Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Galleria Riccardo Crespi | 29 aprile – 4 giugno 2016

La galleria Riccardo Crespi di Milano ha riproposto la nuova edizione di Wunderkammer l’interessante progetto di cultura partecipativa che, in galleria, offre un luogo che si apre ai nuovi mecenati di oggi i quali sono chiamati a promuovere ciascuno l’opera di un giovane artista italiano in cui credono e che sostengono.
I collezionisti coinvolti, quindi, selezionano in ogni occasione un singolo artista che si impegnano a sostenere nel progetto proposto, inoltre, è lo stesso “mecenate” a coinvolgere un critico o un curatore quale garante della credibilità dell’intero processo. La proposta complessiva, attivata nel contesto della galleria, genera un meccanismo virtuoso di relazioni e scambi tra le varie parti impegnate che si aprono a dialoghi di forte intensità.

Maria Rapicavoli, File #1, 2015, pigment print on aluminum, 20x35 cm

Maria Rapicavoli, File #1, 2015, pigment print on aluminum, 20×35 cm

Prosegue, quindi Wunderkammer con il terzo appuntamento che vede protagonista della mostra Memorandus l’artista Maria Rapicavoli. Selezionata da Alberto Toffoletto e con la curatela seguita da Gabi Scardi, Rapicavoli, nella sua ricerca, attingendo spesso dalla realtà della sua terra natia, la Sicilia, s’impegna a mappare ed esplorare le varie condizioni e situazioni di potere, alienazione, invisibilità e spaesamento, verificandoli con un’intensa critica ai sistemi economico politici globali. Lo scopo delle sue ricerche è quello di portare alla luce i meccanismi di coercizione sulle nostre vite esercitate dai poteri forti: senza essere documentaristiche né didascaliche, le opere di Rapicavoli persuadono il pubblico, che le ammira, a ripensare il nostro presente alla luce di una visione e un’analisi critiche del passato.
Esposti in galleria sono gli scatti di If you saw what I saw, progetto iniziato nel 2008, e comprendente una serie di fotografie sul Maxiprocesso di Palermo, accanto alle quali sono collocate delle piccole sculture in porcellana, sviluppo finale di quel lavoro fotografico. 

Wunderkammer
Maria Rapicavoli. Memorandus
da un’idea di Alberto Toffoletto
a cura di Gabi Scardi 

29 aprile – 4 giugno 2016
Inaugurazione giovedi 28 aprile 2016 h. 18.30 

Galleria Riccardo Crespi
Via Mellerio 1, Milano 

Orario: da lunedì a sabato 
11.00-13.00 e 15.00-19.30

Info: +39 02 89072491; +39 02 36561618
info@riccardocrespi.com
www.riccardocrespi.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi