Ti sarà inviata una password per E-mail
ROMA | MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma | dall’8 dicembre 2013

Inaugura mercoledì 4 dicembre al MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma la settima edizione 2013 del progetto Enel Contemporanea con una grande installazione site specific interamente realizzata a manoo dell’artista giapponese Toshiko Horiuchi MacAdam. Un’opera d’arte tutta da scoprire e sperimentare, Harmonic Motion / Rete dei draghi rievoca l’antica lavorazione all’uncinetto abbinata a forme contemporanee formando un grande e colorato playground interattivo dove sarà possibile entrare, muoversi e anche giocare. Toshiko Horiuchi_ph Roberto Boccaccino_0017

L’opera prende le mosse dalla particolare ricerca portata avanti dalla Horiuchi MacAdam, nata in Giappone, e che, dopo aver lavorato come designer di tessuti per una prestigiosa società newyorkese, ha sviluppato una riflessione attorno al tessuto e alle sue modalità di applicazione, fino a realizzare opere d’arte esposte in Giappone e a livello internazionale, che hanno dato il via al movimento chiamato “art fabric”. La sua ricerca è poi sfociata, quasi naturalmente, in una sperimentazione volta a creare opere che possano anche coinvolgere il pubblico.

Francesco Bonami, curatore di questo appuntamento che aggiunge un’ulteriore tappa alla partnership che lega Enel al MACRO, ha descritto il lavoro dell’artista nella sua nota a corredo del progetto, ponendo l’accento sull’elemento “creazione di energia” che caratterizza Harmonic Motion e, ovviamente, la mission della grande azienda.

 Le sue grandi ragnatele, visivamente eccitanti ma apparentemente essenziali, sono il frutto di un lento e meticoloso lavoro manuale dove il gesto quotidiano dell’uncinetto, che intreccia il tessuto, si trasforma in uno spazio architettonico. Spazio capace di accogliere l’energia di movimenti molto più spettacolari dell’intimo lavoro a maglia che l’artista porta avanti con religiosa pazienza. Aver scelto lei per l’edizione di Enel Contemporanea 2013 è il risultato di una riflessione profonda sulla relazione che esiste fra l’energia e lo spazio intimo e personale degli individui. La complessità della produzione energetica è tutta focalizzata nel trasformarsi in uno strumento d’intimità personale. Il lavoro di Toshiko Horiuchi è lo specchio del lavoro di un’azienda impegnata a creare energia. [dalla nota del curatore all’esposizione]

La grande installazione sarà aperta al pubblico da domenica 8 dicembre, a pochi giorni dall’opening su invito, che si preannuncia una serata di arte, festa e gioco che coinvolgerà adulti e anche i più piccoli. Sull’invito all’evento, infatti oltre all’esortazione di riscoprirsi bambini, è fortemente  raccomandato a genitori e a nonni di farsi accompagnare da figli e nipoti, trasformando il vernissage in una festa formato famiglia.

Enel Contemporanea 2013
Toshiko Horiuchi MacAdam. Harmonic Motion / Rete dei draghi
in collaborazione con Norihide Imagawa (structural design) & Charles MacAdam (design & production)

A cura di Francesco Bonami

8 dicembre 2013 – per tutto il 2014
Inaugurazione: 4 dicembre 2013, ore 19.00

MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma
via Nizza 138, Roma

Orari: da martedì a domenica, ore 11.00-19.00 / sabato, ore 11.00-22.00
24 e 31 dicembre aperto fino alle 14.00
Chiuso il lunedì; 1 gennaio; 1 maggio; 25 dicembre
Ingresso gratuito all’opera di Enel Contemporanea

Info: MACRO +39 06 67 10 70 400
www.museomacro.org

enelcontemporanea@enelaward.com
www.enelcontemporanea.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi