Ti sarà inviata una password per E-mail
LONDRA | Tornabuoni Art | 22 aprile – 18 giugno 2016

Tornabuoni Art, per la seconda mostra collettiva nella sede londinese della famosa galleria italiana, dopo una ricognizione sull’astrazione di Lucio Fontana e Arnaldo Pomodoro, concentra in quest’occasione l’attenzione del pubblico sull’analisi della variegata galassia di linguaggi della Pop Art italiana.
Il movimento, socialmente impegnato e nuovo orizzonte nella cultura figurativa italiana, si formalizza, quasi in parallelo rispetto alle simili correnti internazionali, nei primi Anni Sessanta nel dinamico clima culturale della capitale: a Roma, infatti, saranno proprio Mario Schifano (1934-1998), Giosetta Fioroni (1932), Tano Festa (1938-1988 ) e Franco Angeli (1935 -1988) a dare corpo a queste tensioni e visioni con la fondazione della Scuola di Piazza del Popolo.
Spiega Ursula Casamonti, direttore della galleria:

“Abbiamo voluto fornire un contrappunto rispetto l’astrazione d’avanguardia del dopoguerra italiano e al polo milanese, che solitamente mostriamo da Tornabuoni Art, presentando un aspetto differente degli Anni Sessanta italiani, quello guidato da questi artisti a Roma, basato su strette connessioni con la “dolce vita” e con la cultura italiana di quel periodo.”

In linea con le corrispettive ricerche americane, quindi, questi artisti si identificano con i medesimi punti focali del Pop internazionale, interessandosi, nelle loro indagini, alle stesse nozioni di cultura di massa e di riproduzione “meccanica” dell’opera d’arte riviste, però,nell’ambito e nello spettro della cultura italiana.
Elemento di punta della Scuola di Piazza del Popolo resta, indubbiamente, Mario Schifano che ha meglio connotato e illustrato le caratteristiche della Pop Art italiana durante tutta la sua carriera. Nella sua pittura troviamo sia l’immagine simbolo rappresentata dai brand e dai loghi – come la Esso o la stessa Coca-Cola – ma anche l’uso di altre immagini estratte dalla natura o dalle icone culturali.
Schifano nel suo lavoro si è sempre impegnato in uno specifico e caratteristico dialogo che media tra la cultura alta e la cultura popolare italiana, anche rivisitando luoghi, personalità, ricerche desunte dalla storia dell’arte italiana da Leonardo Da Vinci al Futurismo.
In connessione con la mostra sul mondo Pop Art presentata alla Tate Modern, Tornabuoni Art riprende il filo tessuto dagli artisti italiani “pop” per evidenziare come, anche nei loro percorsi, ci fosse un analogo rapporto-reazione con la propria cultura popolare in anni in cui, anche in Italia, la commercializzazione e il benessere dei nuovi sistemi economici apre un ventennio (tra il 1960 e il 1980) di grande benessere e boom economico.

Italian Pop. Valerio Adami, Franco Angeli, Mario Ceroli, Tano Festa, Giosetta Fioroni, Mimmo Rotella, Mario Schifano, Cesare Tacchi

22 aprile – 18 giugno il 2016
Inaugurazione 21 aprile 18.00-20.00

Tornabuoni Art
46 Albemarle Street W1S 4JN, Londra (Inghilterra) 

Info: www.tornabuoniart.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi