Ti sarà inviata una password per E-mail
AICURZIO (MB) | Castel Negrino Arte | 27 febbraio – 30 aprile 2016

La galleria Castel Negrino Arte di Aicurzio (MB) avvia il suo programma di attività con una mostra collettiva che, all’insegna del colore capace di diventare sostanza attiva della pittura, riunisce le esperienze e le riflessioni artistiche di cinque artisti di generazioni differenti come: Pino Pinelli, Sonia Costantini, Domenico D’Oora, Elena Modorati e Gioni David Parra.

La densità del colore. Sonia Costantini, Domenico D’Oora, Elena Modorati, Gioni David Parra, Pino Pinelli, veduta della mostra, Castel Negrino Arte, Aicurzio (MB)

Muovendosi nel novero di ricerche legate all’astrazione lirica, analitica e concettuale, i primi progetti di mostre, avranno al centro proprio il dialogo generazionale tra artisti che condividono assonanze e reciprocità di visioni, pur nella prospettiva di un’individualità specifica di linguaggio.
Le similitudini e i peculiari tratti espressivi delle sensibilità degli artisti protagonisti di questa prima mostra si leggono nell’interpretazione del colore e della materia cromatica come immagine di fisicità concreta che nelle opere, si attiva attraverso possibili risonanze e connessioni con lo spazio e l’ambiente che lo accoglie, recependone le dinamicità uniche che ha e interagendo con esse.

La densità del colore. Sonia Costantini, Domenico D’Oora, Elena Modorati, Gioni David Parra, Pino Pinelli, veduta della mostra, Castel Negrino Arte, Aicurzio (MB)

Pino Pinelli dissemina la Pittura fin dagli Anni Settanta affermando il suo valore autosufficiente: il colore si offre nella matericità plasmabile e, supportato da una convinta poesia, apre il gesto allo sguardo senza confini e limiti costretti. Sonia Costantini vive la dimensione monocroma non come scarna pellicola di colore, ma come densa scrittura, frutto di un atto e un gesto che rinnovano il potere riflessivo delle sue opere e le consegna alla leggibilità sempre irripetibile dell’istante della visione.
Anche Domenico D’Oora si pone in una condizione di visione monocroma che vive di solide stratificazioni cromatiche, le sue opere sono emersioni nello spazio e lasciano deflagrare la pittura oltre la sua bidimensionalità consueta.

La densità del colore. Sonia Costantini, Domenico D’Oora, Elena Modorati, Gioni David Parra, Pino Pinelli, veduta della mostra, Castel Negrino Arte, Aicurzio (MB)

Sono “quadri” di cera le opere di Elena Modorati, scrigni che, tra tenerezze e fragilità, forze e severità, trattengono in sospeso un’anima riflessiva profonda e attenta che, dietro l’opacità sensibile delle superfici, afferma indefinibili verità.
Infine completa il percorso la voluttà cangiante delle opere di Gioni David Parra: il suo entusiasmo cromatico impasta di continuo sostanze che accendono corrispondenze fisicamente relazionabili con il luogo del loro apparire, aprendo a costanti e continue verifiche di ulteriori e latenti asserzioni.

La densità del colore. Sonia Costantini, Domenico D’Oora, Elena Modorati, Gioni David Parra, Pino Pinelli
a cura di Matteo Galbiati 

27 febbraio – 30 aprile 2016
Inaugurazione sabato 27 febbraio 2016 ore 18.30 

Castel Negrino Arte
Strada per Castel Negrino 7, Aicurzio (MB) 

Orario: tutti i giorni su appuntamento 

Info: +39 335 800 3552
info@castelnegrinoarte.com
www.castelnegrinoarte.com 

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi