Non sei registrato? Registrati.
CISANO DI SAN FELICE DEL BENACO (BS) | Fondazione Cominelli | Fino al 19 agosto 2018

di MARIACRISTINA MACCARINELLI

Hugo Pratt. 19 tavole, una storia è la mostra ospitata nei suggestivi spazi della Fondazione Raffaele Cominelli, affacciata sul Lago di Garda, a Cisano di San Felice del Benaco. Fondazione nota per il lavoro di ricerca che caratterizza le mostre volute in questi anni dalla curatrice Rosanna Padrini Dolcini, l’occasione offerta ai visitatori è quella di ammirare le tavole del grande maestro del disegno, protagonista indiscusso dello scenario internazionale e autore del famosissimo Corto Maltese. Un omaggio ad un grande del fumetto, che ancora una volta riesce a meravigliare attraverso la forza del suo personalissimo tratto.

Hugo Pratt, 1960 circa, inchiostro di china su carta, 60×40 cm Copyright Cong S.A., Svizzera

Un percorso scandito dal susseguirsi delle 19 opere originali che, per la prima volta, vengono messe in mostra e solamente nel 1980 erano state pubblicate da Visualprint nel libro di Gianni Berti intitolato Hugo Pratt 60, anch’esso visibile in una rarissima copia. Pensate e create per un programma televisivo, progetto di Alberto Ongaro e Nino Visconti, che però non fu mai realizzato, sebbene manchino della parte narrativa legata alla parola, tuttavia attraverso il disegno ci trasferiscono comunque un racconto compiuto grazie alla grande capacità descrittiva dell’artista.
La storia ci introduce in luoghi lontani, paesaggi naturali e selvaggi, ambienti e atmosfere, ci presenta personaggi e azioni, ci trasmette sentimenti. Tutto questo attraverso un semplice tratto nero, a volte leggero e solamente accennato, a volte rimarcato, fitto, quasi violento. Per enfatizzare ulteriormente le scene Pratt ricorre all’uso del colore attraverso la presenza leggera della china. Il suo gesto è pittorico, improntato alla ricerca estetica di una composizione armonica all’interno delle singole tavole.
Ritroviamo in questo racconto la dimensione del viaggio e tutta la passione dell’autore per l’avventura, che come lui stesso affermava: “vuol dire avvenire, vuol dire quello che succederà domani”.

Hugo Pratt, 1960 circa, inchiostro di china su carta, 60×40 cm Copyright Cong S.A., Svizzera

Federico Sardella, co-curatore della mostra, nel suo testo scrive:

“L’opera artistica e narrativa di Hugo Pratt, con la sua forma aperta, facilmente identificabile con le nozioni di mobilità, dinamismo, esplorazione dei confini, è inestricabilmente legata a questo tema e al binomio viaggio/avventura. Prima declinazione dell’avventura, il viaggio è, dunque, l’elemento catalizzatore che consente all’autore di spostarsi attraverso diversi regimi espressivi e inglobare i, livelli più disparati di esperienza e alterità.”

La mostra è dunque una proposta originale e unica di approfondire l’opera del famoso fumettista attraverso la visione di tutte le tavole, di un progetto ancora sconosciuto al grande pubblico, riunite insieme.

Hugo Pratt. 19 tavole, una storia

24 giugno – 19 agosto 2018

Fondazione Cominelli
Palazzo Cominelli
via Padre F. Santabona 9, Cisano di San Felice del Benaco (BS)

Orari: martedì, giovedì, sabato e domenica 10.00-13.00 e 16.00-20.00 (dal 24 giugno all’11 agosto); sabato 16.00-20.00 e domenica 10.00-13.00 e 16.00-20.00 (dal 12 al 19 agosto)
Ingresso libero

Info: +39 338 6060153
fondazioneraffaelecominelli@gmail.com

Condividi su...
  • 13
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •