Codroipo (UD) | Villa Manin di Passariano | 29 ottobre 2016 – 19 marzo 2017

Circa 400 opere – tra quaderni, disegni, progetti per manifesti, illustrazioni, tavole originali, tele e filmati d’animazione – compongono il percorso espositivo della mostra Lorenzo Mattotti ‘Sconfini’: un grande viaggio introspettivo nel lavoro dell’artista, raccontato per capitoli, segnato dall’intensità dell’immaginario, dall’arte della composizione e dal potere espressivo del colore. A cura di David Rosenberg e con la collaborazione di Giovanna Durì, la mostra è organizzata dall’Ente Regionale Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con la Fondation Hélène & Édouard Leclerc e con la partecipazione della Fondazione CRUP.

Lorenzo Mattotti ‘Sconfini’, veduta della mostra

Lorenzo Mattotti ‘Sconfini’, veduta della mostra

Dopo il successo della prima tappa a Landerneau, sede della Fondazione in Bretagna, che l’ha resa la prima esposizione francese non parigina per afflusso di pubblico, Villa Manin ospita ora la tappa italiana, offrendo al pubblico la grande occasione di scoprire e riconoscere il lavoro di questo grande artista amato in italiano e celebrato all’estero, eclettico, difficile da classificare. Curioso esploratore e sperimentatore di tecniche differenti, fin dagli anni Settanta passa con agilità dagli albi a fumetti – tradotti in tutto il mondo – alle illustrazioni per i classici della letteratura, quali Pinocchio di Carlo Collodi e Padiglione sulle dune di Robert Louis Stevenson; dalla creazione di manifesti per importanti festival come Cannes, agli interventi per quotidiani e riviste internazionali – tra cui Le Monde, The New Yorker, Süddeutsche Zeitung, La Repubblica – oltre alle collaborazioni con numerosi artisti quali Lou Reed, Wong Kar-wai, Steven Soderbergh e Michelangelo Antonioni.

Organizzata su due piani la mostra segue un percorso che sconfina tra pittura, illustrazione, fumetti – presenti i famosissimi Caboto e Fuochi – e filmati, per presentare i mondi dell’artista, fatti di amori, affetti, paure infantili e senili, angosce, catastrofi, frenesie cittadine e paesaggi mitici, fatti domestici e storie lontane in un incedere fluido e continuo, tra visioni e umori che cambiano.

Manifesto del Festival di Cannes, 2000, © Lorenzo Mattotti

Manifesto del Festival di Cannes, 2000, © Lorenzo Mattotti

In occasione del ponte dell’Immacolata la mostra sarà aperta regolarmente giovedì 8 dicembre dalle ore 10.00 alle 19.00.

Aperture straordinarie durante le festività natalizie: 
Lunedì 26 dicembre dalle ore 10.00 alle 19.00
Sabato 31 dicembre aperto fino alle ore 14.00
Domenica 1 gennaio 2017 aperto dalle ore 14.00 alle 19.00
Chiuso domenica 25 dicembre

Sabato 31 dicembre Villa Manin offre a tutti i visitatori il biglietto di ingresso al prezzo ridotto di 8 € anziché di 10 €.

Informazioni

LORENZO MATTOTTI “SCONFINI”
a cura di David Rosenberg con la collaborazione di Giovanna Durì

29 ottobre 2016 – 19 marzo 2017

Villa Manin di Passariano
Piazza Manin 10, Codroipo (Udine)
www.villamanin.it

Servizio di prenotazione
T: +39 0432821256
info@villamanin.it
prenotazione@villamanin.it
www.villamanin.it

Ufficio stampa
ddl+ battage
Alessandra de Antonellis
+39 339 3637388 | alessandra.deantonellis@ddlstudio.net
Margherita Baleni
+39 347 4452374 | margherita.baleni@battage.net

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •