Ti sarà inviata una password per E-mail
CASSANO D’ADDA (MI) | Parco Naturale dell’Isola Borromeo | 15 giugno – 28 settembre 2014

Il progetto Ecoismiinaugurato al Parco Naturale dell’Isola Borromeo di Cassano d’Adda, evento organizzato per far dialogare il territorio con l’arte e la creatività contemporanea espressa dai linguaggi dei giovani artisti italiani e internazionali under 35 e promosso a valorizzare al contempo le risorse locali e il sostegno dei talenti emergenti, giunge quest’anno alla terza edizione.

Ecoismi 2014: Justin Tyler Tate, Boardwalk Empire, 2014

Il tema scelto per l’edizione targata 2014 è Habitat, Rigenerazione, Memoria: argomenti di grande respiro e dalle molteplici implicazioni, con questi spunti si sono aperte declinazioni assai differenti e ricche per le suggestioni proposte. La libertà espressiva e la sensibilità poetica degli artisti ha portato a riflettere sull’individuo, sulla memoria collettiva, sull’ambiente, sul valore sociale, economico ed etico della relazione tra uomo e natura.
Gli artisti e le loro opere sono stati selezionati da una giuria, composta da esperiti e personalità importanti del panorama artistico contemporaneo, sulla base di ben 108 progetti che sono giunti da dall’Italia e da altri 26 paesi del mondo.
Nella mostra, disseminata nell’ambiente naturale, troviamo la scultura interattiva Palafrutta di Publilink (gruppo composto da Roberta Bruzzechesse, Maddalena Vantaggi e Maria Zanchi) che suggerisce e facilita l’esperienza della scalata di un albero, per coglierne i frutti o semplicemente viverlo secondo nuovi punti di vista.

Ecoismi 2014: Noy Jessica Laufer, L'ombra l'hanno inventata gli alberi, 2014

Anche Justin Tate propone un’opera di legno con l’installazione architettonica Boardwalk Empire, attraverso la quale sollecita gli spettatori ad una passeggiata “elevata” che rompe le regole negando quel facile accesso che ci si aspetta sempre. Emmanuele Panzarini porta il pubblico ad un’esperienza ri-generativa ed intima con la sua Take your time che invita il pubblico ad una interazione diretta con l’opera. Lasha Makharadze in Sound mailbox, disseminato in diversi angoli del parco, ricerca una relazione col pubblico mostrandogli l’invisibile inquinamento elettromagnetico.
Pensano, invece, ad un agente protettivo Giulia Mafessoni e Riccardo Lovatini che, con Cocoon, sensibilizzano la nostra attenzione sul singolo e sull’ambiente circostante in cui questo s’inserisce. Le architetture modulari di Davide Fadda, Endemismi Globulari, isolano allo sguardo una selezione di piante prelevate direttamente dall’ecosistema locale dell’Adda.
Due progetti – Iter Taraxacum di Federica Venier e Tubodiffusione di memorie sonore di Colla (Marco Bencivenga e Matteo Nativo) – mettono al centro il senso della memoria: il primo partendo da un ricordo infantile rimanda al rapporto uomo-natura, l’altro fa leva sul ricordo sonoro come strumento per esprimere la propria personalità. Lee Brady, con la scultura percorribile Corridoio inclinato, invita gli spettatori a considerare il modo in cui l’uomo agisce e su come i suoi comportamenti influiscano sull’ambiente.

Ecoismi 2014: Emmanuele Panzarini, Take your time, 2014

Human Refuge di Veronica Menegolo e Fabio Cortesi, composto da costole umane di dimensioni ingigantite, diventa il riparo protettivo per chi si annida al suo interno. L’ombra l’hanno inventata gli alberi di Noy Jessica Laufer riproduce, invece, il riparo ombroso prodotto dagli ombrelloni da spiaggia, generando un luogo di pace, sosta, riflessione e contemplazione. Li Jang con Tavolo per Tavola cerca di creare un ambiente che diventi spazio ideale di partecipazione e condivisione collettiva.
Ecoismi 2014 avvia anche un progetto didattico per gli studenti delle scuole medie che, attraverso dei workshop, potranno approfondire e reinterpretare i temi proposti da questa iniziativa, avvicinandosi, così, in modo più consapevole e sensibile, anche all’arte di oggi, ai suoi linguaggi e alla sua comprensione.

Ecoismi 2014
a cura di Ylbert Durishti
con il patrocinio istituzionale di Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano
con il patrocinio artistico di Accademia di Brera, GAI – Giovani Artisti Italiani, BJCEM – Biennale des Jeunes Créateurs de l’Europe et de la Méditerranée, PAV – Parco Arte Vivente Torino
con il patrocinio ambientale di FAI-Fondo Ambiente Italiano, Legambiente, Ecomuseo Adda di Leonardo
con la collaborazione di Asterisma, Gruppo Guide, Doppofficina, Associazione Esco, Pro Loco di Cassano d’Adda 

Giuria: Adrian Paci, artista; Giacinto Di Pietrantonio, direttore della GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo e professore allAccademia di Brera; Filippo De Filippi, docente e coordinatore del dipartimento di Design dell’Accademia di Brera; Giuseppe Petruzzo, direttore dell’Ecomuseo Adda di Leonardo; Aristide Caramelli, presidente del Consiglio Comunale di Cassano d’Adda; Arianna Moreschi, assessore alle politiche giovanili del Comune di Cassano dAdda; Ylbert Durishti, curatore dell’evento

Artisti: Colla, Davide Fadda, Federica Venier, Ilaria Giulia Mafessoni e RiccardoLovatini, Lasha Makharadze, Lee Brady, Li Jiang, Noy Jessica Laufer, Emmanuele Panzarini, Publink, Veronica Menegolo e FabioCortesi, Justin Tyler Tate 

15 giugno – 28 settembre 2014

Parco Naturale dell’Isola Borromeo
Via B. Colognesi, Cassano d’Adda (MI)

Orari: aperto da lunedì a domenica
Ingresso libero

Info: info@ecoismi.org
www.ecoismi.org

Comune di Cassano dAdda
+39 0363 366011 

Parco Adda Nord
+39 02 9091229

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi