MILANO | Cattedrale della Fabbrica del Vapore | 8 luglio – 29 agosto 2015

A Milano fino alla fine del mese di agosto presso la Cattedrale della Fabbrica del Vapore viene presentato un evento artistico davvero particolare, intitolato Alma Mater, costituisce il nuovo lavoro di Yuval Avital, che, imponente creazione multimediale, si mette in dialogo con una versione inedita de Il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto.

Yuval Avital e Michelangelo Pistoletto

Estesa su una superficie di 1200 mq, quest’opera concede un suggestivo impatto visivo e sensoriale che, quadro allegorico un po’ installazione e un po’ performance, lascia fondere in un ammirevole e intenso connubio l’immaginario icono-sonoro di Avital con il simbolismo concettuale di Pistoletto. A questi, allargando la sfera partecipativa, si sommano anche gli interventi leggiadri dell’étoile Liliana Cosi e Oriella Dorella del Teatro alla Scala, la sapienza delle mani femminili che tessono il merletto di Cantù e, sempre guardando all’archetipo della figura della madre-nutrice, si possono vivere anche le installazioni luminose di Enzo Catellani, create appositamente, e quelle sonore di Architettura Sonora.  L’insieme della proposta avvolge gli spettatori in uno “spettacolo” grande e visionario, dove lo stupore si accompagna ad un sensibile e intenso riverbero poetico.

Doyenne des initiées Photo credit: Musée d'ethnographie de Geneve

Avital, artista e compositore celebrato internazionalmente, propone una complessa partitura sonora che, potente, anima un fitto insieme di 140 altoparlanti in pietra e terracotta dai quali suoni naturali di intensità e origini differenti si fondono e mischiano alla registrazione di voci di nonne da tutto il mondo.
Si richiama lo spirito della Madre Terra e, nel binomio natura-nonne, si rimanda ad una figura che, quasi divina, risulta sia celebrata che temuta, dispensatrice di fecondità e benessere, ma anche capace di oblio e distruzione. In questa spirale di sensi si trova completamente immerso lo spettatore.
Se le nonne richiamano la storia delle proprie origini, quest’ancestrale legame con le proprie radici profonde diventa un viaggio che si fa senza tempo nell’infinita spirale de Il Terzo Paradiso che, opera ormai celebre a livello internazionale i cui tre anelli contigui e collegati rimandano al legame tra il passato, il presente e il futuro, qui si compone, per la prima volta, con terra contadina proveniente dalla Lombardia.

Yuval Avital, Alma Mater, immagini scattate durante la realizzazione del video con le ballerine Liliana Cosi e Oriella Dorella Photo credit: Michele Innocente

Oltre a queste evocazioni di forte impatto, l’atmosfera si tinge, come si diceva, anche delle delicate e conturbanti comparse delle ballerine della Scala che, nelle immagini video proiettate, dialogano con il lavoro evocativo delle merlettaie che tessono al tombolo.
Completano il progetto un calendario di appuntamenti che coprono i due mesi di apertura della mostra con incontri aperti al pubblico, performance e laboratori creativi.

Alma Mater di Yuval Avital
Il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto
installazione luminosa Enzo Catellani
sound space design Alessandro Genovese per Architettura Sonora
performer donne della tradizione del merletto di Cantù
coordinamento artistico delle merlettaie Ilaria Guglielmetti
progetto di allestimento Davide Petullà
costumi Beatrice Laurora
consulenza tecnica del progetto sonoro Giovanni Cospito, Eraldo Bocca
direzione tecnica del progetto video Michele Innocente
produzione Magà Global Arts
con il patrocinio di Expo 2015, Regione Lombardia
parte del palinsesto di Expo in Città
in collaborazione con Comune di Milano, Fabbrica del Vapore, Cittadellarte – Fondazione Pistoletto, Architettura Sonora, Catellani&Smith partner B&C Speakers
partner tecnici Vini Cusumano, Hotel Principe di Savoia, Kartell
supporto scientifico e i contributi di numerosi centri di ricerca e musicologici nel mondo, in Italia LEAV – Laboratorio di Etnomusicologia e Antropologia Visuale dell’Università degli Studi di Milano, AESS – Archivio di Etnografia e Storia Sociale della Regione Lombardia, INGV – Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia 

8 luglio – 29 agosto 2015
programma eventi collaterali periodicamente aggiornato sul www.almamater.info

Cattedrale della Fabbrica del Vapore
Via Procaccini 4, Milano 

Orari: tutti i giorni 10.00-20.00, martedì fino alle 22.00
Ingresso intero €10.00; ridotto over 65, under 25, visitatori con biglietto EXPO 2015 entro 7 giorni €7.50; omaggio per bambini fino agli 8 anni
visite guidate e convenzioni per gruppi contattando info@magaglobalarts.com; prevendite www.vivaticket.it

Info: www.almamater.info
preview dell’opera
https://youtu.be/iSZRfNFyhX8

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •