Ti sarà inviata una password per E-mail
BERGAMO | Accademia Carrara | Dal 23 aprile 2015

A Bergamo si è salutato un atteso ritorno: dopo sette anni di lavori di restauro e riqualificazione, riapre l’Accademia Carrara.
Con duecento anni di storia alle spalle, quattro grandi donatori Giacomo Carrara, Guglielmo Lochis, Giovanni Morelli e Federico Zeri – cui si aggiungono altri 236 tra privati e istituzioni, una collezione complessiva che raccoglie un patrimonio di 1796 dipinti, oltre 130 sculture e 2824 disegni, la prestigiosa istituzione bergamasca si rivela ad un nuovo splendore che non mancherà di sorprendere il pubblico.

Accademia Carrara, Bergamo

Gli interventi di riqualificazione si sono sviluppati su cinque punti fondamentali che riguardano la ristrutturazione della sede neoclassica, il nuovo allestimento, il restauro di molte opere, l’aggiornamento dei servizi al pubblico e la valorizzazione delle collezioni con prestiti a mostre in Italia e nel resto del mondo.
Seguendo il nuovo percorso espositivo, che raccoglie capolavori compresi tra il XV e il XIX secolo, l’aggiornato allestimento museale dispiega, davanti agli occhi ammirati dei suoi visitatori, oltre 600 opere, incrementando in questo modo del 30% la precedente sistemazione storica. Seguendo un itinerario cronologico che si suddivide in temi e scuole regionali, le 28 sale guardano all’armonizzazione della raccolta nel palazzo neoclassico e accompagnano alla scoperta di significativi nuclei stilistici che, dal Tardogotico all’Ottocento, presentano, tra gli altri, i nomi di maestri come Mantegna, Botticelli, Pisanello, Bellini, Raffaello, Moroni, Foppa, Lotto, Tiziano, Fra Galgario, …

Andrea Mantegna, Madonna col Bambino, 1475 circa, tempera su tela, 43.5x31 cm, Accademia Carrara, Bergamo

Il meticoloso intervento di recupero permette una piena valorizzazione di questi preziosi tesori: dalla scelta peculiare delle tinte delle pareti, che mettono in risalto le colori e i cromatismi dei dipinti esaltandoli al meglio, all’illuminazione a LED all’avanguardia priva di irradiazioni dannose e nocive, dal controllo climatizzato degli ambienti espositivi, che favorisce la conservazione delle opere, all’armonizzazione della raccolta nello storico palazzo.
Istituita nel 1796, riapre oggi un vero gioiello, vanto, non solo della città di Bergamo, ma prezioso tesoro per l’intero sistema della cultura italiana. Uno scrigno di bellezza che, fino a domenica 26 aprile si potrà ammirare grazie all’apertura gratuita straordinaria fino alla mezzanotte.

Dal 23 aprile 2015 

Accademia Carrara
Piazza Giacomo Carrara 82, Bergamo 

Orari: fino al 30 giugno da lunedì a giovedì 9.00-19.00; venerdì, sabato, domenica e festivi 9.00-20.00; la biglietteria chiude un’ora prima
Ingresso intero €10.00; ridotto gruppi e 18-25 anni €8.00; gratuito under 18 anni

Info: +39 035 234396
cobespa@cobespa.it
www.lacarrara.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi