Ti sarà inviata una password per E-mail
BRESCIA | Galleria Colossi Arte Contemporanea | 18 aprile – 18 giugno 2015

La galleria Colossi Arte Contemporanea presenta la mostra personale di Giorgio Laveri (1954), artista che, ormai celebrato da un successo e un apprezzamento internazionale, dagli Anni ’70 ha scelto, come medium privilegiato per il suo lavoro, la tecnica tradizionale della ceramica.
Le sue sculture, che rappresentano oggetti ordinari e quotidiani, si presentano in dimensioni ingrandite, sproporzionate rispetto all’originale che, come spesso denunciato, si interpongono tra il ready-made di ascendenza dadaista e il formalismo estetico proprio della Pop Art storica.

Giorgio Laveri, Stylò, 2014, ceramica smaltata con interventi al terzo fuoco, lunghezza 64 cm Courtesy Galleria Colossi Arte Contemporanea, Brescia

Le sue opere, colorate, lucide, curate e definite con estrema attenzione, dichiarano la passione di Laveri per questa tecnica che culla e studia da oltre trent’anni, con una sperimentazione che, partendo da un luogo simbolo come Albisola, non trascura da innovazioni e non lascia immune da sperimentazioni che ne attualizzano e rinnovano l’antico sapere.
Nel segno di una storia, che affonda le sue origini nelle antiche civiltà mediterranee e percorre i secoli fino al Novecento, Laveri promuove una creatività dirompente e diretta, con un’ironia intensa e propositiva che impiega per manipolare e stravolgere le forme e le estetiche del reale.

Giorgio Laveri, Discorso da sviluppare, 2004, ceramica smaltata, 38x40x38 cm Courtesy Galleria Colossi Arte Contemporanea, Brescia

Le sue opere aiutano lo spettatore e svincolare il proprio sguardo dalle convenzioni, a recepire uno spirito libero che riesce a sottrarre il pensiero dai condizionamenti o dalle impostazioni culturali, dai formalismi e dalle retoriche imposte.
Questa visione ha dato all’arte ceramica di Laveri l’imprinting di una poetica originale che, attingendo da una quotidianità scontata e apparentemente superficiale, trasmigra contenuti profondi in idee e asserzioni forti e, spesso, trascurate. Forte di una pregressa esperienza di regista cinematografico, Laveri ci cala nel pieno di un disincanto giocoso, ironico e ludico, visionario ed onirico, con cui sa miscelare, attraverso un’apprezzabile, dotta ed erudita, sapienza artigiana per la lavorazione dei materiali, l’esperienza tattile e concreta di forme familiari e conosciute – nel loro essere presenti ogni giorno nella nostra vita – con un incantevole e sensuale stupore per una realtà che si mischia e contamina con l’immaginario e la sua fantasia. 

…e non cè niente da capire… Giorgio Laveri
progetto e realizzazione Antonella e Daniele Colossi 

18 aprile – 18 giugno 2015
inaugurazione sabato 18 aprile dalle ore 16.30 

Galleria Colossi Arte Contemporanea
Corsia del Gambero 13, Brescia 

Orari: da martedì a sabato 10.00-12.00 e 15.00-19.00; domenica su appuntamento; lunedì chiuso

Info: +39 030 3758583; +39 338 9528261
info@colossiarte.it
www.colossiarte.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi