Ti sarà inviata una password per E-mail

RANKLE & REYNOLDS + ENRICO SAVI. EMPATIA E ASTRAZIONE

LUGANO | MYA LURGO GALLERY | 22 ottobre – 27 novembre 2011

La mostra realizzata in collaborazione con la galleria Federico Rui Arte Contemporanea di Milano a cura di Emanuele Beluffi, propone una decina di lavori a quattro mani della coppia inglese RANKLE & REYNOLD e altrettante opere inedite del giovane fotografo milanese ENRICO SAVI.
Alan Rankle è un pittore che indaga il paesaggio: la sua ricerca parte dall’analisi dell’ambiente che ci circonda e come esso sia influenzato da forze estranee. Il suo modo di dipingere è a tratti assolutamente tradizionale, discende dalla più antica tradizione di paesaggio inglese che annovera Constable e Turner come capostipiti. Al contempo, le sue opere assumono una connotazione contemporanea e la sua ricerca si arricchisce di grande personalità laddove ampie pennellate astratte si uniscono a un linguaggio figurativo più determinato. Kirsten Reynolds, invece, approfondisce la percezione della luce e del suono: usando sorgenti luminose, crea una traccia fotografica che delinea apparizioni luminose, immagini allucinate che si stagliano sul fondo di boschi oscuri. L’incontro dei due artisti porta a una serie di lavori a quattro mani, il cui risultato è la creazione di rappresentazioni di paesaggio votate all’annessione e al contagio reciproci, in cui le vedute stranianti di Rankle ricevono l’influsso magico delle tavole luminose di Reynolds, dando forma e sostanza a una cifra estetica, quella di Rankle, che è già di per sè un attraversamento di stili e culture diversi. Lo scenario di un bosco notturno, allo stesso tempo intimo e minaccioso, forma la base concettuale per le performance di Reynolds, che interviene usando la luce come privilegiato mezzo espressivo.
Enrico Savi, invece, usa la fotografia come mezzo espressivo: le opere in mostra sono realizzate con una macchina analogica di plastica completamente manuale, con cui l’autore prosegue la sua indagine sulla complessità e il mistero della realtà apparente, attraverso l’uso ricercato ed insistito delle infiltrazioni della luce naturale sulla pellicola. Nasce così la serie Obscured, opere che raccontano di una realtà immaginifica, dove la luce plasma e permea la realtà fino anche ad annullarla in favore del colore puro.

RANKLE & REYNOLDS + ENRICO SAVI. EMPATIA E ASTRAZIONE
a cura di Emanuele Beluffi
Mya Lurgo Gallery

Piazza Riforma 9, Lugano
in collaborazione con Federico Rui Arte Contemporanea, Milano

presentazione in catalogo di Emanuele Beluffi
Inaugurazione sabato 22 ottobre ore 17.00 – 21.30

22 ottobre – 27 novembre 2011
Info:
www.myalurgo.ch

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi