Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Studio Vigato | 28 giugno – 10 settembre 2012

Il motivo del titolo Visibilità ridotta è in riferimento al fare arte in tempo di crisi, quando la visibilità dell’uscita dal “tunnel” è piuttosto limitata. È anche in relazione al fatto che la visibilità degli artisti, in un momento in cui le priorità appaiono altre rispetto all’arte e alla cultura in genere, è anch’essa ulteriormente ridotta.

A proposito di questa mostra i due artisti hanno dichiarato:

“L’inquietudine, la paura, l’incertezza, l’ansia, l’instabilità, l’ossessione, la disillusione, lo sconforto, lo sguardo visionario della nostra generazione hanno dato i loro frutti. Questi in mostra sono solo alcuni. È comunque dal dolore e dalla disperazione che nascono i lavori migliori. Le illuminazioni sono rare e imprevedibili, arrivano quando pare a loro e riempiono tutto. I tempi più difficili sono i momenti in cui bisogna dare il meglio.”

Gianni Cella, già neo futurista, ha sempre privilegiato la figura tridimensionale, caratterizzata dai colori sgargianti. Gabriele Lamberti, già medialista, ha scelto la pittura come mezzo espressivo. Il terreno comune sul quale si erano incontrati la prima volta nel 2004 in occasione di una bipersonale presso la Galleria Maria Cilena a Milano e che si riconferma nella prossima presso lo Studio Vigato è quello dell’ironia agrodolce dei temi trattati rappresentativi di un immaginario iconico apparentemente ludico e scanzonato ma che rimanda ad un pensiero profondo disincantato, a volte allarmato e sempre inquieto.

Le loro figure evocano quella dimensione di tragico naufragio delle illusioni di saviniana memoria risolte al tempo stesso con compiutezza e definizione. Inoltre sono dotate di un’empatia sensibile in cui sono uniti e trasfigurati stereotipi della figuratività popolare, elementi drammatici e strutture astratte appartenenti alla nostra epoca. Per questa occasione gli artisti hanno deciso di duettare anche sui ritmi del dinamismo e della staticità e sull’alternanza dei toni e dei colori.
I lavori in mostra sono tutti recenti e significativi delle loro ultime ricerche che pur muovendosi sull’onda emotiva di nuove e differenti sollecitazioni, mantengono un rapporto costante con la loro storia ormai più che ventennale.

Gianni Cella e Gabriele Lamberti. Visibilità ridotta

Studio Vigato
Via Santa Marta 19, Milano

28 giugno – 10 settembre 2012

Orari: dal lunedì al sabato | 10.30 – 19.30 | domenica su appuntamento
Info:
+39 02 49437856 –  info@studiovigato.com

www.studiovigato.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi