Ti sarà inviata una password per E-mail
BOLOGNA | CUBO Centro Unipol Bologna | Venerdì 20 maggio alle 18:30

Venerdì 20 maggio alle 18:30 CUBO presso lo Spazio Mediateca presenta l’inedito sound reading Lungo i bordi di Bologna. La voce di Emidio Clementi, frontman della storica band Massimo Volume, trasporterà in un viaggio attorno ai margini della città accompagnato dalle sonorità immersive della chitarra di Dario Parisini degli ex Disciplinatha in un lavoro di sonorizzazione-ambientazione appositamente realizzato sulle parole di Clementi. Dopo dieci anni, Clementi e Chiesi si ritrovano a collaborare nuovamente sul tema delle periferie, carichi di nuovi spunti, nuove visioni, nuovi spazi in chiave intimista presso la Mediateca di CUBO.

Andrea Chiesi in esplorazione al Pilastro, febbraio 2016

Andrea Chiesi in esplorazione al Pilastro, febbraio 2016

Il taglio quasi cinematografico della scrittura di Clementi sarà accompagnato da una narrazione digitale di Andrea Chiesi creata per l’occasione.
L’artista è presente con una personale, Orizzonte Variabile, a cura di Claudio Musso, nello Spazio Arte di CUBO fino al 15 luglio 2016, dove il paesaggio diviene il luogo deputato a parlare dell’uomo senza per forza rappresentarlo, diviene pretesto per andare oltre, aprendo un mondo altro dove tutti i luoghi escono dal tempo.
Storie, narrazioni semplici per semplici storie speciali che nel loro essere normali riescono a esprimere il senso quotidiano dello stare al mondo, un mix di suggestioni attraverso un viaggio narrativo-musicale-artistico.

Chiesi e Musso al Pilastro, febbraio 2016

Chiesi e Musso al Pilastro, febbraio 2016

“Osservando i quadri di Chiesi, i suoi paesaggi spogli, algidi eppure familiari, li immagino a volte come delle suggestive scenografie in cui prima o poi presenze umane verranno, o meglio torneranno, a popolarli.
Lungo i bordi di Bologna è il tentativo di rendere possibile questa visione, forzando volutamente linguaggi di per sé autonomi, la scrittura e la musica da una parte e la pittura dall’altra, andando oltre le stesse intenzioni degli autori.
Ma l’imprevisto, il coinvolgimento reciproco sono il sale del lavoro artistico e mi piace pensare che, messi a contatto, mondi diversi possano crearne uno nuovo, più sorprendente della loro semplice somma” (E. Clementi)

EVENTO: Lungo i bordi di Bologna – Sound reading Emidio Clementi, Dario Parisini, Andrea Chiesi
LUOGO: CUBO Centro Unipol Bologna, Piazza Vieira de Mello, 3, 5 – Spazio Mediateca
QUANDO: Venerdì 20 maggio 2016, ore 18:30

Andrea Chiesi. Orizzonte variabile, veduta della mostra, CUBO, Spazio Arte, Bologna

Andrea Chiesi. Orizzonte variabile, veduta della mostra, CUBO, Spazio Arte, Bologna

L’evento è realizzato in occasione della mostra ORIZZONTE VARIABILE di Andrea Chiesi, a cura di Claudio Musso.
La mostra, dal 22 aprile al 15 luglio, contribuisce ai molteplici momenti celebrativi dedicati alla nascita del rione “Pilastro”. Il progetto #PrimaveraPilastro2016, dedicato al 50° anniversario, ha raccolto la sfida di far decollare questo territorio e trasformarlo da periferia cittadina a nuova centralità della città metropolitana attraverso una rassegna che valorizza il fermento sociale e culturale del Pilastro. La mostra ha un’appendice fotografica all’interno del Ristorante La Porta, adiacente lo Spazio Arte di Cubo. Le fotografie sono state tratte dalle raccolte dell’Archivio Digitale di Comunità curato da LAMINARIE – Cantiere narrazione, nell’ambito del Progetto Pilastro 2016 promosso dal Comune di Bologna in collaborazione con il Quartiere San Donato.

Info: www.cubounipol.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi