Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | The Flat – Massimo Carasi | 19 settembre – 9 novembre 2013

di IGOR ZANTI

Nel 1991 Leonard Guarente del MIT (Massachusetts Institute of Technologies) iniziò la sua ricerca dedicata alle sirtuine, una particolare classe di proteine che si sono rivelate, nel tempo, un elemento interessante per lo studio e l’analisi di alcuni processi relativi alla degenerazione cellulare, con una particolare e presunta efficacia nella prevenzione dell’invecchiamento delle cellule.

Intorno a questa particolare classe di proteine è nato un vero e proprio interesse da parte di ricercatori di tutto il mondo, con il fine di sintetizzare famiglie di farmaci capaci di fermare la degenerazione e di riparare i tessuti cellulari danneggiati.
Se volessimo trovare un parallelo fanta-mitologico, potremmo affermare che le sirtuine sono, idealmente, la risposta all’elisir di eterna giovinezza. Per quanto il freddo dato scientifico non abbia, per i più, nessuna fascinazione estetica, questo non sembra essere condiviso dall’artista veneziano Michelangelo Penso.

Proprio Sirtuine è, infatti, il titolo che Penso ha scelto per la sua personale presso The Flat – Massimo Carasi, l’interessante spazio espositivo milanese che, in questi anni, si è sempre distinto per la sue proposte originali e raffinate.
L’artista ha cercato di dare una forma ed una dimensione estetica alle sirtuine, interpretando in accezione tridimensionale i grafici e le ricerche scientifiche che ne testimoniano la vita, l’evoluzione e la reazione.

L’effetto finale è uno spazio in cui gli spettatori sono invitati ad interagire, caratterizzato da una serie di elementi circolari che si intersecano tra loro, a metà strada tra le spirali genetiche e un groviglio di seni e coseni. Ossimorica è, in un certo senso, la scelta dei materiali utilizzati dall’artista, tutti materiali tipici dell’ambito industriale e portuale, che conferiscono a questa onirica interpretazione una dimensione più tangibile e reale.

È curioso e coraggioso il tentativo di Michelangelo Penso di dare forma fisica e dignità estetica a qualcosa che esiste solo in senso intimamente astratto, ma è, in ogni caso, un tentativo che si apre a nuove vie espressive.
Sirtuine è un labirinto dell’eterna giovinezza, un percorso esperienziale tra concetto e forma, che permette di addentrarsi e di rivalutare la ricerca scientifica in una accezione squisitamente poetica.

Michelangelo Penso. Sirtuine

19 settembre – 9 novembre 2013

The Flat – Massimo Carasi
Via Paolo Frisi 3, Milano

Info: +39 02 58313809
theflat-carasi@libero.it
www.carasi.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi