Ti sarà inviata una password per E-mail
LUCCA | Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art | 16 gennaio – 14 febbraio 2016

È iniziato questo fine settimana il mese che il Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art dedica all’arte contemporanea e, nel caso specifico, alla diffusione, all’approfondimento e alla conoscenza della videoarte. Con Life 3.0 la cittadina toscana ospita un contenitore di eventi che si focalizza su questo linguaggio espressivo rivolgendosi al grande pubblico con un calendario di eventi che comprendono proiezioni, incontri, educational e workshop con protagonista il videoartista Marcantonio Lunardi e curati da Maurizio Vanni, direttore del Lu.C.C.A.

 Marcantonio Lunardi, The Idol, 2015

La sala Videoarte ospita la proiezione di due opere dell’artista che, conosciuto a livello internazionale, si presenta con le recenti The Idol e Anthropometry 154855: il primo, girato proprio a Lucca nel 2015, riflette su un’idea di idolo il quale, nell’opera, non si propone attraverso alcun livello interiore, anzi, perduta ogni traccia di spiritualità, si ostenta come freddo e cinico, un crudele e lucido strumento di venerazione meccanica da parte dei suoi adoratori. Un idolo che, nel far fagocitare gli uomini tra loro e divorandoli lui stesso, diventa metafora della società contemporanea che sembra votata all’autodistruzione. Il video ha preso parte al 28° Festival “Les Instants Vidéo-(M)édito” di Marsiglia (Francia).
Con Anthropometry 154855 Lunardi narra il processo di spersonalizzazione subito da chi resta prigioniero dagli spregiudicati meccanismi della burocrazia: evocando nel titolo le antropometrie di Yves Klein, l’artista toscano aggiunge anche le proporzioni umane, dichiarate nella propria specificità dall’aggiunta precisa della cifra. 154855 è il numero di matricola con cui scheda il protagonista del suo film, un uomo di cui vengono catalogati tutti i parametri antropometrici fino ad archiviarne l’ultimo respiro. Questo video ha partecipato al Festival Internazionale Videoarte “Over the real” di Viareggio lo scorso anno.

 Marcantonio Lunardi, Anthropometry 154855, 2015

L’immersione nel mondo della videoarte prosegue, oltre che con queste opere, anche con gli incontri, educational e workshop con un primo appuntamento di approfondimento previsto per il 23 gennaio 2016 (ore 16.30) con il talking del curatore e del regista-artista rispettivamente sui temi “Videoarte. Dalla metafora visiva al marketing emozionale” e “La Videoarte nei musei. Scelta o necessità?”.
All’inizio del mese di febbraio si terranno gli educational per gli studenti delle scuole superiori lucchesi e il 13 febbraio 2016 (16.30) il workshop a ingresso libero “Videoarte. La genesi di un’azione, la nascita di un racconto” con Lunardi accompagnato da Davide Mastrangelo e Francesca Leoni (Con.Tatto). Questo focus, esplorando il “dietro le quinte” della videoarte, si rivolge soprattutto a chi vorrebbe muoversi ad una prima esperienza in questo ambito. 

Marcantonio Lunardi. Life 3.0
a cura di Maurizio Vanni
ideato e prodotto da MVIVA 

16 gennaio – 14 febbraio 2016

Sala Videoarte Lu.C.C.A.
Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art
via della Fratta 36, Lucca 

Orari: da martedì a domenica 10.00-19.00
Ingresso libero 

Info: +39 0583 492180
info@luccamuseum.com
www.luccamuseum.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi