Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Hangar Bicocca | 31 maggio 2016

di CARLOTTA PETRACCI

Il 31 maggio la leggendaria band di Osaka si esibirà, in occasione dell’anteprima di Terraforma, in un concerto esclusivo tra I Sette Palazzi Celesti di Anselm Kiefer.

Esibizioni maniacali, febbrili, ipnotiche. La storia dei Boredoms non è semplice da decodificare. Basterebbe la parola visionari per suggerire un percorso sperimentale che ha saputo transitare tra noise, rock e psichedelia. Ma dal loro primo EP ufficiale, Anal by Anal, del lontano 1986, il gruppo, fondato da Yamatsuka Eye, ha attraversato una gran varietà di formazioni, producendo una discografia ondivaga, come le loro composizioni. Dalla violenza degli inizi, che si esprimeva anche attraverso perfomance aggressive e distruttive, al misticismo successivo, la popolarità dei Boredoms è cresciuta da un album all’altro tra la fine degli anni ottanta e i primi duemila. Dai tour con i Sonic Youth, i Nirvana, i Brutal Truth, il gruppo è passato da sonorità punk e abrasive all’introduzione di atmosfere più elettroniche e meditative, cercando di assecondare sempre di più il tribalismo della percussione. La virata più spirituale, identificata col periodo del “culto del Sole”, avviene nella seconda parte degli anni novanta e in particolare nel 1998 con l’album Super Ae, in cui passano definitivamente dal caos disorganizzato degli inizi ad una ricerca più sistematica della pace. Movimento che percorre anche lo splendido Vision Creation Newsun e il progetto solista decisamente dance-floor di Eye, col nome di DJ Pica Pica Pica: Planetary Natural Love Gas Webbin’ 199999.

Con il nuovo millennio, soprattutto nei live, la dimensione rituale diventa preponderante, a tutto vantaggio delle percussioni. Memorabile è il 77BOADRUM, il 7 luglio del 2007, 77 minuti, 77 batteristi e 77 tamburi, un concerto spettacolare sulla East River al Brooklyn Bridge Park a New York. Potenza ritmica, variazioni melodiche, intensità sonora e vocalizzi dissonanti sono gli elementi distintivi attraverso cui i Boredoms hanno stravolto il concetto di armonia al di fuori di ogni moda. All’Hangar Bicocca, tra la bellezza imponente ed effimera de I Sette Palazzi Celesti di Anselm Kiefer, il 31 maggio, Terraforma, con il supporto di Basemental, porterà in Italia, il leggendario gruppo giapponese, che accompagnerà il pubblico in un viaggio cosmico, tra frenesia percussiva e tranquillità oceanica, energia del caos e mantra estatici.

 

Boredoms live

31 maggio 2016 ore 20.00 – 23.00

Pirelli Hangar Bicocca

Via Chiese 2, Milano
www.hangarbicocca.org

Terraforma
Experimental and Sustainable Music Festival
1 – 3 luglio 2016
Villa Arconati, Bollate (MI)
www.terraformafestival.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi