Ti sarà inviata una password per E-mail
BUENOS AIRES (ARGENTINA) | MACBA – Museo de Arte Contemporáneo Buenos Aires | 19 luglio – 21 settembre 2014

La mostra, che inaugura il prossimo sabato al MACBA di Buenos Aires, offre una preziosa ricognizione sulla ricerca creativa condotta da due artisti protagonisti di prim’ordine dell’Arte Programmata e Cinetica italiana e internazionale: Alberto Biasi (1937) e Jorrit Tornquist (1938).
La selezione attuata permette di osservare e analizzare una variegata ed esaustiva serie di opere a riassumere l’intero e totale loro percorso di analisi artistica e scientifica. Emerge chiara nelle loro opere quell’affioramento, tanto particolare quanto tangibile, di un’energia che, invisibile, sommersa e latente, all’interno di una visione geometrica, si propone come forza oggettiva e concreta, fino a raggiungere il suo apice in un dinamismo fisico, causa di nuovi fenomeni percettivi di cui l’opera si rende, di fatto, principio di potenza.
Biasi ricorre a diverse tecniche e tipologie d’intervento che, con materiali assai eterogenei, fanno deflagare svariate manifestazioni visuali che, dinnanzi allo spettatore, chiamato in causa con la sua sensibilità singolare, attivano, grazie proprio alla sua presenza, il valore significante dell’opera. Chi osserva, essendo ricettore attivo, interagisce costantemente con gli stimoli offerti dalle creazioni di Biasi, contemplandone, nel momento della visione, il loro senso ultimo, rinnovabile – ogni volta diventa inedito – nel tempo e nella circostanza di ogni sua verifica ulteriore.

Alberto Biasi e Jorrit Tornquist. De la luz a la imagen, MACBA – Museo de Arte Contemporáneo Buenos Aires,  Buenos Aires (Argentina)

Centrale nella ricerca di Jorrit Tornquist è la trattazione del colore: nel corso degli anni della sua intensa ricerca la sua visione e la sua riflessione, concentrate sui temi del cromatismo, si sono mosse anche verso la sperimentazione della luce quale fenomeno di percezione ottica, senza trascurarne i risvolti e le implicazioni emotive. Partendo da un metodo scientifico, l’artista ha guidato importanti sperimentazioni sui parametri del colore in funzione delle sue proprietà, quali le tinte, la saturazione e la limpidezza, scandagliandone effetti e fenomeni.
La mostra di Buenos Aires, con opere che affascinano e colpiscono un pubblico vario ed eterogeneo per le loro qualità sensoriali e filosofiche, costituisce un momento di studio considerevole sulle due figure creative rappresentate da questi artisti che, con le loro poetiche, hanno scritto capitoli decisivi di una storia dell’arte internazionale che, ancor oggi, li vede instancabili protagonisti.

Alberto Biasi e Jorrit Tornquist. De la luz a la imagen
a cura di Micol Di Veroli e Giovanni Granzotto 

19 luglio – 21 settembre 2014
inaugurazione sabato 19 luglio 2014 ore 12.00

MACBA – Museo de Arte Contemporáneo Buenos Aires
Av. San Juan 328, Buenos Aires (Argentina) 

Orari: dal lunedì al venerdì 12.00-19.00; sabato e domenica 11.00-19.00; chiuso martedì (ingresso fino a 30 minuti prima della chiusura)
Ingresso adulti $25.00; studenti, docenti, pensionati e over 65 $15.00; bambini fino ai 12 anni gratuito; mercoledì adulti $15.00; studenti, docenti, pensionati, over 65 e bambini fino ai 12 anni gratuito; spazio audiovisivi adulti $15.00; studenti, docenti, pensionati e over 65 $10.00 

Info: +54 11 52992010
info@macba.com.ar
www.macba.com.ar

 

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi