Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Galleria Giovanni Bonelli | 18 settembre – 25 ottobre 2014

Fabio MauriLa nuova stagione espositiva della Galleria Giovanni Bonelli inizia con una collettiva che mutua il titolo da un saggio del francese Jacques Rancière pubblicato nel 2008, Le Spectateur émancipé, (mai tradotto nella nostra lingua) che porta avanti una riflessione sul mutamento del ruolo dello spettatore all’interno del sistema dell’arte e non solo.

La mostra, curata da Angela Madesani, si compone dei lavori di otto artisti italiani che vanno anni Settanta ad oggi. In questo percorso gli anni Settanta sono, infatti, individuati come un momento fondamentale in cui il ruolo di chi guarda è mutato emancipandosi a poco a poco dalla passività per occupare finalmente un ruolo attivo; il fruitore è diventato in alcuni casi anche partecipe della creazione dell’opera con un conseguente annullamento del concetto di autorialità.

La mostra individua un punto di partenza in Bruno Munari, del quale viene presentato il progetto Nella nebbia di Milano, un libro per bambini realizzato dall’artista nel 1968. Il lavoro sull’infanzia è proprio un primo passo per educare allo sguardo, per emancipare il futuro spettatore dal giudizio altrui, per abituarlo a riflettere e creare anche, anche nel momento della fruizione. Il coinvolgimento “attivo” dello spettatore è stimolato lungo tutto il percorso espositivo che comprende le opere di Maurizio Bolognini, del Laboratorio di Comunicazione Militante, di Maria Lai, Fabio Mauri, Gianni Pettena e Franco Vaccari. Il ruolo dello spettatore diviene fondamentale nel caso di lavori come quelli di Tullio Brunone, incentrati su un raffinato concetto di interazione, oppure degli Sehespass di Cioni Carpi, in cui l’immagine fotografica genera altri immagini di natura grafica o ancora quelli del giovane Alessandro Sambini in cui il pubblico è chiamato a partecipare direttamente alla costituzione dell’opera.

La mostra sarà accompagnata da un catalogo che verrà pubblicato in occasione del finissage.

 

Lo spettatore emancipato. Quando il pubblico è parte attiva dell’opera
a cura di Angela Madesani

Artisti: Maurizio Bolognini, Tullio Brunone, Cioni Carpi, Laboratorio di Comunicazione Militante, Maria Lai, Fabio Mauri, Bruno Munari, Gianni Pettena, Alessandro Sambini, Franco Vaccari

18 settembre – 25 ottobre 2014
inaugurazione giovedì 18 settembre ore 18.30

Galleria Giovanni Bonelli
via L. Porro Lambertenghi 6, Milano

Info: 02-87246945
info@galleriagiovannibonelli.it
www.galleriagiovannibonelli.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi