doveva immortalarla per sempre.

Robert Doisneau. Paris en liberté
Per iniziativa della Provincia di Milano, dell’Atelier Doisneau, della Fratelli Alinari. Fondazione per la Storia della Fotografia e di Civita, con il patrocinio della Ville de Paris

20 febbraio – 5 maggio 2013

Spazio Oberdan
viale Vittorio Veneto 2, Milano

Orari: martedì e giovedì 10.00 – 22.00
mercoledì, venerdì, sabato e domenica 10.00 – 19.30
lunedì chiuso

Info: +39 02 4335.3522
www.doisneaumilano.it
www.robertdoisneau.com

 

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi