Ti sarà inviata una password per E-mail
VERONAFIERE | PADIGLIONI 6/7 | 6-10 ottobre 2011

Disappearance
Polly Balitro – Bea De Giacomo – Martina Della Valle – Francesca Es – Sergio Lovati – Esther Mathis – Alessandro Teoldi

7 giovani artisti usciti dallo IED in mostra ad ArtVerona
a cura di Angela Madesani

Disappearance: sparizione. Questo il titolo della mostra promossa dall’Istituto Europeo di Milano in collaborazione con ArtVerona, nata da un’idea di Angela Madesani, curatrice indipendente che insegna Storia della Fotografia allo IED da oltre dieci anni, e di Massimo Simonetti, direttore artistico della manifestazione. La mostra espone le opere di sette giovani artisti formatisi allo IED Milano, dove hanno frequentato il corso triennale di Fotografia e dove alcuni di loro tuttora collaborano.
Come da tradizione, l’iniziativa è ospitata dal 6 al 10 ottobre prossimi all’interno della sezione PhotoArtVerona, che negli anni ha visto la partecipazione di realtà quali il Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri, il Museo di Fotografia Contemporanea, Alinari 24 ORE, la Biennale di Alessandria Videofotografia Contemporanea.
In mostra, nel padiglione 7 di Veronafiere, i lavori di Polly Balitro, Bea De Giacomo, Martina Della Valle, Francesca Es, Sergio Lovati, Esther Mathis, Alessandro Teoldi, accomunati dal tema sottile della sparizione; un soggetto strettamente connesso al tempo in cui viviamo, popolato da sin troppe presenze, dove la sparizione diventa fisica, psicologica, spaziale. Le opere scelte, in tutto una ventina, rivelano un particolare aspetto della loro ricerca.
Per il milanese Alessandro Teoldi il mezzo fotografico è strumento imprescindibile per riuscire a fissare le varie sfaccettature della realtà, che muta a seconda di chi la guarda. I paesaggi di Bea De Giacomo sono avvolti nel vapore denso dei fumogeni colorati, oltre i quali è il mistero dell’assenza. Esther Mathis, svizzera tedesca, utilizza la luce non tanto come strumento della visione, ma come campo in cui poter generare la scomparsa e la perdita dei suoi soggetti, oltre che per coltivarne la possibile, e talvolta inquietante, riapparizione. Gli still della fiorentina Francesca Es sono collocati all’interno di ambienti in cui non è possibile determinare la dimensione spazio temporale. La situazione da lei cercata, nonostante lo spaesamento, è intima; vita e morte coesistono in un’atmosfera di delicata fragilità. La ricerca della toscana Martina Della Valle è spesso incentrata sul tema della memoria, in un  cammino a ritroso che la porta a ripercorrere situazioni personali, e non solo. In ambito mnemonico si colloca anche la ricerca del milanese Sergio Lovati, nel cui percorso l’indagine si pone anche sul linguaggio fotografico. Qui sono spazi naturali, ma anche spazi interni, in cui è assente la figura umana che in altri momenti li ha popolati. La più giovane del gruppo è Polly Balitro, che ormai da un anno vive e lavora a Helsinki, dove frequenta un Master alla University School of Art and Design. Affascinata dallo scorrere del tempo, dalla storia, dalla natura – è di nascita valtellinese – il suo lavoro è incentrato sulla relazione dell’uomo con l’ambiente, con il quale sarebbe il caso di riavviare un rapporto di equilibrio e armonia.
“Con questo progetto IED vuole portare avanti un laboratorio di giovani artisti che ogni anno si forma da noi” spiega Rossella Bertolazzi, Direttore di IED Visual Communication Milano. “Il nostro obiettivo formativo non si conclude con la consegna dei diplomi. Crediamo in questi talenti, che vogliamo continuare a seguire, supportare e guidare nel loro percorso professionale, perché rappresentano le eccellenze della Scuola e in particolare, in questo caso, di uno dei nostri storici percorsi formativi, la Fotografia”. Alla luce delle considerazioni di Rossella Bertolazzi e in linea con lo spirito di ArtVerona, che già con diverse iniziative si impegna a sostenere i giovani artisti (www.startingcollection.com) sono stati istituiti due riconoscimenti, uno del Pubblico e uno dei Galleristi, per individuare due tra le opere degli artisti selezionati che saranno date in deposito al Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo, entrando in tal modo a fare parte di un’importante Collezione. Un modo per promuovere fattivamente i giovani artisti, portandoli fino alla catena ultima della loro attività, il Museo.


PhotoArtVerona
Disappearance

a cura di Angela Madesani
Polly Balitro – Bea De Giacomo – Martina Della Valle – Francesca Es – Sergio Lovati – Esther Mathis – Alessandro Teoldi
7 giovani artisti usciti dallo IED in mostra ad ArtVerona
IED Milano e Art Verona
Veronafiere
Padiglioni 6/7
6-10 ottobre 2011
Info: +39 045 8039204
staff@artverona.it
www.artverona.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi