Ti sarà inviata una password per E-mail
TORINO | Fondazione Merz 2-29 luglio 2014

Inaugura domani sera la settima edizione della rassegna artistico-musicale Meteorite in Giardino che animerà, con cinque appuntamenti, tutto il mese di luglio della Fondazione Merz di Torino.

Meteorite in Giardino 7. Art and Music Summer Program, Fondazione Merz, Torino

Il ciclo di serate, dove le arti visive incontrano e si contaminano con la musica contemporanea, quest’anno, arricchito di nuovi importanti contributi e collaborazioni, inizia con Botto&Bruno che presentano al pubblico due lavori: il video L’enfant sauvage, che ha per protagonista un bambino Rom ripreso per due anni mentre corre in una piazza, e una grande installazione intitolata Inter-urban sprawl. Incaricata della sessione musicale è la formazione Agalula-Check che, composta dai musicisti di formazione classica Giacomo Agazzini, Andrea Lanza e Claudio Lugo cui si aggiunge la voce di Andrea Ceccon, propone sonorità sperimentali che spaziano dal jazz ai raga indiani con il dj-set di Vaghe Stelle. La serata viene introdotta da Orlando Perera, giornalista Rai e presidente dell’Accademia Corale Stefano Tempia.
Al secondo appuntamento partecipano Giampaolo Pretto, primo flauto dell’Orchestra nazionale RAI di Torino e Umberto Clerici, primo violoncello presso l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Sidney, che, grandi solisti, suonano brani di repertorio e musica contemporanea per sollecitare un affascinante gioco di richiami e rimandi in dialogo con l’installazione dell’artista Cecilie Hjelvik Andersen.
Botto&Bruno, L’enfant sauvage, video, Meteorite in Giardino 7. Art and Music Summer Program, Fondazione Merz, Torino Martedì 15 luglio tocca a Maurice Bourgue, esponente di punta della scuola oboistica francese attuale, che proporrà un percorso ampio e vario dalla musica barocca alla musica elettronica sperimentale. Lo accompagnano i timbri affascinanti e conturbanti del fagotto e della tiorba suonati da Diego Chenna e Diego Cantalupi. Si aggiunge l’artista Alessandro Piangiamore con la videoinstallazione Attorno ad una conchiglia vuota, opera di valore visionario, dove i gesti paiono non avere un inizio e una fine.
Il 22 luglio la performance Something uncovered can’t be covered again dell’artista Michael Fliri apre la serata cui segue la parte musicale che, affidata alla pianista Alessandra Ammara, sviluppa un recital con capolavori di Chopin e Debussy, toccando anche autori del Novecento come Mjaskovskij e Roslavets.
Protagonisti della serata conclusiva sono Andrea Caretto e Raffaella Spagna con l’installazione Matter Temple_01, dove flussi di materiali eterogenei animano un micro ambiente in costante divenire, mentre la parte musicale viene affidata a timbri e linguaggi diversi con un progetto che, pensato per la Fondazione Merz, presenta la voce di Luca Morino dei Mau-Mau e il violoncello classico di Umberto Clerici con un susseguirsi di sensazioni conturbanti che gettano le basi per un ideale ponte fra i vari linguaggi. Questa serata viene introdotta dalla giornalista Rai Silvia Rosa-Brusin.
Fino al 21 settembre prossimo negli spazi della Fondazione viene ospitato anche un allestimento con i lavori degli artisti presentati durante le serate della rassegna Meteorite in Giardino e le opere di Mario e Marisa Merz.
Completeranno il ciclo di serate di questa rassegna due appuntamenti, previsti per il mese di settembre, che fanno parte del programma Out e saranno tenuti rispettivamente al Riso, Museo d’arte contemporanea della Sicilia, a Palermo e al Nuovo Spazio di Casso e i territori di Dolomiti Contemporanee.

Meteorite in Giardino 7. Art and Music Summer Program
a cura di Maria Centonze
con la collaborazione di Gianluca D’Incà Levis e Agata Polizzi
direzione artistica musicale a cura di Willy Merz 

Artisti: Botto&Bruno, Cecilie Hjelvik Andersen, Alessandro Piangiamore, Michael Fliri, Andrea Caretto, Raffaella Spagna

Musicisti: Maurice Bourgue, Agalula-Check (Giacomo Agazzini, Andrea Ceccon, Andrea Lanza, Claudio Lugo), Alessandra Ammara, Diego Chenna, Umberto Clerici, Luca Morino, Giampaolo Pretto, Kamod Raj, Vaghe Stelle, Fabrizio Viscardi

2-29 luglio 2014

Programma:
Mercoledì 2 luglio ore 21.30
Artista: Botto&Bruno
Musicisti: Agalula-Check
Presenta: Orlando Perera 

Giovedì 10 luglio ore 21.30
Artista: Cecilie Hjelvik Andersen
Musicisti: Giampaolo Pretto, Umberto Clerici 

Martedì 15 luglio ore 21.30
Artista: Alessandro Piangiamore
Musicisti: Maurice Bourgue, Diego Chenna, Diego Cantalupi 

Martedì 22 luglio ore 21.30
Artista: Michael Fliri
Musicista: Alessandra Ammara 

Martedì 29 luglio ore 21.30
Artisti: Andrea Caretto, Raffaella Spagna
Musicisti: Luca Morino, Umberto Clerici
Presenta: Silvia Rosa-Brusin 

Fondazione Merz
via Limone, Torino

Info: +39 011 19719437
info@fondazionemerz.org
www.fondazionemerz.org

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi