Ti sarà inviata una password per E-mail
BASSANO DEL GRAPPA (VI) | Sedi varie | 29 agosto – 2 settembre 2012

Il collettivo Infart presenta INFART VI, la sesta edizione del festival d’arte e musica che vede la partecipazione di alcuni tra i più attivi artisti e musicisti internazionali presso gli spazi espositivi dei Musei Civici, del CSC San Bonaventura e del Parcheggio Le Piazze. Dopo il successo della scorsa edizione il Collettivo italiano darà vita ad una edizione 2012 ricca di nuovi appuntamenti sia in campo artistico che in campo musicale.

Di seguito il calendario delle esposizioni di quest’anno e tutte le informazioni sulla line-up musicale del festival:

  • Past Forward
    La creatività italiana tra passato e futuro: i capolavori di ieri reinterpretati dai talenti di oggi

    un progetto di Giovanni Cervi
    a cura di
    Diego Knore, Giovanni Cervi, Yasha Young

    Inaugurazione venerdì 31 agosto 2012
    31 agosto – 7 ottobre 2012

    Musei Civici, Bassano Del Grappa (VI)

Infart giunge alla sua sesta edizione e per quest’anno ha deciso di celebrare la creatività italiana con una mostra di cover, remix e tributi alle più celebri icone della storia dell’arte italiana e della collezione permanente dei Musei Civici di Bassano del Grappa. I curatori di Past Forward hanno chiesto a una sessantina di artisti internazionali di rivedere capolavori del passato attraverso visioni e linguaggi contemporanei: street art, scultura, pittura, fotografia, video e gif animation. Le sale dei Musei Civici saranno così trasformate in una caleidoscopica macchina del tempo, ricca di codici visivi tra loro distanti ma simili nella forza e qualità espressiva: i Maestri di ieri affiancati dai maestri di domani.

Artisti: 2501, Alessandro Bavari, Mattia Biagi, Zaelia Bishop, Lisa Black, The Bounty Killart, Arianna Carossa, Francesca Dalla Benetta, Dast, Dorian X, El Cera, El Gato Chimney, Francois Escalmel, Tamara Ferioli, Nancy Fouts, Stanislav Ginzburg, Sandra Hauser, Paul Hazelton, Brian Horton, James Kalinda, Diego Knore + 108, Koes, Lisa Mei Ling Fong + April Mae Hinds, Sara Magni, Bethany Marchman, Miraschi, Doriano Modenini, Daniel van Nes, Orticanoodles, Manuel Pablo Pace, Sergio Padovani, Thomas Pagani, Virginia Panichi, Giovanni Pasini, Paolo Polloniato, Thomas Raimondi, Rankore, Elena Rapa, Maria Rubinke, Mimi S, Mustafa Sabbagh, Giuliano Sale, Sika, Skawager Industries, Squp, Mattia Trotta, Ufocinque, Fernanda Veron, Raf Veulemans, Benjamin Vierling, Nicol Vizioli, Chris Von Steiner, Kevin Weir, Stefano Zattera e altri…

Per sabato 6 ottobre 2012 AMACI, l’associazione italiana dei Musei di Arte Contemporane, organizza la Giornata del Contemporaneo – 8a edizione, evento finalizzato a promuovere la diffusione dell’arte contemporanea. L’adesione comporta la garanzia dell’apertura gratuita al pubblico dei propri spazi e delle manifestazioni in programma per la data della manifestazione.

  • Passengers
    Viaggio nelle giovani realtà dell’arte contemporanea italiana
    un progetto di Francesco Liggieri
    evento ideato da No Title Gallery
    in collaborazione con Infart Collective

    Inaugurazione giovedì 30 agosto 2012
    30 agosto – 2 settembre 2012

    CSC Bonaventura, Bassano Del Grappa (VI)

Il modo migliore per conoscere un luogo è recarvisi. Il modo migliore per conoscere una persona è ascoltarla. Il modo migliore per capire il mondo è viaggiare. Siamo passeggeri in un mondo che ci è stato dato ma che possiamo conoscere e scoprire, un mondo che abbiamo contribuito a creare e re-inventare continuamente, in diversi modi. Un mondo in continua evoluzione: naturale e innaturale.

Passengers è la mostra che la Chiesa Sconsacrata San Bonaventura ospita all’interno del festival Infart 2012. Prodotta da No Title Gallery, questa collettiva è composta da artisti di levatura internazionale e nasce dalla semplice domanda “Quanto il pubblico nel fruire un’opera interagisce con essa, rendendola viva, durante un evento artistico?”
All’interno della Chiesa si potrà ammirare la risposta a questa domanda, nel prendere vita di suoni, immagini e installazioni, in un coinvolgimento artistico che permette di toccare lʼarte con le proprie mani. Passeggeri del mondo si troveranno a interagire con le opere, mentre gli stessi artisti saranno pronti a condividere la propria arte con questi viaggiatori. Il mondo è un immenso museo, dove ogni visitatore ha intrapreso un viaggio per conoscersi, confrontarsi con se stesso, lo spazio e la propria storia. Passengers è un punto di incontro tra pubblico e artisti, per abbattere la barriera culturale tra opera e osservatore. La stessa arte è un viaggio.

  • Tulpa
    Esposizione personale di 108, pseudonimo dell’artista italiano Guido Bisagni
    a cura dell’Associazione Culturale Obliqua 

    Inaugurazione mercoledì 29 agosto 2012
    29 agosto –
    9 settembre 2012

    Spazio Arca
    via Colomba, Bassano del Grappa (VI)

“TULPA” è una parola tibetana che indica degli esseri incorporei creati con la mente che poi prendono vita propria, e per dirla con le parole dell’artista si tratta di “forme completamente astratte che si ambientano però in uno spazio surreale”.

In mostra a Bassano una serie di tele nuove, in formati medi e grandi e una selezione di disegni. La quasi totalità dei lavori esposti è inedita ed è stata realizzata nell’ultimo anno. 108 ha iniziato il suo lavoro usando differenti pseudonimi, prima producendo graffiti nelle strade di Alessandria per poi passare a Milano, Parigi, Londra e Berlino. I suoi primi lavori sono enigmatiche forme gialle, ottenute ritagliando pellicole viniliche che appaiono per le strade del mondo a partire dal 1999 grazie allo scambio postale tra diversi artisti di strada. Vissuto per alcuni anni a Milano ha visitato diversi paesi europei, dove ha lasciato opere effimere di street art. Ispirato ad artisti come Olivier Stak, ha sperimentato il passaggio dal graffitismo tradizionale alla pittura di grandi e misteriose figure nere che invadono gli spazi pubblici, divenendo uno tra i più importanti e influenti artisti del graffitismo astratto. Il suo lavoro sempre quasi completamente astratto si discosta da quello degli altri street artists: surreale e minimale trova ispirazione sia nei graffiti dell’Europa neolitica che nelle avanguardie del 900 e in artisti contemporanei quali Stak e Richard Long. Negli ultimi anni ha preso parte a molte esposizioni internazionali: Nusign 2.4 a Parigi, Urban Edge Show a Milano, Segundo and Tercer Asalto a Saragoza e nel 2007 è stato invitato a partecipare al progetto chiamato “Walls inside” alla Biennale di Venezia. Nel marzo 2008 è stato invitato assieme a Eltono, DEM, Microbo, a Nomadaz (mostra curata da Pablo Aravena) per rappresentare l’Europa negli Stati Uniti. Oggi 108 continua a sperimentare utilizzando non solo la pittura ma anche attraverso la creazione di sculture, installazioni, fotografia , video e musica. La mostra è promossa dalla neonata Associazione Culturale Obliqua, un progetto collettivo che attraverso le pratiche artistiche intende stimolare persone, luoghi, idee. Obiettivo dell’associazione è creare un ponte tra le ricerche artistiche contemporanee e il territorio anche attraverso la riappropriazione di spazi non convenzionali spesso inutilizzati e attraverso l’attività formativa e l’organizzazione di incontri e laboratori.

VAI AL PROGRAMMA – MUSICA

VAI AL PROGRAMMA – EXHIBITIONS

Infart 6
Art, Culture & Music Festival
a cura di Infart Collective

29 agosto – 2 settembre 2012

Musei Civici, CSC San Bonaventura, Parcheggio Le Piazze
Bassano del Grappa (VI)

Info: info@infartcollective.com 
www.infartcollective.com 

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi