Ti sarà inviata una password per E-mail
VENEZIA| Galleria di Piazza San Marco e Palazzetto Tito | Fino al 24 gennaio 2016

Le due mostre con cui Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia ha chiuso il 2015 e ha aperto il nuovo anno sono all’insegna di un unico progetto che sottolinea la storia dell’Istituzione la quale, creata da Felicita Bevilacqua La Masa, si è sempre impegnata nel sostegno dei giovani artisti.
Sono, infatti, ventuno i nuovi artisti che, uniti a otto grafici, espongono le loro opere nella 99a Collettiva Giovani Artisti che la Fondazione veneta propone su bando di concorso e che, con il maggior numero di edizioni in Italia, sostiene la giovane arte contemporanea.

Collettivo Fernweh, Elementi Utili, 2015, libro, 13 fotografie, 7 poster, 3 video, traccia audio, 6 bossoli di pistola, 300x200x150 cm

I lavori esposti nella Galleria di Piazza San Marco sono stati scelti dalla giuria selezionatrice tra le 241 opere e le 71 proposte grafiche che sono state inviate da giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni provenienti da tutto il Triveneto. Tra questi finalisti protagonisti dell’esposizione, inoltre, come da tradizione la giuria ha nominato gli assegnatari delle tre borse di studio ai quali la Fondazione, ogni anno, assegna un premio in denaro e darà la possibilità di esporre l’anno prossimo nella mostra riservata ai borsisti. Lorenzo Tiriticco ha presentato la miglior proposta grafica che viene premiata con un assegno di 1000 Euro (l’artista realizzerà l’invito, il manifesto e la copertina del catalogo della 99ma Collettiva Giovani).

Pamela Breda, Scripts for movies, 2015, mixed media, variable duration (in progress)

Palazzetto Tito accoglie invece, in una sorta di passaggio di testimoni, la mostra dei borsisti scelti tra gli artisti premiati nella 98a Collettiva Giovani Artisti che vede protagonisti Miriam Secco, Alberto Sinigaglia e The Cool Couple.
Questa proposta porta attenzione, dopo un anno di lavoro e con un’ampia documentazione, il percorso compiuto e il rapporto stretto vissuto dai giovani artisti con la Fondazione stessa che, con questo progetto, sottolinea la proficua attenzione e il suo dichiarato impegno per la formazione e la crescita dei nuovi talenti.
Miriam Secco presenta, nella grande stanza d’ingresso, una versione accresciuta e più complessa dell’opera Il pensiero selvaggio che, premiata l’anno passato (il titolo è tratto da un libro di Claude Lévi-Strauss), in un video esplora l’espressività non ancora regolata dalla razionalità.
Due sono, invece, i progetti che Alberto Sinigaglia colloca in due sale di Palazzetto Tito: con Big Sky Hunting, in un’ampia proposta di materiali differenti, riflette sull’immaginario legato all’osservazione astronomica, qui scientificità e sapere razionale perdono i confini delle certezze dei loro assunti. Con Microwave City, nato da un viaggio in Nevada, la fotografia torna a mettere in discussione la tradizione formalista con zone di ambiguità in cui l’analisi sociale riduce il mondo ad uno spot in cui tutto si può svendere

Anna Elena Paraboschi, Umor Acqueo, 2015, installazione, 320x170 cm

A Kind of Display è il lavoro che il duo artistico The Cool Couple espone a Venezia, rivisitando la stessa opera proposta per il Festival di Arles: con una pluralità di media si apre una riflessione sull’uso della barba in Oriente e in Occidente con i relativi differenti valori culturali che si associano. A quest’opera si accompagna una collezione di video che, presi dalla rete, contribuiscono a contestualizzare socialmente, politicamente e antropologicamente la ricerca espressa dall’opera.

99a Collettiva Giovani Artisti

Giuria: Monica Calcagno docente all’Università Ca’ Foscari di Venezia, Mauro Covacich docente e scrittore, Denis Isaia critico e curatore, Mario Mazzoli gallerista (Berlino), Giovanni Morbin artista e docente all’Accademia di Belle Arti di Verona, Caterina Riva curatrice e critica
coordinata da Giancarlo Borile, Presidente f.f. dell’Istituzione
in collaborazione con Stefano Coletto, curatore interno 

Artisti selezionati: Beatrice Alici, Edoardo Aruta, Pamela Breda, Marzia Avallone, Ludovico Bomben, Chiara Campanile, Laura Coletto, Marco Disarò, Nicola Facchini, collettivo Fernweh, Francesco Maluta, Luana Diana Matei, Sofia Paggioro, Anna Elena Paraboschi, Federica Partinico, Paola Pasquaretta, Lucia Pizzinato, Paolo Pretolani, Marco Rizzardi, Matteo Valerio, Francesco Zanatta

19 dicembre 2015 – 24 gennaio 2016

Galleria di piazza San Marco
Piazza S. Marco 71/c, Venezia 

e

Borsisti della 98a  Collettiva

Artisti: Miriam Secco, Alberto Senigaglia e The Cool Couple

18 dicembre 2015 – 24 gennaio 2016

Palazzetto Tito
Dorsoduro 2826, Venezia 

Info: www.bevilacqualamasa.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi