Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | WinArts | 20 ottobre – 26 novembre 2017

Lo spazio WinArts, che da qualche decennio, grazie all’impegno di Benedetta Crippa e Martina Moglia, promuove giovani talenti emergenti, con la mostra Visible and Invisible presenta l’ultima serie di lavori, appositamente creati per l’occasione, di Leonardo Gambini (1994).
Formatosi all’Accademia di Belle Arti di Brera, Gambini si fa conoscere inizialmente con la Street Art dal 2008 sotto lo pseudonimo di Tunus, che gli garantì una certa notorietà, per poi portare il suo stile realistico ad una visione concettuale più personale che è maturata, a partire dal 2014, in una ricerca concentrata sul minimalismo interpretato, come dimostrano le opere esposte, in modo personale.
La sua ricerca si priva di qualsiasi decorativismo e, attraverso rigorose geometrie, dispone in sovrapposizioni lastre di metacrilato che, all’interno di una teca, diventano le sua peculiari icone.

Leonardo Gambini. Visible and Invisible, veduta della mostra, Winarts, Milano

Leonardo Gambini. Visible and Invisible, veduta della mostra, Winarts, Milano

Dice lo stesso artista:

“Accostandomi alla filosofia duchampiana, ho deciso di far diventare opera d’arte la teca stessa, un elemento che normalmente viene utilizzato come strumento di protezione delle opere. Cercavo inoltre un materiale contemporaneo che desse la capacità allo spettatore, a seconda della sua volontà, di vedere l’opera come riflessione di se stesso e del mondo circostante oppure per andare oltre, al di là del suo essere trasparente. La contrapposizione tra lastre coprenti e trasparenti ha per me il valore di metafora della società che ci circonda e il suo appartenere ad un mondo di maschere. Così come le persone, mi piace che le mie opere siano suscettibili di trasmutazione e di cambiamenti a seconda delle fonti di luce.”

Leonardo Gambini

Leonardo Gambini

Questa mostra prosegue la stagione espositiva di WinArts che, avvalendosi della collaborazione di esperti e critici, va letteralmente “a caccia” di giovani artisti italiani e stranieri nelle accademie e nelle scuole d’arte, selezionando i loro lavori e seguendone poi il percorso di crescita. Negli anni sono transitati nello spazio milanese: Daniele Fortuna, Golsa Golchini, Iva Lulashi, Sanja Milenkovic, Marco Peduto, Silvia Rastelli, Gianmario Sannicola, Pietro Sganzerla, Emila Sirakova.

Leonardo Gambini. Visible and Invisible

20 ottobre – 26 novembre 2017
Inaugurazione giovedì 19 ottobre ore 18.30

Winarts
via Carlo Ravizza 18, Milano

Orari: orario continuato da lunedì a venerdì 9.30-13.00; mercoledì 9.30-19.00; sabato e altri orari su appuntamento

Info: +39 02 3954 3218
winarts@winarts.it
www.winarts.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi