Ti sarà inviata una password per E-mail
FERRARA | Quartiere Fieristico | 26 – 29 marzo 2014

Il Salone del Restauro, alla sua XXI edizione, si conferma l’appuntamento di maggior prestigio nazionale ed internazionale teso ad illustrare al grande pubblico e agli addetti ai lavori un anno di studi, ricerche, restauri, risultati ottenuti e progetti in corso. In questa edizione il MIBACT presenterà, come di consueto, le sue esperienze più significative in tema di restauro, in Italia e all’estero, dalla Cappella della Sindone di Torino, al restauro della Pietà di Giovanni Bellini fino all’attesa presentazione degli ultimi restauri sui Bronzi di Riace.

Restauri sui bronzi di Riace - pulitura in endoscopia

L’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, consolidato e prestigioso ospite a Restauro, ha in programma un convegno di una giornata dal titolo Da Donatello a Piero Manzoni. I Restauri dell’Opificio tra antico e contemporaneo; saranno illustrati i restauri in corso e quelli conclusi di recente, dal complesso Pulpito della Resurrezione di Donatello nella Basilica di San Lorenzo a Firenze, al dipinto di Venere e Amore di Agnolo Bronzino, alla splendida serie di Arazzi con Storie di Giuseppe Ebreo per Cosimo I de’ Medici provenienti da Palazzo Vecchio a Firenze, per citarne alcuni, fino alle più innovative tecniche di restauro del contemporaneo come ad esempio gli studi conservativi sui dipinti di Pollock. L’istituto fiorentino presenterà anche, fra gli altri, lo stato di avanzamento dei lavori nel restauro dei dipinti murali del Chiostro Verde in Santa Maria Novella a Firenze oltre a dare importanti anticipazioni sugli interventi di ripristino e conservazione che saranno affettuati sulla volta dipinta da Leonardo Da Vinci nel 1498 su commissione di Ludovico Sforza nella Sala delle Asse al Castello Sforzesco.

Giuseppe fugge dalla moglie di Putifarre, manifattura medicea, cartonista Agnolo Bronzino, arazziere Niccola Karcher, metà XVI secolo, arazzo in lana, seta, argento, argento dorato, Palazzo Vecchio, già nella Sala dei Duecento, Firenze

Restauro 2014 sarà anche la vetrina per le più importanti proposte internazionali in tema di conservazione e restauro all’estero; saranno presentati, fra gli altri, il restauro del Monastero Ortodosso di Botani in Serbia e la valorizzazione dello scavo archeologico a Daroca, Saragozza ad opera dell’Arch. spagnolo Sergio Sebastiàn che con questo progetto è fra i vincitori del Premio Internazionale DOMUS Restauro e Conservazione Fassa Bortolo.

Sul versante nazionale vincono il Premio Domus l’architetto Leonardo Angelini con il restauro del mulino di Baresi e lo studio dell’arch. Patrizia Valle per il restauro delle mura di Cittadella, Padova.

Restauro delle Mura di Cittadella, Padova ad opera dello studio dell’Arch. Patrizia Valle, vincitore Premio Domus

Stupisce ogni anno per qualità e prestigio il Museo Statale Hermitage di San Pietroburgo che quest’anno festeggia a Restauro i suoi 250 anni. Il più importante museo russo racconterà al pubblico, tramite workshop, le antiche tecniche per la realizzazione del mosaico oltre a presentare i suoi ultimi restauri.

Una posizione di rilievo al Salone quella della Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici della Lombardia che porta in fiera i suoi interventi pittorici e restaurativi sulla Pietà di Giovanni Bellini.

Pietà di Giovanni Bellini (o Cristo morto sorretto da Maria e Giovanni), 1465-1470, Pinacoteca di Brera

Si segnala un appuntamento veramente straordinario che si svolgerà all’interno del Salone del Restauro di quest’anno; per la prima volta Giorgio Leone, direttore della Galleria Corsini di Roma e responsabile per la Soprintendenza dei restauri del palazzo del Quirinale, e Elisabetta Zatti, restauratrice, parleranno degli interventi di restauro che da anni si svolgono all’interno del palazzo storico e che hanno consentito il recupero della galleria di Alessandro VII Chigi e di altre importanti decorazioni seicentesche. In particolare si parlerà della tecnica dello strappo, riportata in auge in questa occasione all’interno di un intervento attualissimo e di elevata qualità scientifica, ma che ha una lunga e avventurosa storia alle spalle.

Sempre di più le competenze italiane in tema di tecniche di restauro e conservazione si dimostrano eccellenti; alla XXI edizione del Salone un importante convegno dal titolo “Il restauro italiano al servizio dei Beni Culturali nel mondo” illustrerà, attraverso diverse testimonianze del settore, il valore che l’esperienza nazionale apporta all’estero.

Galleria Alessandro VII Chigi, Palazzo del Quirinale, Roma

PROGRAMMA DEI CONVEGNI:

MERCOLEDì 26 MARZO

Ore 15.00 – 16.00 Sala B
Indagini preliminari storico-tecniche e diagnostiche per il progetto conservativo su di un ciclo di stampe del 600 del convento del Carrobiolo di Monza.
Promosso dalla Scuola di Restauro dell’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano

Ore 15.30 – 17.30, Sala Castello
Il mosaico monumentale di Corrado Cagli della Fontana di Piazza Tacito a Terni: diagnostica e programmazione coordinata del progetto di restauro e valorizzazione.
Promosso da Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell’Umbria

GIOVEDì 27 MARZO

Ore 9.30 – 11.30 Sala B
Lo strappo degli affreschi. Una tecnica antica per un restauro di grande attualità. Interventi nel palazzo del Quirinale.
Coordinamento scientifico e organizzazione: StUm – Dipartimento di Studi Umanistici Università di Ferrara, TekneHub – Tecnopolo di Ferrara appartenente alla Piattaforma Tematica Costruzioni della rete alta tecnologia dell’Emilia-Romagna e Fondazione Ferrara Arte.

Ore 9.30 – 13.00, Sala Diamanti
IL PROGETTO DI RESTAURO CONSAPEVOLE
Presentazione dei progetti vincitori della quarta edizione del Premio Internazionale di Restauro Architettonico “Domus Restauro e Conservazione Fassa Bortolo”.
Promosso da: Università di Ferrara, Dipartimento di Architettura, Fassa Bortolo

Ore 9.30 – 13.30, Sala Marfisa
I PROGETTI INTERNAZIONALI DELL’ISCR: ESPERIENZE DI CONSERVAZIONE, RESTAURO E FORMAZIONE TRA MEDITERRANEO E MEDIO ORIENTE.
Promosso da: Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro

Ore 9.30 – 14.00, Sala Belriguardo
LO STATO DELL’ARTE DEI LAVORI DI RESTAURO E RIABILITAZIONE STRUTTURALE DELLA CAPPELLA DELLA SINDONE DI TORINO.
Promosso da: Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Torino, Asti, Cuneo, Biella e Vercelli; Mario Turetta, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte; Luca Rinaldi, Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Torino, Asti, Cuneo, Biella e Vercelli

Ore 11.00 – 13.30, Sala Ermitage
Il restauro dei dipinti di Paolo Veronese nella chiesa di San Sebastiano a Venezia. Un percorso di conoscenza.
Promosso da: Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna

Ore 11.00 – 13.00, Sala Massari
La Pietà di Giovanni Bellini: tecnica pittorica e restauro.
Promosso da: Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici per le province di Milano, Bergamo, Como, Lecco, Lodi, Monza, Brianza, Pavia, Sondrio, Varese

Ore 11.30 – 13.00, Sala D
Presentazione del volume Gli Arazzi con Storie di Giuseppe Ebreo per Cosimo I de’ Medici. Il restauro.
Promosso da: Opificio delle Pietre Dure, Settore restauro Arazzi con Editore Polistampa

VENERDì 28 MARZO

Ore 9.30 – 18.00, Sala Diamanti
DA DONATELLO A PIERO MANZONI. I RESTAURI DELL’OPIFICIO TRA ANTICO E CONTEMPORANEO.
Promosso da: Opificio delle Pietre Dure, Servizio Promozione Culturale

I sessione ore 9.30 – 13.30
Settore Orificerie
10.30 Settore Mosaico e commesso fiorentino
10.50 Settore Dipinti su tela e tavola
11.50 Settore Arazzi
12.10 Settore Scultura lignea policroma
12.50 Settore Pitture murali

II sessione
14.30 Settore Bronzi e armi antiche
15.10 Laboratorio climatologia
15.30 Settore Materiali cartacei e membranacei
16.10 Settore Materiali ceramici e vitrei
16.50 Settore Materiali tessili

Ore 10.30 – 13.30, Sala BELRIGUARDO
tavola rotonda IL RESTAURO DEL CONTEMPORANEO: ARTE E SPAZI URBANI.
Promossa da: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale per il paesaggio le belle arti l’architettura e l’ arte contemporanee (PaBAAC) – Servizio Architettura e Arte Contemporanee

Ore 14.30 – 16.00, Sala MARFISA
I BRONZI DI RIACE: PRESENTAZIONE PRELIMINARE DELL’ULTIMO INTERVENTO DI RESTAURO.
Promosso da: Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria
Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro (ISCR)

Ore 16.00 – 18.30, Sala MARFISA
conferenza formativa Esperienze di Conservazione, Restauro e Diagnostica della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma.
Promossa da: GNAM, Soprintendenza alla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea, Roma

Ore 16.30 – 18.30, Sala D
IL RESTAURO ITALIANO AL SERVIZIO DEI BENI CULTURALI NEL MONDO.
Introduce: Paolo Pastorello

SABATO 29 MARZO

Ore 9.30 – 13.30, Sala Diamanti
Il MUSEO ERMITAGE DI S.PIETROBURGO AL SALONE DEL RESTAURO.
Organizzato da Museo Statale Ermitage di S. Pietroburgo

Ore 10.30 – 11.30, Sala B
L’Opificio e la macchina del tempo. (Quando il virtuale non è costruito sulle parole al vento).
Promosso da Opificio delle Pietre Dure

Ore 11.30 – 13.30, Sala Belriguardo
Verifica del funzionamento in opera del sistema elastico di traversatura di un dipinto su tavola: la “Deposizione dalla croce” di anonimo abruzzese, XVI sec.
Promosso da Opificio delle Pietre Dure

Salone del RESTAURO 2014
XXI EDIZIONE

26 – 29 marzo 2014

Quartiere Fieristico di Ferrara
Via della Fiera 11, Ferrara
Uscita Ferrara Sud – Autostrada A13

Orario: 09.00 – 18.30

Ingresso: Intero € 12,00 – Ridotto per gruppi di studio € 8,00 (per “gruppi di studio” si intende almeno 5 studenti che consegnano alle casse della manifestazione un foglio in carta intestata dell’istituto/università timbrato e firmato dalla segreteria comprendente l’elenco completo dei partecipanti.)

Info: www.salonedelrestauro.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi