TORINO | Torino Esposizioni | 2 – 6 novembre 2016

600 creativi emergenti, 220 opere di artisti, 8 sezioni, 9 mostre curate dai 17 giovani curatori di N.I.C.E., 1 mostra curata dalla direzione artistica Space Appeal.
La 12° edizione di Paratissima guarda invita a compiere un viaggio tra le stelle: 12 sono i mesi in un anno solare, 12 i segni zodiacali, 12 le ore antimeridiane e pomeridiane, 12 gli anni che impiega Giove per compiere il giro dello zodiaco, 12 le lunazioni complete in un anno solare. Il 2016, inoltre, è stato un anno di grandi conquiste in ambito astronomico coronato dalla scoperta, a 500 anni luce dalla Terra, di Kepler – 186f, un pianeta potenzialmente abitabile, gemello della Terra.

14925568_1231964643542314_8135353632372243676_n

LE MOSTRE CURATE

SPACE APPEAL. IL RICHIAMO SIDERALE
Astronavi arenate, eclissi elettriche, alieni fluo, lune ipertrofiche e galassie effervescenti: Paratissima esplora le molteplici declinazioni del cosmo nella mostra Space Appeal. Il richiamo siderale, a cura di Francesca Canfora, direttore artistico di Paratissima, e Cristina Marinelli. In mostra i poster della Nasa su avveniristici viaggi cosmici e le opere, tra gli altri, del visionario illustratore olandese Karel Thole, dell’artista astronauta Michael Najjar e dell’uomo delle stelle Gilberto Zorio.

N.I.C.E.
Per la terza edizione di N.I.C.E. (New Independent Curatorial Experience) sono in programma 9 mostre curate dai 17 giovani allievi del corso per curatori di Paratissima, ciascuna composta da una decina di artisti selezionati tramite call e regolarmente iscritti alla manifestazione.

HIC ET NUNC
Una riflessione sul qui e ora che si manifesta inesorabile e crudele, in ogni tempo e luogo, nella personale di Giorgio Tentolini, vincitore del Premio Paratissima 2015 e finalista all’ArTeam Cup nella prima e seconda edizione. L’artista cremonese elabora questa suggestione fissando lo sguardo su profili sconosciuti, immobilizzati non nell’atto straordinario, ma nell’istante che lo precede. Attimi anonimi, spesso privi di particolare tensione, appartenuti a persone qualunque, a Nizza prima dell’arrivo del camion, come ad Aleppo, prima di un raid aereo, le cui forme rimangono impigliate in una rete che le imprigiona. La mostra è a cura di Laura Carnemolla e Claudia Francisetti, vincitrici del Premio N.I.C.E. 2015 per il miglior progetto espositivo.

14906854_1231964840208961_4518327456318282053_n

LE SEZIONI

NOPHOTO
Nophoto è la sezione di Paratissima dedicata alla fotografia che, quest’anno, si presenta sotto una nuova veste con 7 mostre: 5 personali, una collettiva di 8 talenti emergenti selezionati e, infine, una mostra dal titolo Learning to fly curata da una giovane curatrice di N.I.C.E. Tra le personali, Nophoto ospita il lavoro di Franco Pagetti Les Voiles d’Alep/Syrie realizzato in Siria all’inizio del 2013, che mostra il dolore e le ferite del conflitto siriano attraverso i veli colorati che occupano le strade della città distrutta di Aleppo, e Zompi di Gabriele Galimberti, i selfie dell’artista scattati in giro per il mondo che immortalano un salto, lo zompo appunto. Tra i fotografi esposti, arrivano da Cortona On The Move, partner per il secondo anno di Paratissima, i progetti fotografici del fotografo sudcoreano Daesung Lee Futuristic Archaeology una riflessione sul cambiamento climatico che minaccia la desertificazione in Mongolia, Danesland di Giulia Mangione che esplora i concetti di nazionalità e identità nel contesto culturale dei sobborghi e delle zone rurali in Scandinavia, e Working Holiday Visa: Australia di Gabriele Duchi.

INTERNATIONAL
Cuba, Australia e Cina sono le nazioni presenti a Paratissima con progetti ad hoc e curatori o artisti, emergenti ed affermati. Skopje, Lisbona, Cagliari sono le città che hanno ospitato un evento gemello di Paratissima e che porteranno, sotto la Mole, gli artisti e le opere premiate.

14980643_1231964576875654_1258128132337284117_n

KIDS
Paratissima Kids è il progetto nato tre anni fa per avvicinare i bambini e i ragazzi all’arte contemporanea, attraverso laboratori creativi, incontri con gli artisti e visite guidate per le scuole e le famiglie. Sul tema della 12° edizione della manifestazione To the Stars sono stati ideati 6 laboratori tra le stelle e i pianeti, per bambini e ragazzi tra i 3 e i 15 anni, in programma a rotazione sabato 5 e domenica 6 novembre in collaborazione con Fablabforkids, Cooperativa Stranaidea e Wellness Creative.

LEARNING BY DOING
Progettare, costruire, imparare. Il concetto di Learning by doing è alla base dei workshop, degli incontri e dei laboratori dedicati non solo alla creatività, ma anche alle nuove tecnologie e al design. In programma, i laboratori con i maker di FabLab, gli incontri dedicati al colore – con Franco Audrito e la presentazione, in anteprima nazionale, del Colour Future 2017 di Akzonobel Sikkens – e gli appuntamenti per immergersi nel mondo della fantascienza e dell’astronomia con Mufant e Infini.To. Novità di Paratissima 2016 le visite guidate di 90 minuti condotte da storiche dell’arte con performance artistiche teatrali a sorpresa durante il percorso.
L’applicazione reale del concetto di Learning by doing; si può vedere a Paratissima attraverso i risultati di due workshop. Sul tema della XII edizione To the Stars è stato realizzato lo Star(t) Point la welcome area di Torino Esposizioni ideata dal progetto vincitore del workshop di progettazione organizzato in collaborazione con la Fondazione per l’Architettura e Akzonobel Sikkens. Building Art invece, è il workshop realizzato con Gruppo Building, guidato e coordinato dall’azione simultanea dell’artista Domenico Borrelli e di due architetti per la realizzazione di una grande scultura che sarà esposta a Paratissima e, successivamente, ricollocata come opera d’arte pubblica nel cortile di Quadrato, il recupero dell’antico convento di Sant’Agostino curato dal Gruppo Building. E infine, durante Paratissima, si potrà assistere alla trasformazione live di un frigorifero RedBull in un’opera d’arte, con la sfida lanciata da 9 artisti, selezionati tramite call, per il RedBull Canvas Cooler, il progetto che ha coinvolto, dal 2013 ad oggi, artisti di tutto il mondo in Arabia Saudita, Stati Uniti e Giappone.

14980694_1231964650208980_3909257326111053606_n

G@P
Dal 2013 la sezione dedicata alle gallerie d’arte contemporanea, italiane e internazionali, con opere d’arte a budget controllato (prezzo di vendita: inferiore ai 5mila euro), destinate ad un target di collezionismo giovane proprio dell’evento. Quattordici, quest’anno, le gallerie presenti.

DESIGN
Paratissima Design è il distretto dedicato al disegno industriale, al design autoprodotto, agli oggetti in serie limitata e a tutto quello che è stato immaginato, pensato e progettato per la produzione seriale, con un’attenzione al design emergente e alle idee innovative.
Più di trenta i designer in mostra, provenienti da tutta Italia, due le associazioni dell’artigianato italiano che presentano una selezione delle eccellenze artigiane del territorio – CNA e Confartigianato – e uno special guest: l’architetto e designer Hussain Harba con la sua poltrona Leaves.

14955905_1231964653542313_6121019835704991765_n

FASHION
Con le sfilate che mettono in luce collezioni e capsule collection e l’esposizione delle creazioni tra arte e design, la moda si racconta a 360° a Paratissima Fashion. La concezione della moda proposta si discosta dalle logiche del grande mercato, facendo proprie tematiche attuali come sostenibilità e creatività. In tale ottica, è stata rinnovata la passerella per permettere ai fashion designer di presentare sotto una nuova luce le proprie collezioni. Oltre alle partecipazioni dei designer di CNA e Confartigianato, lo special guest Hussain Harba, presenterà, sabato 5, la sua ultima collezione di borse The Home realizzata con pellami pregiati, con la partecipazione di Elena Barolo.

VIDEO
In occasione di Paratissima 2016, la sezione dedicata al video si rinnova e si proietta verso le stelle. Diverse le novità: numerosi artisti internazionali selezionati, provenienti da tutta Europa, America e Asia, oltre che nella Open Section a tema libero, partecipano anche alla sezione dedicata esclusivamente al main theme di quest’anno: To the Stars. Si segnala, inoltre, la presenza di contributi video da parte del TPA – TorinoPerformanceArt, e del progetto VAP – Very Artist People, un affascinante racconto di 16 artisti italiani e di 16 modi di concepire e vivere l’arte.

L’OFF DI PARATISSIMA

P360 – ART IN THE CITY
L’Off di Paratissima durante Paratissima: dal centro a San Salvario, da Vanchiglia a Borgo San Paolo, Paratissima torna a invadere i quartieri con l’arte. P360 – Art in the city è il percorso espositivo parallelo alla manifestazione in programma a Torino Esposizioni che coinvolge 48 spazi espositivi in una sorta di ritorno al passato che riprende la mission originaria della manifestazione: portare l’arte a contatto con il grande pubblico, contaminando la quotidianità. Paratissima è un progetto di Gruppo Para e Associazione Ylda.


Paratissima

2 – 6 novembre 2016

Torino Esposizioni
corso Massimo D’Azeglio 15, Torino

Orari: giovedì 3 e venerdì 4: ore 15.00 – 24.00 |  sabato 5: ore 12.00 – 24.00 | domenica 6: ore 10.00 – 22.00

Info: +39 011 2073075 o 345 3183971
info@paratissima.it
www.paratissima.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •