Ti sarà inviata una password per E-mail
AEROPORTO DI MILANO MALPENSA | Porta di Milano (Terminal 1) 
| 23 aprile – 30 giugno 2015

Arte per l’umanità con Il Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo (1868-1907) è il nuovo progetto che porta l’arte e i capolavori del Museo del Novecento ad accogliere i viaggiatori di tutto il mondo direttamente all’Aeroporto di Malpensa nel grande ambiente La Porta di Milano.
Dopo opere come I Sette Savi di Fausto Melotti e il Cavallo e Cavaliere di Marino Marini, in questa occasione un’installazione video racconta e propone, a tutti i passeggeri in transito, il celebre dipinto di Pellizza da Volpedo che, per il suo valore simbolico e iconico diventa la miglior immagine possibile per l’inizio di Expoincittà, fitto programma di eventi che animerà il capoluogo lombardo nei sei mesi dell’Esposizione Universale che apre i battenti questa settimana.

ARTE PER L’UMANITÀ. Il Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo, Immagini dell'installazione all'Aeroporto di Milano Malpensa, Porta di Milano (Terminal 1)

Il Quarto Stato (1898-1901) sarà virtualmente presente nello scalo per tutto il primo mese di Expo fungendo da primo incontro con l’offerta culturale e artistica della città in un luogo “anomalo”, come l’aeroporto, vissuto abitualmente nella velocità dei transiti. La Porta di Milano, in questo senso, si pone come un esempio unico nel contesto delle aerostazioni di tutto il mondo, con una struttura funzionale di accesso che, allo stesso tempo, diventa importante spazio espositivo.
Aurora Scotti, presidente dell’Associazione Pellizza da Volpedo e curatrice di questo progetto, afferma:

“Il Quarto Stato ha accompagnato la storia italiana del Novecento e la sua collocazione al Museo del Novecento ne sottolinea le qualità artistiche, sia dal punto di vista della composizione che della tecnica esecutiva. […] Concepito ed eseguito da Giuseppe Pellizza nella natia Volpedo ha saputo trasformare in valori universali gli uomini e la terra del suo paese al confine fra Lombardia e Piemonte. Il legame con la terra che Expo propone come tema portante della manifestazione internazionale viene indagato in un video che si avvale di una nuova campagna fotografica ad altissima definizione dell’opera, puntando a sottolineare gli aspetti che fanno del Quarto Stato un capolavoro del Novecento, ma aperto alle nuove tematiche del XXI secolo.”

Il suggestivo intervento alla Porta di Milano è una grande videoinstallazione (dalle ragguardevoli dimensioni di 7×3 m) realizzata da Max Dorigo con lo scopo di far sprofondare totalmente la visione nel pieno di immersione totalizzante nel celebre dipinto.

ARTE PER L’UMANITÀ. Il Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo, Immagini dell'installazione all'Aeroporto di Milano Malpensa, Porta di Milano (Terminal 1)

Le sue forme, i suoi colori, i suoi contenuti e il particolare segno divisionista si animano grazie a un gigapixel, file fotografico di enormi dimensioni che, realizzato al Museo del ‘900, attraverso la tecnica del fotomosaico e all’immagine radiografica dello stesso dipinto realizzata da Thierry Radalet, ha permesso una descrizione minuta ed estremamente dettagliata (segnaliamo che questo materiale sarà utilizzato in seguito anche per approfondire lo studio dell’opera e verificare il suo stato di conservazione nel tempo).
La sequenza emozionale dei magnifici tratti resi vivi, le figure de Il Quarto Stato, le immagini della vita e del lavoro dell’artista piemontese introducono all’arte di Pellizza da Volpedo proprio con un “diverso” modo di conoscere la sua opera più famosa, proposta con gli schizzi, i disegni preparatori e i dipinti che ne hanno condotto la genesi e la realizzazione.

Arte per l’umanità. Il Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo
a cura di Aurora Scotti, presidente dell’Associazione Pellizza da Volpedo
SEA Milano in collaborazione con il Museo del Novecento di Milano
in occasione di Expo 
Milano 2015

23 aprile – 30 giugno 2015

Porta di Milano (Terminal 1)
Aeroporto di Milano Malpensa 

Orari: tutti i giorni dalle 8.00 alle 22.00
Ingresso libero 

Info: +39 02 232323
www.seamilano.eu

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi