MILANO | Mondadori Megastore Fino al 10 gennaio 2016

Kalina Danailova è l’artista che, nel periodo natalizio, è stata scelta per St-Art, l’artista del mese il progetto che, secondo il format della preview, propone i suoi lavori in una mostra al Mondadori Megastore di piazza Duomo a Milano.
Introdotta al pubblico dal paroliere, pittore e critico Alfredo Rapetti Mogol che, in questa occasione ci svela le opere e la personalità dell’artista, Danailova affronta il tema del Natale con un ciclo di opere che parlano di vita attraverso l’emersione di ricordi ed emozioni.
Con frammenti di esistenza, come le memorie di persone care che connotano il nostro vivere, le sue opere si svelano e rivelano in un ciclo saggio e carico di spiritualità, dove intercorrono, alla loro definizione, la poesia, la razionalità e la critica filosofica. La mostra, intitolata In principio erat Verbum, allude all’incipit del versetto di Giovanni 1,1 – che recita “In principio erat verbum, et verbum erat apud Deum, et Deus erat verbum” – e pensa alle parole con le quali si riempie lo spazio fino ad attraversarlo; ci sono fogli pieni di vita, emozioni e memoria, tutti elementi che hanno segnato la vita dell’artista stessa.

Kalina Danailova, In principio erat verbum

Parole che sconfinano dalla religione all’occulto, dalla criminologia ai pensieri rivoluzionari, dalle lettere mai inviate alle poesie vincitrici di premi e concorsi, ma pure scenari di film girati in continuazione, sono tutte parte di quelle rivoluzioni silenziose che si sono mosse nella propria epoca, nel duro contesto socialista
Cresciuta dalla madre separata a Sofia in quel difficile momento storico, Danailova si appassiona all’arte grazie all’influenza di uno zio pittore. Studia Belle Arti in Bulgaria e, dopo aver vinto un concorso, a 22 anni si trasferisce a Milano – dove vive tuttora –  e consegue il diploma di secondo livello in pittura presso l’Accademia di Brera.
Come denunciato da questa mostra i temi legati alla natura e alla memoria la caratterizzano e l’indirizzano alla costante ricerca delle sue radici e alla conservazione della cultura e della tradizione.
St-Art, l’artista del mese è il progetto che, sino a marzo 2016, promuove, presso il Mondadori Megastore, la ricerca di giovani artisti contemporanei con lo scopo di valorizzare i nuovi linguaggi e di avvicinare il grande pubblico all’arte di oggi.
Gli artisti selezionati, formatisi tutti all’Accademia di Belle Arti di Brera, sono: Marco Abisso, Giovanni Manzoni Piazzalunga, Stefany Savino, Alban Met-hasani, Jang Sung An, Kalina Danailova, Lucia Guadalupe Guillen.
Ciascuna mostra – tratto condiviso da tutte – viene inaugurata con una performance dell’artista protagonista.

Kalina Danailova. In principio erat Verbum. Il Natale. 
nell’ambito di ST-ART, L’artista del mese
a cura di Alfredo Rapetti Mogol
mostra ideata in collaborazione con Art Relation di Milo Goj 

Fino al 10 gennaio 2016

Mondadori Megastore
piazza Duomo, Milano 

Orari: tutti i giorni 9.00-23.00
Ingresso: gratuito

Info: www.mondadoristore.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •