Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Auditorium di Milano Fondazione Cariplo | 17 novembre 2014 ore 21.00

di MARIA CHIARA CARDINI

Yves Klein, Partitura della Symphonie Monoton-Silence © Yves Klein / ADAGP, Paris 2014In principio era il blu China, che deriva dalla produzione di ceramica bianca e blu sviluppata in Cina durante il XIV secolo. Poi venne il famoso blu di Delft, legato alla ceramica olandese prodotta nella città di Delft, cui seguì quello reale o reale inglese, che è una sorta di azzurro carico e vivace, utilizzato anche da Picasso e Matisse in pittura. Infine fu l’International Klein Blue (IKB), una tonalità di colore blu oltremare realizzata dall’artista Yves Klein (1928-1962).
In questo blu profondo, che l’artista francese Klein ha reso celebre attraverso i suoi monocromi, rischiamo di perderci, attratti dal suo potere ipnotico. L’artista ha poi indagato il concetto di “unico”, sviluppato nella sua ricerca pittorica, attraverso il suono, creando un parallelismo tra la visione di un quadro monocromo e l’ascolto di un unico accordo. Nasce così la Symphonie Monoton – Silence, dove per venti minuti un’orchestra e un coro eseguono un accordo in re maggiore, seguito da venti minuti di assoluto silenzio. Una potente esperienza percettiva, una partitura che, dal 1960 a oggi, è stata eseguita solo in dodici occasioni.
Il concerto è realizzato con la collaborazione della Fondazione Orchestra sinfonica e Coro sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, nell’ambito della mostra Klein Fontana. Milano Parigi 1957-1962 in corso al Museo del Novecento di Milano (fino al 15 marzo 2015), con Electa e Archives Yves Klein di Parigi.

Symphonie Monoton – Silence di Yves Klein
Esecuzione di Fondazione Orchestra sinfonica e Coro sinfonico di Milano Giuseppe Verdi
maestro del coro Erina Gambarini
direttore Roland Dahinden

lunedì 17 novembre 2014 ore 21.00
ingresso libero fino ad esaurimento posti

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo
largo Mahler, Milano

Info: +39 02 8339401
www.laverdi.org
www.museodelnovecento.org

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi