MERATE (LC) | Villa Belgiojoso Brivio Sforza | 8-26 settembre 2015

di MATTEO GALBIATI

Il concetto di residenza d’artista, oggi tanto di moda e diffuso negli ambienti dell’arte contemporanea, pare un’invenzione dei nostri tempi, in realtà, se si considerano i fatti, la storia ci dimostra altro. Un tempo nelle corti, nelle grandi residenze, nelle ville e nelle magioni di potenti e nobili si riunivano e ritrovavano spesso, anche per amicizia e conoscenza diretta con i proprietari, artisti, letterati, musicisti. Sappiamo che questi luoghi diventavano epicentro di scambi e interconnessioni di poetiche e ricerche che aiutavano e favorivano la diffusione di idee e pensieri.

La Villa Foto Edoardo Pelucchi

A Villa Belgiojoso, principesca ed elegante residenza nobiliare tra le più eleganti e preziose delle tante che costellano il paesaggio brianzolo, avveniva questo nei secoli scorsi. Qui si incontravano con gli antichi proprietari personalità artistiche diverse che, in Gioacchino Rossini, vedono certamente il personaggio più illustre. Recuperando proprio quella tradizione storica nasce la prima edizione progetto Sincronie che, lavorando sul modello della residenza d’artista, riporta il pensiero artistico a scorrere nuovamente nei suoi ambienti.
Grazie al sostegno della Fondazione Brivio Sforza che gestisce il patrimonio della Villa e il suo importante archivio– la residenza è ancora abitata dalla famiglia –, durante due settimane nello scorso mese di giugno si sono incontrati l’artista Jorinde Voigt, lo scrittore Gianluigi Ricuperati e Ricciarda Belgiojoso, musicista, architetto e “padrona di casa”. In questo tempo trascorso assieme nella Villa e nei suoi giardini, pensando al lavoro che ha ispirato Rossini e riflettendo sul ritrovamento negli archivi di un manoscritto per pianoforte del 1830 (dello stesso Rossini?), i tre hanno elaborato un lavoro multidisciplinare che si è sviluppato attorno al suono, alla musica.

No Silence I (Sounds from the Park), Direction of Rotation Speed 1-16 Rotations/ day Afternoon 3-5 pm Evening 6-8 pm Now (1)-(7) Surface of Earth   Jorinde Voigt Berlin 2015 50 x 59 cm Tinte, Tusche, Pastell, Ölkreide, Bleistift auf Papier Unikat Signiert  Courtesy Lisson Gallery

Jorinde Voigt ha creato una serie inedita di disegni che generano, per immagine, la suggestione dei rumori del giardino, ai suoni propri della Villa e, in una stretta connessione di scambi e rimandi, l’immagine visiva torna a diventare suono nell’elaborazione di Ricciarda Belgiojoso, la quale ha “messo in musica” le carte di Jorinde. Gianluigi Ricuperati, invece, si è immedesimato nello spirito di Rossini che, aleggiando come presenza nella casa, ha deciso di scrivere 5 ironiche lettere a musicisti contemporanei (Erik Satie, Arnold Schoenberg, Boris Vian, Brian Eno e John Lennon).
La musica diventa, in questo caso, il filo conduttore per uno scambio che ha rianimato l’anima di questa residenza, lasciando emergere quelle possibilità di confronto che solo l’arte sa dare e che, nella performance inaugurale dell’8 settembre, si è dimostrata con la viva partecipazione e il sentito coinvolgimento del numeroso pubblico presente (oltre alle opere indicate il programma ha compreso anche l’esecuzione di Ricciarda de Un Petit Train de Plaisir tratto da Pechées des Vieillesse tra le ultime creazioni di Rossini).
In occasione di questa prima edizione della residenza d’artista la Villa Belgiojoso si apre per la prima volta al pubblico che, in una serie di appuntamenti, potrà ammirare con visite guidate il patrimonio della dimora e conoscere la storia del suo stupendo parco che vanta, oltre al giardino all’italiana, alla francese e all’inglese, una bellissima siepe di carpino che, attorno alla fontana centrale, rievoca il colonnato del Bernini in piazza S. Pietro.

Sincronie a Villa Belgiojoso. Prima edizione
Jorinde Voigt, opere site-specific
Ricciarda Belgiojoso, pianoforte
Gianluigi Ricuperati, testi
progetto a cura di Carlotta Tesori
con il sostegno di Fondazione Brivio Sforza
con il suporto di Lisson Gallery 

8-26 settembre 2015 

Atrio Belgiojoso
Villa Belgiojoso Brivio Sforza
Via Roma 26, Merate (LC) 

Orari visite guidate: 12, 19, 26 settembre ore 16.00-18.00
Ingresso gratuito a numero chiuso con prenotazione obbligatoria

Info e prenotazioni: visitefondazionebriviosforza@gmail.com

 

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •