Ti sarà inviata una password per E-mail
MIRABELLA ECLANO (AV), MANOCALZATI (AV), ROTONDI (AV) | Sedi varie | marzo – maggio 2014

Logo Sistema Irpinia per la Cultura Contemporanea

L’Irpinia rilancia quest’anno la sua vocazione di territorio ricco d’arte, cultura, storia, tradizioni, ancora tutto da scoprire e raccontare e, per i prossimi tre mesi, il piano di valorizzazione turistico-culturale Sistema Irpinia per la Cultura Contemporanea, sotto la direzione artistica di Maria Savarese, promuoverà proprio questa ricchezza.
Con un ricco programma di interventi site specific, mostre di arte contemporanea e fotografia, spettacoli teatrali, set cinematografici, workshop, che si dislocano su un’ampia parte del territorio irpino e che vede la città di Mirabella Eclano svolgere un ruolo centrale, vengono coinvolti nomi di primissimo piano della cultura italiana e internazionale come Andres Neumann, esperto mondiale in tema di politiche culturali e del territorio, Fabio Donato, Eugenio Giliberti, Luigi Mainolfi, Umberto Manzo, Lucio e Peppe Perone, Perino & Vele, artisti che vivono e lavorano sul territorio irpino, Nicolangelo Gelormini, regista cinematografico e Francesco Saponaro, regista teatrale.
Questo piano vuole, nei suoi propositi, creare connessioni e mettere in rete alcuni fra i più bei borghi e castelli della provincia irpina, e farli interfacciare con realtà campane di respiro internazionale come il Museo Madre e i Teatri Uniti di Napoli.
Gli scopi essenziali di questo progetto, che dovrebbe essere preso ad esempio virtuoso anche per altre realtà italiane, sono di avviare processi di creatività, crescita, conoscenza e innovazione, culturali e artistici, che possano legarsi o radicarsi nell’immaginario e nell’esperienza collettiva. Si vuole favorire una cultura contemporanea sempre all’insegna del proprio territorio, che va scoperto e sostenuto, e per gettare un ponte tra memoria e innovazione, tra locale e globale.

Mirabella Eclano, Parco Archeologico Foto Fabio Donato

L’idea cullata rimane quella della “contaminazione”: quest’anno vuole essere il punto di partenza, vero e proprio “centro di contagio”, che, da Mirabella Eclano, si espande ai comuni e territori limitrofi, per diventare sistema benefico e attrattivo.
Le varie iniziative che compongono il ricco palinsesto, tutte integrate fra loro nel tempo e nello spazio, nell’ambito di un’unica manifestazione e un solo progetto culturale per coerenza tematica e di obiettivi, pongono al centro il peso e il valore quel “brand” Irpinia tutto da riscoprire.
Sono due le linee di intervento: la prima, di studio e ricerca, mira a sviluppare un metodo di valorizzazione del territorio con tre workshop professionali, da una settimana ciascuno, curati di Andres Neumann. L’elaborazione del documento di sintesi finale, Progetto per una cultura contemporanea in Irpinia, sarà presentato poi in un incontro pubblico conclusivo. La seconda prevede eventi dedicati alle arti visive, al cinema, alla fotografia, al teatro, il cui ampio programma – a seguito riportato – darà al pubblico il modo di incontrare stimoli e sollecitazioni cui difficilmente si potrà restare indifferenti. 

Sistema Irpinia per la Cultura Contemporanea
direzione artistica di Maria Savarese
promosso da Comune di Mirabella Eclano
finanziato da Regione Campania
con il matronato di MADRE Fondazione per le arti contemporanee Donnaregina, Napoli
con il patrocinio di IED Istituto Europeo di Design 

marzo – maggio 2014 

Sedi varie
Mirabella Eclano (AV) 

Castello di San Barbato
Manocalzati (AV) 

Studi di artisti
Via Varco, Rotondi (AV) 

Programma
Workshop
Primo workshop: Mirabella Eclano, 24 – 30 marzo 2014
Secondo workshop: Mirabella Eclano, 28 aprile – 4 maggio 2014
Terzo workshop: Manocalzati, 26 – 31 maggio 2014
Incontro conclusivo: sabato 31 maggio 2014 

Fabio Donato. Work in progress
Mostra di fotografia
Mirabella Eclano, domenica 13 aprile 2014
Ingresso libero 

Irpinia
Proiezione documentario di Nicolangelo Gelormini
Mirabella Eclano, domenica 13 aprile 2014
Ingresso libero 

Occhi gettati
Spettacolo teatrale di Francesco Saponaro
Manocalzati, Castello di San Barbato, sabato 3 e domenica 4 maggio 2014
Ingresso libero fino a esaurimento posti previa prenotazione sui siti www.sistemairpiniaculturacontemporanea.comwww.teatriuniti.it o al numero di Teatri Uniti +39 081 407506 

Cosa succede a Rotondi?
Mostra collettiva a cura di Maria Savarese e Igor Zanti
Studi degli artisti, Via Varco, Rotondi (AV)
24 maggio – 1 giugno 2014
Orari: tutti i giorni dalle 16.30 alle 19.30
Ingresso libero 

Info: www.sistemairpiniaculturacontemporanea.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi