Ti sarà inviata una password per E-mail
FIRENZE | Museo Novecento | Dal 24 giugno 2014

Dopo 50 anni di attesa anche Firenze inaugura orgogliosa il suo Museo Novecento, istituzione dedicata all’arte italiana del XX secolo e che oggi apre ufficialmente i propri battenti al pubblico.
Nel nuovo museo fiorentino, diviso in 15 sale espositive, trovano posto circa 300 opere, che sono state dislocate in un percorso che permette allo sguardo del visitatore di risalire dai primi anni del Novecento fino agli anni Novanta, esplorando i suoi maggiori protagonisti: qui viene esposta una selezione delle collezioni del Comune, unita ad opere e documenti degli ultimi anni, concessi in comodato da quegli artisti, collezionisti ed enti che ne hanno, con entusiasmo e generosità, sostenuto la nascita.

Museo Novecento, Spedale delle Leopoldine, Firenze

Le sale destinate alla collezione comunale mostreranno, a rotazione, le opere donate da artisti e collezionisti, dopo l’appello del critico Carlo Ludovico Ragghianti dopo l’alluvione del 1966, tra queste spicca la prestigiosa raccolta Alberto Della Ragione.
Secondo un ordine cronologico, tematico ed interdisciplinare, l’allestimento prevede anche numerose postazioni multimediali, dispositivi sonori e sale video per arricchire la scoperta di quella fase storica irripetibile che ha caratterizzano il “secolo breve”, storia che ha visto anche Firenze avere un ruolo determinante sulla scena culturale nazionale ed internazionale.
Da De Chirico a Morandi, da Vedova a Guttuso, comprendendo anche la sezione fiorentina della Biennale di Venezia, il Museo Novecento si propone tanto come museo civico – con le collezioni civiche del Novecento a testimonianza della storia della città – e di museo immersivo che integra il già ricco patrimonio del capoluogo toscano con brani della storia artistica, nazionale e internazionale, che ha segnato questo territorio dalla seconda metà degli anni Sessanta.

Museo Novecento, Spedale delle Leopoldine, Firenze

La sede del museo è l’antico Spedale delle Leopoldine, grande complesso monumentale recuperato grazie a un lungo e delicato lavoro di restauro, seguito e curato dal Servizio Belle Arti del Comune di Firenze con il fondamentale contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.
Alla preview stampa ha espresso soddisfazione il sindaco Dario Nardella, intervenuto alla presentazione con Umberto Tombari (presidente Ente Cassa di Risparmio di Firenze), Marzia Mastrogiacomo (direttore del Gioco del Lotto), Cristina Acidini, (soprintendente per il Polo Museale Fiorentino), Maria Grazia Messina (docente di storia dell’Arte Contemporanea, Università di Firenze), Giorgio Caselli (Direzione Servizi Tecnici Comune di Firenze e coordinatore progetto di allestimento Museo Novecento), Antonella Nesi (curatrice delle collezioni civiche del Novecento) e Valentina Gensini (curatore scientifico del progetto museologico):

“Finalmente apriamo, in questo straordinario complesso vicino alla Basilica di Santa Maria Novella, un museo atteso da cinquant’anni che diventa da oggi la casa del Novecento. Qui saranno visibili tante delle opere che sono pervenute a Firenze dopo l’appello del critico Carlo Ludovico Ragghianti all’indomani dell’alluvione e che finora hanno atteso nei depositi una degna collocazione. Questo museo, mi auguro però, non servirà solo alla mera conservazione delle opere, ma anche all’educazione, soprattutto delle giovani generazioni, che ancora studiano troppo poco la storia dell’arte. Con questa inaugurazione inoltre, Firenze rimargina una ferita: abbiamo troppi contenitori vuoti in città, che hanno perduto la loro antica funzione e che ora devono essere restituiti ai fiorentini: l’ex ospedale delle Leopoldine è uno di questi e da oggi rinasce a beneficio di tutti.”

Museo Novecento, Spedale delle Leopoldine, Firenze

Trovano spazio anche la musica, la poesia, il cinema, l’architettura, la moda a documentare la contaminazione che ha contraddistinto il secolo trascorso e a testimoniare anche l’ambito storico in cui si sono trovati ad operare gli artisti.
Con una proposta museologica innovativa ed interdisciplinare Museo Novecento vuole offrire allo spettatore un modo interattivo di vivere il museo, dando anche la possibilità di seguire una visita “personalizzabile” in base ai propri interessi e desideri.
Lo speciale abbonamento annuale (10 Euro) permetterà ai visitatori di tornare, nel corso dell’anno, più volte, partecipando in questo modo a tutte le iniziative e le conferenze che saranno messe in calendario.
Partner fondamentale è Il Gioco del Lotto che nei giorni del 28 e 29 giugno aprirà gratuitamente il Museo, offrendo visite guidate, laboratori per famiglie (Io gioco con l’arte) e intrattenimento musicale.

Museo Novecento

Dal 24 giugno 2014
Inaugurazione martedi 24 giugno ore 12.00 

Museo Novecento
Spedale delle Leopoldine, Piazza Santa Maria Novella 1D, Firenze 

Orari: orario estivo (1 aprile – 30 settembre) lunedì, martedì e mercoledì 10.00-21:00; giovedì 10.00-14.00; venerdì 10.00- 23.00; sabato e domenica 10.00-21.00. 
Orario invernale (1 ottobre – 31 marzo) lunedì, martedì e mercoledì 10.00-18.00; giovedì 10.00-14.00; venerdì 10.00-21.00; sabato-domenica 10.00-20.00
Ingresso Museo: intero €8.50; ridotto 18-25 anni, over 65 anni e studenti universitari €4.00; gratuito per under 18 anni, gruppi di studenti e rispettivi insegnanti, guide turistiche, interpreti, disabili e rispettivi accompagnatori, membri ICOM, ICOMOS e ICCROM; Ingresso mostra temporanea: intero €4.00; ridotto 18-25 anni, over 65 anni e studenti universitari €2.00; gratuito per under 18 anni, gruppi di studenti e rispettivi insegnanti, guide turistiche, interpreti, disabili e rispettivi accompagnatori, membri ICOM, ICOMOS e ICCROM; cumulativo museo e mostra: intero €10.00, ridotto €6.00; abbonamento annuale €10.00; visite e attività €5.00 

Info: 055 2768224/558
www.museonovecento.it

Il museo è inserito nel circuito “Firenze Card” (a partire dal 1° luglio)
www.firenzecard.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi