Ti sarà inviata una password per E-mail
BOLOGNA | Quartiere Fieristico | 24 – 27 gennaio 2014

È tutto pronto per l’edizione 2014 di Arte Fiera, l’appuntamento più importante in Italia per l’arte moderna e contemporanea, dal 24 al 27 gennaio a BolognaFiere. Sono 172 le gallerie presenti con una crescita del 27% sul 2013. Un balzo in avanti che arriva dalle nuove esposizioni dedicate alla seconda metà dell’800 e alla fotografia. Nuovo Focus con 10 gallerie sull’est europeo – anche in città al Museo Archeologico con la mostra “Il piedistallo vuoto. Fantasmi dal’Est Europa” – e una sezione sulla Cina, e tornano le giovani promesse con “Nuove proposte” e le monografiche con “Solo Show”. Oltre 2mila le opere esposte al pubblico firmate da più di 1.100 artisti. 33 gli espositori fra editori, librerie, istituzioni e periodici d’arte. E nel centro di Bologna il mosaico di eventi di ART CITY e la magia dell’Art white night.

Arte Fiera ed. 2013

Dopo il successo di Arte Fiera 2013 con oltre 42.000 visitatori, l’edizione 2014, la 38ma, si annuncia con importanti novità e ad un allargamento che mira a intercettare le nuove tendenze di mercato che l’impostazione curatoriale della manifestazione ha selezionato. Tanti gli artisti rappresentati, dai nomi più noti e consolidati, alle giovani promesse dell’arte contemporanea, passando per le interessanti proposte dei capolavori ancora poco conosciuti dell’Est Europa. L’ampliamento alla seconda metà dell’800 vedrà la presenza  dei maestri del tardo 800 italiani e stranieri, e i grandi fotografi esposti da gallerie specializzate nell’arte fotografica, una prima assoluta per la manifestazione. Saranno presenti, inoltre, più di trenta fra case editrici, librerie specializzate in arte e istituzioni museali.

“La crescita di partecipazione ad Arte Fiera è ancora più importante – ha sottolineato il presidente di BolognaFiere Duccio Campagnoli – perché è il risultato della nuova impostazione promossa dai direttori artistici come fiera curatoriale. In questo modo Arte Fiera torna ad essere l’appuntamento di riferimento per il mondo dell’arte moderna e contemporanea, che valorizzando le gallerie partecipanti propone temi e percorsi al mercato e al sistema dell’arte: oltre che fiera, quindi, è un grande evento culturale”.

La Fiera si svolgerà nei due Padiglioni storici che già l’anno passato hanno accolto la rinnovata formula espositiva di Arte Fiera, i padiglioni 25 e 26 realizzati dall’architetto Benevolo che con le loro grandi vetrate permettono alla luce naturale di esaltare le opere in mostra, occupando un totale di 10.000 metri quadrati di superficie espositiva.
Arte Fiera si ripropone come l’evento leader in Italia per tutti gli appassionati e i collezionisti dell’arte che va dal moderno al contemporaneo. Un primato costruito nel tempo con una sapiente organizzazione da parte di BolognaFiere e un’attenzione costante nel proporre la massima qualità ai collezionisti che si recano a Bologna.

Nanda Vigo, Genesis Light, 2006, cristallo nero e neon rosso, diam. esterno cm 85, interno cm 11 - Courtesy: MAAB Gallery, Milano-Padova

LA “NUOVA” ARTE FIERA

L’edizione 2014 di Arte Fiera è frutto di una scelta precisa dei due direttori artistici, che hanno adottato un’impostazione più curatoriale degli agli anni precedenti, con l’obiettivo di qualificare ulteriormente l’impianto di AF rendendola più competitiva rispetto ad altre fiere italiane ed internazionali. Molte collezioni, infatti, si stanno aprendo alla multidisciplinarietà, includendo opere ed oggetti di differenti epoche e stili. Dalla prossima edizione la proposta delle opere in esposizione e in vendita si amplia per tipologia ‐ pittura, disegno, scultura, video installazione, fotografia ‐ e per periodi storici grazie all’introduzione di alcune nuove sezioni. Dalla seconda metà dell’Ottocento, periodo storico che per la prima volta viene introdotto, sino all’arte emergente e dei paesi dell’Est Europa, per arrivare alla fotografia (in collaborazione con MIA Art Fair di Milano), in linea con le tendenze internazionali che vogliono offrire al collezionista una proposta quanto più completa possibile.

Paesi dell’Europa Orientale
Una Special Focus Section curata da Marco Scotini, dedicata a questa area geografica selezionata per il 2014, la cui economia emergente ha dato un grosso slancio al mercato dell’arte e alla scena culturale in genere. In Fiera le dieci gallerie di questa area saranno riunite in un settore specifico, mentre in città la mostra “Arte Fiera Collezionismi ‐ Il Piedistallo vuoto. Fantasmi dall’Est Europa”, allestita presso il Museo Civico Archeologico (dal 24 gennaio al 16 marzo 2014) esporrà le collezioni italiane (per citarne alcune come Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Fondazione Nicola Trussardi, la Collezione Enea Righi, Collezione La Gaia di Torino, Collezione Maramotti) e gli artisti internazionali (Ilya Kabakov, Vyatscheslav Akhunov, Jiri Kovanda, Julius Koller, Ion Grigorescu, Nedko Solakov, Deimantas Narkevicius, Mircea Cantor) in una grande rassegna dedicata alla scena artistica dell’area post‐sovietica contemporanea.

Giacomo Costa, Trace 12, 2013, C print su alluminio, cm 120x200, Courtesy: Guidi&Schoen Arte Contemporanea, Genova

L’Ottocento
Tra le novità l’apertura, proposta e condivisa dai direttori artistici, all’arte della seconda metà dell’Ottocento, in una visione curatoriale che punta l’attenzione sulla capacità di molti artisti del secolo precedente di anticipare i tempi a venire. Una scelta che conferma una tendenza generale, riscontrabile in diverse altre fiere d’arte, che gioca proprio sul confronto fra antico, moderno e contemporaneo. Da qui il coraggio di affiancare l’Ottocento dei Macchiaioli, di De Nittis, di Boldini, di Lega alla contemporaneità, in una visione dell’arte che prescinda e superi confini temporali e geografici. Sono una decina di Gallerie italiane coinvolte con l’obiettivo di qualificare ulteriormente Arte Fiera rendendola più competitiva rispetto ad altre fiere italiane ed internazionali.

La Fotografia
Per questo appuntamento, curato da MIA Fair, sono state selezionate 20 gallerie che presenteranno progetti di artisti italiani (Franco Fontana, Vittore Fossati, Maurizio Galimberti, Mario Giacomelli, Paolo Ventura) e internazionali quali Andres Serrano (Cuba), Robert Gligorov (Macedonia), Gohar Dashti (Iran) e Olivier Roller (Francia). L’intento è proporre un percorso dalla fotografia storica a quella contemporanea sviluppato sia da fotografi affermati che emergenti, grazie a stand che affronteranno in maniera trasversale il lavoro di più autori attraverso tematiche come il viaggio e i non luoghi o come l’indagine sul corpo e gli spazi, vi saranno inoltre stand monografici.

Accanto alle grandi sezioni dedicate all’Arte Moderna e Contemporanea, alla sezione riservata alle nuove proposte dell’Est Europa, sulla scia del successo dell’edizione precedente Arte Fiera conferma “Solo Show”, le piccole monografiche di grandi interpreti del moderno e del contemporaneo. Infine “Nuove Proposte”, sezione riservata alle gallerie che presentano esclusivamente artisti nati dopo il 1979.

Arte e collezionismo cinese con BolognaFiere SH Contemporary
Il mercato del collezionismo dell’arte contemporanea cinese avrà una particolare attenzione all’interno di Arte Fiera che collaborerà alla nuova edizione in Cina di BolognaFiere Sh Contemporary, la principale fiera d’ arte contemporanea in Cina, organizzata da BolognaFiere a Shanghai dall’11 al 14 settembre 2014. La collaborazione darà vita alla mostra “Discovering Ink”, a cura di Guido Mologni, direttore di Sh Contemporary. L’uso dell’inchiostro su carta nell’arte cinese è un elemento ricco di storia e di significato con profonde influenze che arrivano fino ai giorni nostri. La mostra è la prima testimonianza in Italia in questo ambito e annovera importanti artisti cinesi che sul piano internazionale si sono imposti negli ultimi anni, quali Qin Feng, Qui Deshu, Zhang Hao e altri.

Christian Fogarolli, mynameis Ernest, metallo, foto, 51x41 cm - Courtesy: Galleria Boccanera, Trento

ARTE FIERA EVENTI

Arte Fiera Conversations
Arte Fiera 2014 rinnova il ricco e qualificato programma di “Conversations”, dieci e più tra incontri e tavole rotonde sullo stato del mercato dell’arte che vedranno come protagonisti galleristi, curatori, direttori di musei e collezionisti di primo piano nel mondo dell’arte moderna e contemporanea. Particolare attenzione sarà data ad alcune importanti Corporate Collections internazionali quali EVN Group, Lhoist, VAC Foundation, Erste Foundation, ai temi della creazione artistica nei Paesi dell’Europa Orientale, dell’Asia Centrale, della Cina e naturalmente d’Italia.

Art City Bologna e Art City White Night
Tutta la città di Bologna, nei giorni di apertura di Arte Fiera, sarà coinvolta e diventerà essa stessa un grande contenitore e palcoscenico per numerosi eventi legati all’arte contemporanea e moderna. In collaborazione con il Comune di Bologna, assessorato alla Cultura, sarà riproposto ART CITY, il calendario di iniziative che si svolgeranno nei musei cittadini, curato e coordinato da Gianfranco Maraniello , direttore del MAMbo, Museo d’Arte Moderna di Bologna.
La notte del sabato sarà poi tradizionalmente dedicata alle proposte degli operatori commerciali e culturali bolognesi, con la Art White Night che ogni anno richiama decine di migliaia di persone a Bologna per la Notte Bianca dell’Arte.

Fatma Bucak, Solida Fundamenta, 2012, cm 110x 136,5 stampa digitale a pigmenti su carta cotone - Courtesy: Alberto Peola

Premio Euromobil under 30
Agli artisti under 30, nati dopo il 1983, è riservato il Premio Euromobil under 30, ottava edizione, promosso dal Gruppo Euromobil, main sponsor della manifestazione. Accanto al tradizionale Premio conferito dalla giuria di esperti ne verrà assegnato uno ulteriore scelto direttamente dal pubblico. Di questo risulteranno vincitori l’opera e l’artista che avranno ottenuto il maggior numero di voti dai visitatori ad Arte Fiera assommati ai voti che chiunque potrà assegnare visionando le immagine delle opere in concorso pubblicate sul sito www.gruppoeuromobil.com. La premiazione avverrà sabato 25 gennaio, alle ore 16.00, nello Spazio del Gruppo Euromobil “I luoghi dell’arte, i luoghi del design”. Sia il Premio della Giuria sia quello del Pubblico consisteranno nell’acquisizione delle opere vincitrici alle collezioni di Euromobil Gruppo spa.

ARTE FIERA 2014

24 – 27 gennaio 2014
Quartiere fieristico, Bologna

PREVIEW AD INVITI
giovedi 23 gennaio dalle 12 alle 21

ORARI
da venerdi 24 a domenica 26 dalle 11 alle 19
lunedi 27 gennaio dalle 11 alle 17

INFO
www.artefiera.bolognafiere.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi