Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Galleria Giovanni Bonelli | 24 settembre – 24 ottobre 2015

Riccardo Zelatore cura un’ampia ed esaustiva mostra che racconta, attraverso una selezione eterogenea di opere, il percorso artistico di uno dei maggiori protagonisti della creatività internazionale del XX secolo: Bruno Munari (1907-1998).

Bruno Munari, Senza Titolo, 1953, acrilico e tempera su cartone, 67x67 cm

Bruno Munari. Ritratto di una collezione porta, infatti, per la prima volta, negli ambienti della Galleria Giovanni Bonelli a Milano un nucleo significativo e vario di lavori del grande genio di Munari che, in settant’anni di attività, ha inciso profondamente sul panorama artistico, e non solo, in Italia e sulla scena internazionale. I capolavori qui esposti, che toccano i principali periodi e temi del suo lavoro, fanno parte della collezione che, conservata a Casaperlarte – Fondazione Paolo Minoli fondata a Cantù nel 2004 per volere dello stesso Minoli, custodisce il patrimonio ricco e copioso dell’artista che fu grande amico di Munari.

Bruno Munari, Libro illeggibile rosso e bianco, 1953, carta rilegata, 25x25 cm

Dell’artista milanese, la cui opera si muove tra arte e design contaminando i reciproci confini, questo corpus importante di opere mette in luce in modo determinante, nella loro varietà, il metodo progettuale impiegato da Munari, che costituisce la vera e propria anima condivisa da ogni sua creazione.
Dalle opere con intonazione futurista alle Macchine aeree, dai Negativo-positivo alle Sculture da viaggio, dai Libri illeggibili ai lavori di design, dalle Curve di Peano agli ultimi esiti la ricerca di Munari si presenta in tutta la sua originalità e forza innovatrice e rivoluzionaria.

Bruno Munari, Macchina aerea, 1994, carta legno e filo, 70x120 cm

La mostra vuole poi mettere in luce anche il rapporto di Munari con l’ambiente didattico e la collaborazione, che non interruppe mai, con le riviste italiane d’arte, di comunicazione e progettazione. Questo percorso presenta un allestimento teso ad evidenziare i settori disciplinari diversi che hanno impegnato Munari, mettendoli in relazione, a sottolineare come le pur differenti fasi creative s’inseriscano in un’idea progettuale unica e ininterrotta. 

Bruno Munari. Ritratto di una collezione
a cura di Riccardo Zelatore
catalogo bilingue Casaperlarte

24 settembre – 24 ottobre 2015
Inaugurazione giovedì 24 settembre 2015 ore 19.00 

Galleria Giovanni Bonelli
via Luigi Porro Lambertenghi 6, Milano 

Orario: da martedì a sabato 11.00-19.00; chiuso domenica e lunedì
Ingresso libero 

Info: + 39 02 87246945
info@galleriagiovannibonelli.it
www.galleriagiovannibonelli.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi