CAMOGLI (GE) | sedi varie | 8 – 11 settembre 2016

Si avvicina la III edizione del Festival della Comunicazione di Camogli; dopo le prime due edizioni che lo hanno affermato come uno degli appuntamenti culturali più importanti e apprezzati in Italia, tornerà da giovedì 8 a domenica 11 settembre.

Tullio Pericoli, “Quanti ritratti, caro Umberto”

Tullio Pericoli, “Quanti ritratti, caro Umberto”

La manifestazione, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è ideata e diretta da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer e organizzata dal Comune di Camogli e da Frame, in collaborazione con la Regione Liguria. Quattro giornate, con oltre un centinaio di appuntamenti tra incontri, laboratori, spettacoli, mostre ed escursioni e più di 130 ospiti italiani e internazionali provenienti dal mondo della comunicazione, della letteratura, della scienza, delle imprese, della medicina e della psicologia, dell’arte, dei social network, del diritto, della filosofia.

Il macrotema per questa terza edizione è il world wide web che era stato individuato da Umberto Eco. «Aveva già scelto il titolo della sua lectio Pro e contro il web» spiegano Rosangela Bonsignorio e Danco Singer «voleva, nelle giornate del Festival, analizzare tutte le implicazioni sociali, culturali, politiche, educative che questa rivoluzione ha comportato. E noi, con gli ospiti che hanno accettato il nostro invito, porteremo avanti il suo auspicio». A Camogli, in un clima di accoglienza e coinvolgimento, gli ospiti discuteranno, con un linguaggio accessibile a tutti, le opportunità e le potenzialità di questo straordinario strumento, immaginando gli scenari futuri e le vie da seguire, a venticinque anni dalla pubblicazione del primo sito web.

Thomas Saraceno, Biosphere. Courtesy: Fondazione Pier Luigi e Natalina Remotti

Thomas Saraceno, Biosphere. Courtesy: Fondazione Pier Luigi e Natalina Remotti

Durante il Festival verrà consegnato per la prima volta il premio Comunicazione, per celebrare una personalità che si sia particolarmente distinta nel mondo della cultura: quest’anno sarà Roberto Benigni, che ritirerà personalmente il premio.

In occasione della manifestazione si potranno visitare inoltre due mostre.

La mostra di Tullio PericoliQuanti ritratti, caro Umberto”, un omaggio a Umberto Eco, ispiratore del festival, che sarà inaugurata giovedì 8 settembre durante la prima giornata del festival e proseguirà fino all’11 dicembre nella Sala Consiliare del Comune di Camogli; l’esposizione permetterà al pubblico di vedere i disegni, gli schizzi, i giochi, scambi di ritratti e lettere in cui, nel corso degli anni e di una lunga amicizia, l’artista ha raffigurato il grande semiologo.

Takashi Murakami, Miss Ko2-Devil. Courtesy: Fondazione Pier Luigi e Natalina Remotti

Takashi Murakami, Miss Ko2-Devil. Courtesy: Fondazione Pier Luigi e Natalina Remotti

Alla Fondazione Pier Luigi e Natalina Remotti, invece, sarà allestita “La rete dell’arte nella rete della vita”, a cura di Francesca Pasini; l’esposizione sarà inaugurata sabato 10 settembre e proseguirà fino a Natale.
Tra gli artisti in mostra ci saranno Lucio Fontana, Takashi Murakami, Tomas Saraceno e Vedova Mazzei.

FESTIVAL DELLA COMUNICAZIONE – III edizione
Camogli, 8 -11 settembre 2016
www.festivalcomunicazione.it

Le mostre:

Quanti ritratti, caro Umberto
Tullio Pericoli racconta Umberto Eco in una mostra
Camogli, 8 settembre – 11 dicembre 2016

La rete dell’arte nella rete della vita
Inaugurazione sabato 10 settembre 2016 ore 18
La mostra sarà visitabile su appuntamento fino a dicembre 2016

Fondazione Pier Luigi e Natalina Remotti
Via Castagneto 7, Camogli (GE)

Apertura della Fondazione durante il Festival 8-11 settembre 2016 dalle 12 alle 21

Artisti in mostra: Carlo Alfano, Paola Anziché, Elizabeth Aro, Nobuyoshi Araki, Stefano Arienti, Charles Avery, Trisha Baga, Olivo Barbieri, Mathew Barney, Monica Bonvicini, Sergio Breviario, André Cadere, Maurizio Cattelan, Sophie Calle, Marta Dell’Angelo, Gu Dexin, Jim Dine, William Eggleston, Olafur Eliasson, Fischli e Weiss, Nan Goldin, Lucio Fontana, Florence Henry, Shadi Ghadarian, Gary Hill, Naoua Hatakeyama, Hans op de Beeck, Alfredo Jaar, Donald Judd, Alex Katz, Urs Luthi, Pascale Martine Tayou, Jonathan Monk, Takashi Murakami, Anatoly Osmolowsky, Jhon Pilson, Gio’ Ponti, Man Ray, Luca Pancrazzi, Vittorio Santoro, Tomas Saraceno, Michael Schmidt, Jonathan Seliger, Haim Steinbach, Thomas Strüth, Hiroshi Sugimoto, Padraig Timoney, Luca Trevisani, Atelier Van Lieshout, Yan Van Ost, Vedova Mazzei, Francesco Vezzoli, Takis Zérdevas

Info: Tel. +390185 772137
info@fondazioneremotti.it
www.fondazioneremotti.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •