Ti sarà inviata una password per E-mail
PTUJ (SLOVENIA) | Luoghi vari | 10 luglio – 1 settembre 2015

Prosegue fino al prossimo 1 settembre la 13a edizione del Festival di arti contemporanee Art Stays 2015 che anima la cittadina slovena di Ptuj con un evento la cui risonanza internazionale si è affermata nel tempo rendendolo uno degli appuntamenti tra i più attesi e importanti nel contesto europeo. L’evento estivo riunisce oltre 120 artisti provenienti da ogni parte del mondo e tra questi trova un ruolo significativo e di spicco l’ampio gruppo degli italiani; sono, infatti, tre i progetti italiani presenti nel palinsesto della manifestazione slovena: Wunderkammer. The Grand Tour, Reliquiae e Transversal project. Wunderkammer. The Gran Tour propone il suggestivo viaggio particolari e improbabili giovani collezionisti che, da un anno, frequentando gli ambienti dell’arte contemporanea in diverse parti del mondo, hanno compreso come sia ancora fortemente presente il senso e l’estetica – ma anche l’ispirazione – delle antiche Wunderkammer. Questa mostra raccoglie stampe calcografiche, dipinti, sculture, fotografie e installazioni dei principali interpreti dell’arte italiana contemporanea che si confrontano con le opere di un copioso numero di artisti internazionali. Le due sezioni, Wundersculptor e Wunderherbarium, danno rispettivamente un suggestivo racconto del mondo della scultura e delle particolarità naturali.

Beatrice Pasquali, Diorama della nursery, 2011, maiolica, vetro, cera, fiato e acciaio, dimensioni ambientali

Questa “collezione” rappresenta un peculiare universo creativo e immaginativo, ma anche estetico, racchiuso in “una stanza”: a Ptuj, tra le più antiche cittadine slovene e ideale sfondo per questa esposizione, si rivivono emozioni possibili solo quando si crea il giusto tempo della meraviglia che sa dischiudere emozioni e suggestioni che legano noi, il nostro sguardo e il nostro sentire a quei singolari “oggetti” che ne sanno catalizzare i sentimenti. La mostra Reliquiae, quasi integralmente a voce italiana, raccoglie le esperienze di artisti che, con media assai diversi, propongono la loro visione contemporanea dei mirabilia: indagando il mondo con l’arte ciascuno propone un accento particolare su quanto è “particolare”. L’ultimo progetto italiano, Transversal project, si concentra, con ironia e visionarietà, sulla performance musicale con sperimentazioni sonore, le armonie dei più curiosi strumenti musicali da ogni parte del mondo e contaminazioni di generi musicali. Tra artisti affermati e nuove proposte, la collaborazione del Festival sloveno con l’Italia e la sua arte quest’anno si rafforza ulteriormente confermando un’ampia progettualità condivisa che passa dalle istituzioni pubbliche e private, come le maggiori gallerie italiane che fanno dell’innovazione e della ricerca il centro della loro attività (per citare alcuni protagonisti: Arte Laguna Prize, Galleria Alfonso Artiaco, MC2 Gallery, Massimodeluca, Bonelli Arte, …) Nell’ambito di Summer Academy si tengono anche eventi, conferenze e workshop che coivolgono Walter Trecchi, artista in residenza, e la Stamperia d’arte Busato di Vicenza che propone un laboratorio dedicato all’incisione calcografica.

13° Festival di arti contemporanee Art Stays 2015 

Wunderkammer. The Grand Tour a curata di Jernej Forbici e  Marika Vicari 

Reliquiae a cura di Claudio Composti 

Transversal project a cura di Erika Vicari 

Artisti: Chiara Albertoni, Jordi Alcaraz, Dario Agrimi, Karin Andersen, Aqua Aura, Davide Balossi, Hans Beckers, Janet Bellotto, Goran Bertok, Beti Bricelj, Blink Circus, Federico Bonaldi, Benedetta Bonichi, Alessandro Brighetti, Nadia Buyse, Mario Ciaramella, Franz Cimitan, Nicola Civiero, Andrea Collesano, Hannah Collins, Sini Coreth, Vanni Cuoghi, Lana Čmajčanin, Alessia De Montis, Nora De Saint Pichman, Simone Del Pizzol, Leo Ferdinand Demetz, Tina Dobrajc, Van Dongen, Christiane Draffehn, Aleksander Fenos, Alessandro Filippini, Enzo Fiore, Fischli&Weis, Fiorella Fontana, Fürstova Hiša / Fürst House (Boris B. Voglar, Tomaž Plavec, Tjaša Čuš, Srečko Molk), Giovanni Gaggia, Gianfranco Gentile, Eva Gerd, H.R. Giger, Monika Grcyko, Vjatkin Gleb, Haik Grigoryan, Alessandra Guolla, Isoya Hirofumi, Džeko Hodžić, Irwin, Adela Jušić, Robert Jurak, Gergo Kovactz, Roberto Kusterle, Valeria La Torre, Lamarche – Ovize, Andrej Lamut, Matthias Langer, Hongbo Li, Ina Loitzl, Lello Lopez, Erik Lovko, Beatrix Mapalagama, Marina Marcolin, Isabelle Menin, Jose Molina
Boštjan, Novak
Viola, Pantano, Beatrice Pasquali, Penzo + Fiore, 
Perino & Vele, Serena Piccinini, Alex Pinna, Ann & Patrick Poierier, Tomaž Plavec, Fernando Prats, Matteo Pugliese, Zhang Qiushi, Tobia Ravà, Elisa Rossi, Nicola Samorì, Olga Schigal, Marek Schovanek, Joachim Seinfeld, Caterina Silenzi, Vincent Solheid, Elisa Strinna, Tanja Špenko, Zoran Todorović, Raša Todosijević, Justin Ascott, Daniel Arnaldo Roman & Lilliam Nieves, Damon Ayers & Tessie Word, Jean Maria Casbarian, Eva Petrič, Michael Poetschko, Zoran Poposki, Erika Vicari, Paola Rossi, Ciro Passilongo, Cristina Antonini, Ernesto Treccani, Walter Trecchi, Bénédicte Van Caloen, Serena Vignolini, Lei Wang, Peter Wehinger, Carla Zaccagnini, Salvatore Zacchino, Alice Zanin, Andrea Zucchi 

10 luglio – 1 settembre 2015

Luoghi vari Ptuj (Slovenia) 

Info e programma: www.artstays.si

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi