FORLÌ | Galleria Marcolini | 28 settembre 2016 – 19 novembre 2016

di ELENA SABATTINI

Siamo nel cuore della Romagna. A Forlì, negli spazi della Galleria Marcolini, la sola galleria d’arte a carattere commerciale della Romagna, la sola presente ad Arte Fiera a Bologna. La finestra dell’ultimo piano dell’esposizione si affaccia sulla piazza, di fronte ai Musei di San Domenico. Siamo abituati ai grandi musei e alle collezioni, lo siamo meno alle gallerie. Perché forse l’arte in vendita non interessa? È meno arte dell’Arte con la A maiuscola? Risponde per noi Roberto Farneti, il direttore della Galleria Marcolini: «È così da duemila anni in fondo. Il nostro compito è quello di mettere in contatto l’artista con il committente». Ed è di questa connessione e intreccio che vive la galleria, di arte che trova artisti e compratori, esperti e appassionati.

Claudio Verna e Giovanni Ozzola. Courtesy Galleria Marcolini, Forlì

Claudio Verna e Giovanni Ozzola. Courtesy Galleria Marcolini, Forlì

Gabriele Picco, Colazione col cielo, olio su tela, 2016. Courtesy Galleria Marcolini

Gabriele Picco, Colazione col cielo, olio su tela, 2016. Courtesy Galleria Marcolini, Forlì

È in luoghi come questo che si respira aria di arte contemporanea, più che presso i musei accreditati e le fiere internazionali. Sa di verità e di dialogo. Dialogo che viene volentieri ignorato da chi non si ritiene capace di comprendere, quando in fondo basterebbe suonare un campanello e dare sfogo alla curiosità. «Dal 2014 ad oggi si susseguono esposizioni e mostre senza che mai le sale abbiamo arrestato il loro ritmo espositivo» continua Farneti.

In galleria fino al 19 novembre 2016 troverete l’esposizione la Teoria della nuvola con opere di Luca Bertolo, Luigi Ghirri, Alice Guareschi, Giovanni Ozzola, Gabriele Picco, Antonio Rovaldi, Alessandro Sarra, Claudio Verna e a cura di Davide Ferri. Ciò che non si può misurare con precisione diventa tema e traccia di questa esposizione tra l’immateriale e il contingente, il figurativo e l’astratto. Il curatore ha voluto riunire nomi noti dell’arte contemporanea italiana, come Luigi Ghirri con uno degli scatti del suo Infinito, una serie di fotografie che per un anno hanno ritratto il cielo, e giovani talentuosi artisti. Una mostra che si muove dalla pittura, alla fotografia, alla video installazione come quella di Alice Guareschi, Untitled (fall), dove le nuvole e le montagne sono la riflessione su un viaggio visto dal finestrino di un aereo. Appunti sul cielo e sulla sua imprevedibilità che da sempre suggestiona il mondo dell’arte.

Alice Guareschi, Untitled (fall), 2005, video 14', colore

Alice Guareschi, Untitled (fall), 2005, video 14′, colore. Courtesy Galleria Marcolini, Forlì

Come le nuvole, così sono imprevedibili i luoghi della galleria. Non un cubo bianco come spesso siamo abituati a pensare le gallerie di arte contemporanea, ma un edificio con una sua identità storica, le travi a vista e i pavimenti originali. Una sfida per l’artista che qui espone, ma che troverà soddisfazione nell’unione felice tra l’ambiente e la propria arte. Tra gli artisti più rappresentativi della galleria sono presenti CJ Taylor, esclusiva europea della galleria, e Dacia Manto, alla quale verrà dedicata una mostra personale prima della prossima estate.

Galleria Marcolini
Via Francesco Marcolini 25/A, Forlì

Mostra in corso:
Teoria della nuvola
a cura di Davide Ferri
Artisti: Luca Bertolo, Luigi Ghirri, Alice Guareschi, Giovanni Ozzola, Gabriele Picco, Antonio Rovaldi, Alessandro Sarra, Claudio Verna

Info: +39 388 3711896
galleriamarcolini@galleriamarcolini.it
info@galleriamarcolini.it
www.galleriamarcolini.it

 

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •