Ti sarà inviata una password per E-mail
AGRIGENTO | FAM Fabbriche Chiaramontane | Premiazione 15 novembre 2014

Si è chiusa il 16 novembre la mostra della prima edizione del Premio FAM Giovani per le Arti Visive che, ad Agrigento, ha visto una bella ed articolata mostra di trentatrè artisti, talenti siciliani emergenti under 35, presentati e selezionati da un’apposita commissione di esperti.
La giuria, riunitasi nella giornata di sabato scorso, ha proceduto, quindi, alla valutazione diretta delle opere per stabilire in via definitiva i nomi dei tre vincitori che, tra opere che muovevano dalla pittura alla scultura, dal video all’installazione, si aggiudicano il premio – va ricordato che questo è un nuovo progetto dalla prolifica e attenta associazione Amici della Pittura Siciliana dell’Ottocento che dal 2001 gestisce con proficuo impegno l’attività delle Fabbriche Chiaramontane – consistente in tre diverse residenze d’artista, in Italia e all’estero, con le quali i giovani che se li sono aggiudicati potranno proseguire nell’avanzamento e nell’ulteriore maturazione della loro ricerca.

Il vincitore Daniele Franzella, alle spalle la sua opera Qualcuno non sia solo (terracotta policroma, 2013), Ph. Pitrone, LGT
Si è aggiudicato il maggior riconoscimento il palermitano Daniele Franzella (1978) con l’opera Qualcuno non sia solo un gruppo di sculture in terracotta policrome che riproduce alcuni personaggi del circo che, con un’efficacia persuasiva e coinvolgente, catturano l’attenzione dello spettatore con l’emblematicità della loro forza sensibile e misteriosa. Tra finzione e realtà la loro anima, ieratica e tormentata al contempo, tocca il nostro sguardo stabilendo un’istintiva identificazione con la nostra.
Quest’attrattiva peculiare e tanto efficace ha raccolto anche le preferenze del pubblico che – avendo facoltà di voto esprimendo le scelte fatte su una scheda appositamente dedicata – ha assegnato il proprio riconoscimento sempre alla scultura di Franzella.

I gemelli Carlo e Fabio Ingrassia con l'opera Astrazione Novecentista (pastello su cartone Schoeller, 2014), ph. Pitrone, LGT
Al secondo posto s’incontrano i gemelli catanesi Carlo e Fabio Ingrassia (1985) con Astrazione novecentista, composta da due grandi tele monocrome – in effetti due grandi cornici – il cui cuore pulsa attraverso due piccoli pastelli su carta. L’opera costituisce un raffinato esempio di segno agito attraverso il colore in grado di riportare a una dimensione quasi fotografica della visione che pare generarsi dal concreto del reale eppure ad essere unica, diversa.
Al terzo posto troviamo il lavoro di Stefano Cumia (1980), l’artista palermitano che con SCP TOV 3K; SCP RO 4K; SCP TOB 4K porta su posizioni ed un registro linguistico decisamente più astratti. Il trittico, esposto in quest’occasione, appartiene all’ultima fase creativa dell’artista che, con questa tipologia di opere, vuole unire prassi antica ed espressività contemporanea. La sintesi di forma e colore fa decantare l’immagine che si riassume nella radice stessa della pratica pittorica.
L’entusiasmo raccolto e sentito in questa prima esperienza – si è apprezzata non solo la qualità dei lavori esposti, ma anche il rigore degli allestimenti, la puntualità dell’organizzazione, le professionalità coinvolte e il gradimento del pubblico – sono il miglior auspicio con cui augurare e salutare la futura seconda edizione del premio.

Stefano Cumìa, SCP TOV 3K - SCP TO 4K - SCP TOB 4K (tempera all'uovo, olio e gesso pigmentato su lino, 2014), LGT

Premio FAM Giovani per le Arti Visive
a cura di Amici della Pittura Siciliana dell’Ottocento
in collaborazione con Parco Valle dei Templi di Agrigento
con il patrocinio di Comune di Agrigento
con il sostegno di Elenka, Arte Tv, Ecoin, Abate Meccanica, Dolci & Salati
media partner Agrigento Notizie
catalogo Ottocento Editore 

Primo premio: Daniele Franzella
Secondo premio: Carlo e Fabio Ingrassia
Terzo premio: Stefano Cumia
Premio del pubblico: Daniele Franzella

Artisti in concorso: Gabriele Abbruzzese, Giuseppe Adamo, Vanessa Alessi, Giovanni Blanco, Mario Cantarella, Elda Carbonaro, Valentina Cirami, Gianluca Concialdi, Gaetano Cunsolo, Francesco Costantino, Stefano Cumia, Gianni Di Rosa, Serena Fanara, Fare Ala, Daniele Franzella, Silvia Giambrone, Loredana Grasso, Carlo e Fabio Ingrassia, Giuseppe Lana, Alessandro Librio, Luca Lo Coco, Federico Lupo, Andrea Mangione, Marco Mangione, Andrea Mineo, Carmelo Nicotra, Nuovo Cinema Casalingo, Ettore Pinelli, Riccardo Puglisi, Linda Randazzo, Angelo Spina, Vito Stassi, Sasha Vinci

Commissione selezionatrice: Alessandro Bazan (artista, docente di Anatomia Artistica all’Accademia di Belle Arti di Palermo), Giusi Diana (curatore indipendente e corrispondente dalla Sicilia per Il Giornale dell’Arte), Giuseppe Frazzetto (critico d’arte e docente di Storia dell’Arte Contemporanea e dei Nuovi Media), Corrado Gugliotta (Galleria Laveronica Arte Contemporanea di Modica), Alfonso Leto (artista e docente di Arte e Immagine), Valeria Li Vigni (direttore Riso Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia di Palermo), Ezio Pagano (direttore Museum Bagheria “Osservatorio dell’Arte Contemporanea in Sicilia” di Bagheria), Francesco Pantaleone (direttore Galleria FPAC di Palermo e docente di Economia e Mercato dell’arte), Antonio Sarnari (curatore indipendente), Sergio Troisi (storico e critico d’arte)

Giuria: Michele Bonuomo (direttore di Arte Mondadori), Giovanni Giuliani (collezionista d’arte contemporanea e presidente dell’omonima fondazione romana), Marco Meneguzzo (docente dell’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano) 

4 ottobre – 16 novembre 2014
premiazione sabato 15

FAM Fabbriche Chiaramontane
Piazza San Francesco 1, Agrigento 

Orari: da martedì a domenica 10.00-13.00 e 16.00-20.00; chiuso il lunedì
Ingresso €1.00 

Info: +39 0922 27729
www.ottocentosiciliano.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi